Whatsapp bug android
Novità

Whatsapp: si aggiornano i termini di servizio per l’Europa

WhatsApp ha iniziato ad informare gli utenti riguardo ai nuovi termini di servizio che entreranno in vigore a partire dal prossimo 11 aprile 2024 per adeguare la piattaforma di messaggistica al Digital Markets Act (DMA), la legislazione europea che mira a promuovere la concorrenza e le opportunità di mercato nel settore digitale, concentrandosi in particolare sui “gatekeeper”, ovvero le grandi piattaforme online che fungono da “guardiani” di accesso ai mercati digitali.

Leggi anche:

digital market act
Digital Market Act

Whatsapp: Le Principali Novità dei Termini di Servizio

  • Interoperabilità: Una delle principali novità riguarda la cosiddetta “interoperabilità” richiesta dal DMA, ossia la possibilità di inviare e ricevere messaggi e file anche da o verso utenti di app di messaggistica di terze parti. L’implementazione, come abbiamo avuto già modo di vedere, sarà comunque graduale, con priorità alle app che soddisferanno “gli elevati standard di sicurezza e privacy”, per tutelare gli utenti da rischi e violazioni. La funzionalità, inoltre, sarà opzionale, non automatica, e richiederà l’autorizzazione esplicita dell’utente oltre che dell’app terza stessa.
  • Età Minima per Usare WhatsApp nell’Area Europea: L’età minima per usare WhatsApp nell’area europea passerà da 16 a 13 anni. Questo aggiornamento garantirà anche requisiti sull’età minima coerenti a livello globale per WhatsApp. Per un utilizzo “consapevole e sicuro della piattaforma”, inoltre, saranno fornite delle informazioni specifiche sulla privacy e sicurezza per gli utenti più giovani in un’apposita sezione nella Privacy Policy. Ai genitori, infine, saranno offerti maggiori strumenti per monitorare l’attività dei figli su WhatsApp e limitare l’accesso a determinate funzionalità.

whatsapp

  • Funzione Canali e Gestione della Disinformazione: Per chi utilizza la funzione Canali, ci saranno delle Linee guida specifiche per la loro gestione, con limiti di iscrizione e moderazione dei contenuti per contrastare la disinformazione e l’abuso di questa funzione. Arriveranno anche della nuove procedure di segnalazione per contenuti che violano le regole o diffondono contenuti dannosi. Inoltre, ci sarà la possibilità di inviare un ricorso in caso di rimozione di un contenuto o sospensione del canale e ci sarà una maggiore trasparenza sui criteri con cui i canali vengono suggeriti agli utenti.
  • Modifiche ai Meccanismi di Trasferimento dei Dati Internazionali: Nei nuovi termini di servizio, WhatsApp ha confermato che verranno apportate delle modifiche ai meccanismi di trasferimento dei dati internazionali. Per gli utenti della regione europea, WhatsApp si baserà sull’EU-US Data Privacy Framework, il nuovo accordo tra UE e USA sulla privacy che mira a rendere più sicuri i trasferimenti di dati personali dagli utenti europei verso aziende statunitensi.

VIA | FONTE

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più