Android Leaks e Curiosità Novità

Samsung Galaxy S22: il sensore principale da 50 MP sarà di tipo RGBW

Samsung investe nel reparto dei sensori fotografici per competere con Sony

Nuovi rumor dalla rete per la serie Galaxy S22, attesa per l’inizio del 2022. Dopo la notizia legata al possibile supporto alla ricarica rapida, torniamo a parlare di reparto fotografico. Anche questa volta i rumor si concentrano sul nuovo sensore principale da 50 MP, confermato ancora una volta per la serie Galaxy S22.

Leggi anche:

SERIE GALAXY S22 CONFERMATO IL SENSORE DA 50 MP, SARÀ DI TIPO RGBW ED ARRIVERÀ ANCHE SU ALTRI SMARTPHONE

Come vi abbiamo accennato, non è la prima volta che vi parliamo di questo nuovo sensore da 50 MP.  Il primo ad annunciarne il suo arrivo sulla serie Galaxy S22 è stato @FrontTron; oggi a confermare il suo tweet ci sono le affermazioni di Ice Universe.

Secondo il noto leaker, Samsung presenterà a breve due nuovi sensori: il primo è l’esagerato sensore da 200 MP, il secondo invece sarà un sensore da 50 MP con matrice RGBW. Ma non è finita qui, perché Yogesh, oltre a confermare il tweet, di Ice Universe afferma che il sensore da 50 MP arriverà sulla serie S22 e su gli smartphone di alcune aziende clienti.

Non è certo un segreto che Samsung voglia espandersi nel settore dei sensori fotografici per smartphone e automotive; e per farlo ovviamente l’azienda deve vendere i propri prodotti. Tra i clienti più importanti non possiamo non citare Xiaomi che, secondo gli ultimi rumor, utilizzerà il 200 MP di Samsung sul suo Xiaomi Mi 12.

UNA NUOVA TECNOLOGIA PER SAMSUNG CHE ARRIVA DAL PASSATO DI UN’AZIENDA RIVALE

Samsung Galaxy S22: il sensore principale da 50 MP sarà di tipo RGBW
Huawei utilizzò un sensore con matrice RGBW già nel 2015. Il sensore di allora però non è paragonabile con quelli presenti oggi sul mercato.

Tornando al sensore da 50 MP, perché è così importante specificare che possiede una matrice di tipo RGBW? Solitamente i sensori fotografici hanno una matrice di tipo RGB, in questo caso ogni pixel possiede un sub pixel Rosso (Red), Verde (Green)  e Blu (Blue). Nel caso dei sensori con matrice RGBW, oltre ai classici sub pixel appena citati, è presente anche un quarto sub pixel Bianco (White).

La presenza di un sub pixel di colore bianco permette di raccoglie più informazioni sulla luce che entra nel sensore. Da ciò ne deriva una gestione migliore della luce nelle foto ad alto contrasto, ed una miglior nitidezza nelle condizioni di scarsa luminosità. Questa però non si tratta di una novità: Huawei infatti fu la prima azienda ad adottare questa particolare matrice in occasione del lancio di Huawei P8 nel 2015.

Visto che son passati diversi anni, è ovvio aspettarsi risultati nettamente migliori rispetto a quelli ottenuti dal sensore da 13 MP di Huawei P8, specie considerando le capacità degli attuali processori di immagine. Inoltre Samsung ha già dimostrato di saper lavorare bene con i sensori da 50 MP, soprattuto col recente ISOCEL GN2. Una buona notizia per tutti coloro che puntano ai prossimi Galaxy S22.

Via: Gsmarena

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più