iPhone 12: Apple ne incrementa la produzione
Apple Curiosità Novità

MagSafe di iPhone 12 può essere un rischio per chi utilizza i pacemaker

La funzionalità MagSafe introdotta su iPhone a partire da iPhone 12 permette una ricarica wireless intuitiva. Questo per l’introduzione di una serie di magneti che permettono l’allineamento con accessori di ricarica e non solo. Ma proprio questi magneti potrebbero dare dei problemi alle persone che utilizzano un dispositivo cardiaco come il Pacemaker.

Leggi anche: iPhone 13: batterie più grandi per tutta la lineup

NUOVI TEST CONFERMANO LA CAPACITÀ DEL MAGSAFE DI IPHONE 12 DI INTERFERIRE CON I PACEMAKER

A rivelarlo è una recente ricerca della American Heart Assocation. L’ente ha testato la reazione dei Pacamaker di tre aziende diverse sia su dispositivi già impiantati sui pazienti che su dispositivi non ancora impiantati.

iPhone 12 ufficiale: svelati prezzi e disponibilità
Con iPhone 12 Apple reintroduce MagSafe: la ricarica wireless non è mai stata così intuitiva | Evosmart.it

La AHA ha condotto il test su 11 diversi dispositivi, confermando l’effetto di interferenza anche se il grado stesso di essa è variato a seconda del dispositivo. In particolar modo l’interferenza dei magneti di iPhone 12 con i Pacemaker si manifesta a partire da una distanza di 1,5 cm dalla pelle. Questa interferenza è stata confermata su tutti e tre i casi di Pacemaker installato nei pazienti.

Sebbene Apple abbia affermato che la maggior presenza di magneti in iPhone 12 rispetto ai modelli precedenti non costituisca un rischio maggiore per gli utenti dotati di Pacemaker, questi studi suggeriscono il contrario.

In realtà la stessa Apple sembra essere a conoscenza di questo rischio. In un suo documento ufficiale l’azienda consiglia a chi ha un Pacemaker di mantenere iPhone 12 e gli altri dispositivi MagSafe ad oltre 15 cm dal corpo:

“I dispositivi medici come pacemaker e defibrillatori potrebbero contenere dei sensori che reagiscono alla vicinanza di magneti e radiofrequenze. Per evitare delle possibili interferenze con questi dispositivi, tieni iPhone e gli accessori MagSafe a una distanza di sicurezza dal dispositivo medico (più di 15 cm di distanza o più di 30 cm di distanza se stai caricando in modalità wireless)”

Va detto infine che tutti i dispositivi elettronici, soprattuto gli smartphone, possono interferire con i Pacemaker. È sempre preferibile quindi in questi casi tenere lo smartphone o altri dispositivi che possono causare interferenze lontano dalle tasche vicino al petto.

Via: Macitynet, Gizmochina

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più