apple vs qualcomm
Curiosità

La mela morsicata si indebita: guai in vista per Apple?

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Apple è sicuramente una delle società più famose del pianeta, soprattutto per quanto riguarda il mondo della tecnologia. Negli ultimi anni, abbiamo visto da parte della compagnia di Cupertino un gran numero di azioni legali verso altre compagnie che operano nel settore della tecnologia dovute alla violazione di alcuni brevetti della casa californiana. Ricordiamo soprattutto le diverse diatribe con Samsung, relative alla violazione di brevetti creati da Apple per la realizzazione di iPhone, lo smartphone che ha fatto la fortuna della compagnia.

Anche Qualcomm, il colosso dei processori e delle tecnologie integrate relative alla telefonia mobile, si è trovata più volte in contrasto con Apple. Questa animosità ha portato Apple a rinunciare all’uso dei chip modem di Qualcomm, rivolgendosi ad Intel per la fornitura di un’alternativa equivalente. Qualcomm, a sua volta ha accusato Apple di aver diffuso ad Intel alcuni dettagli implementativi dei modem di Qualcomm, e ha poi richiesto il pagamento di tutte le royalties di brevetto relative all’installazione dei chip nei precedenti modelli di iPhone.

APPLE VS QUALCOMM: L’ENNESIMA BEGA LEGALE

apple vs qualcomm

Secondo Qualcomm questa richiesta è perfettamente legale, in quanto Apple ha utilizzato su licenza parte dei brevetti relativi alla progettazione dei chip per poterli integrare al meglio all’interno delle proprie soluzioni unificate. Attualmente, secondo il chip maker Apple deve l’equivalente di 7 miliardi di dollari di royalties per l’utilizzo dei modem all’interno dei propri smartphone. Apple ha risposto a Qualcomm con una ulteriore accusa, sostenendo che la compagnia non ha mai messo a disposizione i brevetti base necessari alla realizzazione dei dispositivi utilizzando la norma della tariffazione standard.

Attualmente non sappiamo come possa terminare questa situazione, ma probabilmente vedremo un patteggiamento delle due aziende, che raggiungeranno un mutuo accordo per sistemare una volta per tutte queste faccende legali, e sospendere quindi tutte le cause correlate alle animosità tra le due aziende. Attendiamo quindi ulteriori sviluppi.

Fonte: Phonearena

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più