Jonh Justice, vice presidente di Stadia, lascia Google
evoGAMES Google Stadia News Gaming Novità

Jonh Justice, vice presidente di Stadia, lascia Google

Dopo la chiusura degli studi interni e l’addio di Jade Raymond, arriva un’altra notizia tutt’altro che positiva per il prossimo futuro di Google Stadia. Come riportato da 9to5Google, un altro dirigente di spicco ha lasciato Google, si tratta di John Justice, vice presidente e Head of Product di Stadia.

Leggi anche: Elden Ring: lancio previsto nella seconda metà del 2022 (rumor)

STADIA PERDE UN ALTRO DIRIGENTE, QUESTA VOLTA È JOHN JUSTICE A LASCIARE GOOGLE

Jonh Justice, vice presidente di Stadia, lascia Google
Jonh Justice, vice presidente di Stadia, lascia Google | Evosmart.it

Sulle motivazioni che hanno portato John Justice, uno dei responsabili del lancio di Stadia, non abbiamo nessuna informazione ufficiale. Una volta interpellata da 9to5Google, l’azienda di Mountain View si è limitata a confermare la notizia senza dare ulteriori spiegazioni:

“Possiamo confermare che John non è più con Google e gli auguriamo il meglio per il suo futuro”

Nessuna dichiarazione dal diretto interessato e nessun comunicato da parte dell’azienda hanno annunciato questa separazione. La notizia infatti era stata divulgata da The Information e probabilmente sarebbe dovuta passare in sordina secondo le intenzioni dell’azienda.

A quanto pare al momento non sono bastati né le difficoltà di approvvigionamento riscontrate dalle console di nuova generazione, né il lancio problematico di Cyberpunk, ad aiutare Stadia a far breccia tra gli utenti. Non solo la base hardware della concorrenza, ma anche i servizi rivali si sono dimostrati più competitivi. Ovviamente ci riferiamo soprattutto ad Xbox Game Pass, il servizio di casa Microsoft che sta pian piano ottenendo sempre più popolarità tra i videogiocatori.

Non sappiamo ancora chi prenderà il posto di John Justice ed al momento Google non ha rilasciato nessuna comunicazione riguardo ad eventuali piani per il rilancio del servizio. Anche se pensiamo non sia questo il caso, purtroppo l’azienda di Mountain View ha una lunga storia fatta di tanti prodotti prima lanciati sul mercato e poi abbandonati a se stessi.

Per una maggior concorrenza tra servizi e piattaforme rivali ovviamente speriamo che il futuro di Stadia sia diverso. È necessario però un immediato cambio di passo per risollevare le sorti di un servizio che fatica tuttora a convincere i nuovi utenti.

Via: Gsmarena

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più