Apple Novità

Apple annuncia la data di uscita del MacBook Pro M2 da 13 pollici!

MacBook Pro M2

Finalmente Apple ha annunciato la data di uscita del suo nuovo MacBook Pro M2 da 13 pollici che è stato presentato alla WWDC insieme al modello Air. Il  prodotto dell’azienda di Cupertino non aveva ancora una data ma oggi tutto è cambiato. Continua a leggere l’articolo per scoprire la data.

MacBook Pro data di lancio
MacBook Pro

Leggi anche:

La data di lancio

Apple ha annunciato oggi che il nuovo MacBook Pro da 13 pollici dotato del chip M2 sarà disponibile per l’ordine in tutto il mondo a partire da venerdì 17 giugno. Apple ha affermato che le consegne ai clienti e la disponibilità in negozio inizieranno venerdì 24 giugno.

L’azienda di Cupertino aveva precedentemente affermato che il nuovo MacBook Pro da 13 pollici sarebbe stato disponibile a luglio, quindi gli ordini stanno arrivando prima del previsto. I clienti potranno effettuare un ordine tramite Apple.com, l’app Apple Store o tramite rivenditori autorizzati Apple selezionati.

Il nuovo MacBook Pro da 13 pollici presenta lo stesso design del modello precedente, inclusa la Touch Bar, con l’unica modifica degna di nota è l’aggiunta del chip M2. Il prezzo parte da 1.299 dollari negli Stati Uniti, con opzioni di colore argento e grigio siderale. Durante la WWDC, Apple ha affermato che il chip M2 ha una CPU più veloce del 18%, una GPU più veloce del 35% e un motore neurale più veloce del 40% rispetto al chip M1. Con il chip M2, il MacBook Pro da 13 pollici può essere configurato con un massimo di 24 GB di memoria unificata, mentre il chip M1 raggiunge un massimo di 16 GB di memoria. Il notebook può anche essere dotato di un massimo di 2 TB di memoria SSD.

Per quanto riguarda il modello Air, al momento non c’è ancora una data ufficiale. L’azienda ha semplicemente dichiarato che sarà disponibile “il prossimo mese”. E’ bene sottolineare che il nuovo MacBook Pro con chip M2 presenta un sistema di raffreddamento attivo per garantire prestazioni sostenute per chi ha “flussi di lavoro più impegnativi”.

Fonte: macrumors

 

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più