Android Xiaomi

Ora è possibile installare la Google Camera senza Root su alcuni smartphone Xiaomi

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

L’installazione della Google Camera è diventata ormai uno dei primi passi nel mondo del modding Android. Una procedura spesso molto semplice ma che permette di avere riscontri immediati e miglioramenti netti su smartphone dove magari la qualità fotografica non era il punto forte. La Google Camera è l’applicazione fotocamera installata sui Google Pixel, i dispositivi flagship Google che hanno sostituito la linea Nexus, e che sono famosi per la loro qualità fotografica.

Finora l’installazione sui dispositivi Xiaomi ha sempre richiesto i permessi di root, necessari per poter abilitare le Camera2 API, requisito obbligatorio per il corretto funzionamento della Google Camera. Le Camera2 API sono normalmente disattivate sui dispositivi Xiaomi direttamente dalla compagnia, che installa una serie di API e librerie proprietarie per interagire con il sensore fotografico del dispositivo, ma che spesso non permettono ad app di terze parti di sfruttare il pieno potenziale della fotocamera del dispositivo.

E’ ORA POSSIBILE INSTALLARE LA GCAM SENZA ROOT SU ALCUNI DEVICE XIAOMI

Mi 8 SE Recensione

Apparentemente, però, i dispositivi Xiaomi con Snapdragon 845 e Snapdragon 710 non necessitano di questo trattamento, in quanto le Camera2 API sono abilitate di default. Questo dipende probabilmente dall’immagine vendor legata a questi nuovi processori, che possiede, di fabbrica, le Camera2 API abilitate. Grazie a ciò, è quindi possibile installare sugli smartphone Xiaomi Mi 8, Mi 8 SE, Mi 8 Explorer Edition, Mi MIX 2S ed il nuovissimo Poco F1 la Google Camera senza necessariamente dover ottenere i permessi di root.

Google Camera Mi MIX 2S | Evosmart.itGoogle Camera Selfie Mi MIX 2S | Evosmart.itErrore Google Camera modalità ritratto | Evosmart.it

Badate però che a differenza di quanto osservato con l’installazione tramite Root, è necessario utilizzare versioni specifiche e collaudate per il vostro dispositivo altrimenti il funzionamento non è assicurato. Attualmente su Xiaomi Mi MIX 2S, ad esempio, la modalità ritratto non è del tutto funzionante, e crasha quando viene attivata. Sicuramente si tratta di una buona notizia, in quanto ora non è più necessario attendere 15 giorni per poter ottenere questo piccolo sfizio sul proprio dispositivo Xiaomi, che non necessita più dello sblocco del bootloader.

Per poter reperire la Google Camera adatta al vostro dispositivo, recatevi presso il link XDA che potete trovare nell’articolo Google Camera Port Hub: scaricare la Gcam per il vostro dispositivo! e lasciate un commento qua sotto per farci sapere se avete deciso di installarla oppure se siete soddisfatti della qualità fotografica proposta dalla fotocamera di sistema.

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più