AndroidNovitàRecensioni Smartphone, Tab, PCVideo e Reviews

Recensione Oneplus Nord 3: Il medio che aspettavamo

La serie Nord di Oneplus ha avuto un’escalation davvero interessante: dal primo Nord, interessante ma molto acerbo e carente su più fronti, con Nord 2 -grazie ad una buona main camera ed un SoC al tempo sconosciuto ma rivelatosi poi una gradita sorpresa- l’azienda era riuscita in qualche modo a convincerci. Non era lo smartphone del secolo e sicuramente c’erano dei difetti da limare, ma il grande bilanciamento tra hardware e software ci aveva impressionati. Oneplus ha poi introdotto la serie “CE”, per certi versi trascurabile. Nord 3, forte delle buone premesse, rappresenterà la consacrazione per l’azienda?

 

Scheda tecnica
  • SoC: MediaTek Dimensity 9000
  • RAM: 8GB/16GB LPDDR5X
  • Storage: 128GB/256GB UFS 3.1 non espandibili
  • Display: 6.74″ OLED flat 40-120 Hz FHD+
  • Fotocamere:
    Main 50MP f/1.8 (Sony IMX890) con OIS
    Ultrawide 8 MP f/2.2 (Sony IMX355)
    Macro 2 MP f/2.4 (GalaxyCore GC02M1)
    Anteriore 16 MP f/2.4 (Sony IMX471)
  • Video
    4k 30fps (main), 1080p 30fps (front, uw)
  • Connettività: 2G/3G/4G/5G, Wi-Fi 6, hotspot, Bluetooth 5.3, NFC, Dual SIM 5G
  • Sensori e porte: Sensore di gravità, Sensore impronta (under display), Bussola, Sensore di luce ambientale, sensore di luminosità, IR blaster, sensore temperatura colore, speaker stereo
  • OS: Oxygen OS 13.1 basata su Android 13 (patch di luglio 2023 al momento della recensione)
  • Batteria: 5000 mAh con ricarica a 80W
  • Dimensioni: 162.8×75.1×8.1 mm
  • Peso: 193g

Unboxing

La confezione comprende:

  • Smartphone
  • Alimentatore SUPERVOOC 80W
  • Cavo ricarica USB (Tipo C) SUPERVOOC
  • Pellicola pre applicata
Oneplus Nord 3
Oneplus Nord 3

Estetica e materiali

Nord 3 non rompe i legami estetici con il passato ma si migliora: non abbiamo più un bump che accoglie il comparto fotografico ma -piuttosto- due oblò identici che racchiudono la main camera e (insieme) ultrawide e la macro da 2 MP. Non deve trarre in inganno la presenza (apparente) di due flash led: quello inferiore è infatti un sensore di temperatura di colore. Posteriormente è in vetro, con una trama ruvida mutuata da alcuni dispositivi di fascia medio-alta dell’ormai casa madre Oppo, mentre il frame è in plastica. Nell’insieme la resa visiva è davvero piacevole, ed anche al tatto restituisce una buona sensazione. Ovviamente non manca il comodissimo slider, da sempre marchio di fabbrica del brand.

Batteria e connettività

Su Nord 3 abbiamo una batteria da 5000 mAh, una capacità nella media viste le dimensioni generali del telefono, con ricarica a ben 80W (senza, però, la ricarica wireless). L’autonomia convince: non è un battery phone assoluto, ma anche in una giornata impegnativa (Android auto wireless, foto e video, mezza giornata in mobilità) sono riuscito ad arrivare a sera addirittura con un 20% residuo. Con un utilizzo più regolare non è un’utopia sfiorare la giornata e mezzo. Un aspetto che mi è piaciuto particolarmente riguarda la costanza della scarica. Mi spiego meglio: è evidente che situazioni come l’utilizzo in esterna (soprattutto in estate) e i numerosi cambi cella impattino maggiormente sull’autonomia rispetto ad un uso più stanziale, il cosiddetto “uso tablet”. Naturalmente Nord 3 non fa eccezione, ma ha un comportamento molto regolare, senza drain particolari che possano generare l’ansia di non arrivare a sera. Tende a diventare a volte un po’ tiepido, soprattutto dopo un po’ che lo si utilizza, ma ciò non sembra impattare negativamente sulla batteria

Oneplus ha una buona tradizione in fatto di connettività e posso dirmi pienamente soddisfatto anche da Nord 3. La ricezione (sia in 4G+ con Unomobile che in 5G con Iliad) è sempre stata molto buona, la rete dati è veloce ed affidabile così come il Wi-FI 6, performante e dalla notevole portata, molto meglio ad esempio rispetto al mio iPhone 14 Pro Max. Benissmo anche Android auto (cablato e wireless).

Oneplus Nord 3
Oneplus Nord 3

Display, vibrazione, audio e sensori

Un gran bel pannello quello montato da Oneplus, con refresh rate adattivo da 40 a 120 Hz e una luminosità massima più che sufficiente (non dichiarata). Belli i colori, con possibilità di regolare il punto di bianco e utilizzare lo spazio colore P3, buono anche il touch sampling che arriva a 1000 Hz. Il display integra anche un buonissimo fingerprint, veloce e preciso, uno dei migliori che possiate trovare in questa fascia. Audio stereo che convince abbastanza, non esageratamente corposo ma tutto sommato gradevole. Presente il blaster ad infrarossi, già introdotto da Oppo con la famiglia Reno 10 e riproposto su Nord 3. La vibrazione è validissima, non raggiunge le vette del fratellone Oneplus 11 ma mi è piaciuta davvero molto. Vorrei sempre una vibrazione così. Ironia della sorte, il diretto competitors in casa Oppo (Reno 10 Pro) ha una vibrazione davvero brutta. Nord 3 è certificato IP54.

Software e Performance

Della vecchia e amata Oxygen è rimasto poco e niente. Ormai la UI di Oneplus è sovrapponibile a quella di Oppo. Pur con le sue piccole imperfezioni, la Oxygen era un mix ben riuscito tra una UI apparentemente simil stock e un’interfaccia più articolata, con molte funzioni interessanti ed un buon livello di personalizzazione. Anche la Color OS di Oppo in realtà (sebbene a mio avviso sia poco curata dal punto di vista estetico) offre ottime personalizzazioni che… qui mancano. Scordatevi ad esempio lo store dei temi e dei font. Per il resto c’è un po’ tutto l’essenziale, non è un’interfaccia completamente spoglia, ma sembra quasi un “cantiere aperto”, passatemi il termine.

Impossibile lamentarsi invece delle prestazioni, notevoli. Il Dimensity 9000 spinge quanto basta (senza consumare uno sproposito), le memorie UFS 3.1 aiutano non poco ed in generale si ha la sensazione di un prodotto fluido e veloce come un top di gamma. Giusto il cronometro può svelare le carte in tavola e mostrare Nord 3 per quello che è (ossia un medio gamma), ma nell’uso quotidiano la differenza con un flaghship la noterete con molta difficoltà.

Oneplus Nord 3
Oneplus Nord 3

Foto e Video

Nord 2 aveva una buona main camera (con qualche difetto legato alla gestione dell’HDR) e una ultrawide mediocre. Il copione si ripete, ma con una sorpresa: la main camera di Oneplus Nord 3 non è semplicemente una buona fotocamera, ma un’ottima fotocamera (il Sony IMX890 è un sensore di fascia molto alta), capace di regalare prestazioni convincenti e solide più o meno in ogni condizione di luce. La messa a fuoco è veloce, il dettaglio presente e lo shutter lug contenuto (ricordiamoci che parliamo di un midrange). I colori sono un po’ saturi ma -rispetto al passato- ho notato evidenti miglioramenti nel cercare di restituire una scena meno artificiosa. La modalità ritratto non aggiunge né toglie niente ed è in linea con altri competitors. I video convincono solo attivando la modalità steady (con riduzione della risoluzione a 1080p), che risulta efficace anche se mi è capitato di avere qualche piccola difficoltà nella messa a fuoco, a volte più lunga del dovuto, sicuramente risolvibile con un aggiornamento. I video in 4k (modalità supportata dalla main camera) sono purtroppo un po’ tremolanti.

Sfortunatamente le lodi tessute alla main camera non possono essere ripetute parlando delle altre fotocamere. Tralasciando l’inutile e poco gradita macro da 2 MP, la ultrawide è la solita, conosciutissima e famigerata 8 MP con sensore Sony IMX355 che abbiamo visto ormai su un numero sterminato di smartphone. Nessun miracolo nemmeno in questo caso: di giorno è sufficiente (appena sufficiente), di sera e in ambienti interni il dettaglio viene completamente perso (guardate, ad esempio, l’immagine che ho scattato in casa con luce artificiale). Io credo che si sarebbe potuto fare di più. Anche la fotocamera anteriore delude un po’: si tratta di un sensore datato con difficoltà nella gestione del controluce e del dettaglio, in particolar modo in interni e dopo il tramonto. Non mi aspettavo una fotocamera da top di gamma, dopo tutto alcuni flagship di altre aziende non restituiscono risultati indimenticabili (vero Xiaomi?) ma qui siamo ad un libello più da medio-basso di gamma ed è davvero un peccato. Sarebbe bastato un piccolo impegno per dotare Nord 3 di una ultrawide più performante ed una cam anteriore sufficiente.

Galleria fotografica

Prezzo e conclusioni

Oneplus Nord 3
Oneplus Nord 3

Oneplus Nord 3 è disponibile nella variante 8/128GB a 449 € e nella variante 16/256GB a 549 €. Online è possibile anche trovare la versione più performante (che consiglio) a circa 500 €. Non è un prezzo stracciato, ma trattandosi di un prezzo di listino lo ritengo corretto per quello che offre questo gran bel dispositivo. Per molti utenti può rappresentare un’alternativa ad un top di gamma spendendo la metà.

OFFERTA AMAZON

344,99€
379,99€
disponibile
7 new from 344,99€
1 used from 289,79€
as of 11 Giugno 2024 15:11
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 11 Giugno 2024 15:11

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più