Novità Social & Community

Spotify sta testando un nuovo abbonamento a 0.99 Euro al mese!

Spotify Plus

Spotify sta per introdurre un nuovo abbonamento che sarà presto disponibile sulla sua piattaforma digitale. Questa novità potrebbe comportare l’accesso a nuovi contenuti a solo 0.99 Euro al mese.

Spotify Plus
Spotify Plus

Leggi anche:

Spotify Plus

Spotify Plus è un nuovo abbonamento a basso costo ideato dal famoso sito streaming musicale che unisce elementi gratuiti e “premium”. Il piano includerebbe ancora gli annunci nella parte free dell’app ma non impone alcun limite al numero di tracce che puoi saltare all’ora.

Gli utenti, inoltre, saranno anche liberi di scegliere quali brani specifici desiderano ascoltare, piuttosto che limitarsi principalmente a mischiare all’interno di album e playlist. Il nuovo Spotify Plus, a quanto pare, avrà un costo ridottissimo: 0.99 Euro. Ma probabilmente l’app sta valutando anche altri piani per i suoi utenti.

Spotify Plus
Spotify Plus

Ricordiamo che il piano gratuito della piattaforma è disponibile dal 2018 e porta, ovviamente, qualche limitazione: gli utenti non possono saltare più di sei tracce all’ora e consente loro solo di scegliere e ascoltare tracce specifiche da 15 playlist selezionate, che vanno dalle playlist selezionate editoriali a quelle generate algoritmicamente.

Il nuovo piano sarebbe una soluzione relativamente economica per ridurre alcune di queste restrizioni.

Le dichiarazioni dell’azienda

Dopo le voci che circolavano sul web, la stessa Spotify ha ufficializzato questa novità:”  Lavoriamo sempre per migliorare l’esperienza Spotify e conduciamo regolarmente test per informare le nostre decisioni”, ha detto un portavoce. “Stiamo attualmente conducendo un test di un piano di abbonamento supportato da pubblicità con un numero limitato di nostri utenti”.

Non è sicuro, però, che l’app  possa lanciare il nuovo piano così com’è :”Alcuni test finiscono per aprire la strada a nuove offerte o miglioramenti, mentre altri possono fornire solo insegnamenti. Al momento non abbiamo ulteriori informazioni da condividere”.

Non ci resta che attendere notizie più sicure dalla piattaforma e nel frattempo godersi semplicemente la nostra musica preferita.

Fonte: TheVerge

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più