Android Leaks

Almeno uno smartphone della serie Galaxy S10 sarà dotato di fingerprint under display

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

I nuovi top di gamma Samsung della serie S10 sono sempre più vicini: il giorno 20 febbraio, la compagnia sudcoreana presenterà infatti al pubblico la nuova linea top di gamma 2019 che, come di consueto, sarà composta da più di una variante dello stesso prodotto di base.

Sono ormai mesi che circolano voci riguardo ad una possibile implementazione di sensore di impronte under display su Galaxy S10, che permetterebbe a Samsung di rimuovere il sensore dalla parte posteriore senza utilizzare ulteriore spazio sul corpo del dispositivo. Finora, quest’informazione era rimasta un rumor non confermato, ma grazie ad un’analisi del codice di Samsung Pay effettuata dai ragazzi di XDA, siamo quasi sicuri che almeno una variante di Galaxy S10 sarà dotata di questo tipo di sensore.

SAMSUNG GALAXY S10: UNA DELLE VARIANTI AVRÀ UN SENSORE UD

Escludiamo a priori il modello base “entry level” di S10, che dovrebbe invece utilizzare un sensore posto su uno dei lati dello smartphone, come abbiamo visto sul medio gamma della casa sucoreana Galaxy A7. Tuttavia, il sensore che Samsung andrà ad utilizzare non sarà affatto simile a quello, ad esempio, di OnePlus 6T.

La compagnia infatti utilizzerà probabilmente la nuova tecnologia ultrasonica di Qualcomm, che promette maggior precisione e velocità nelle operazioni di sblocco rispetto ad un classico sensore ottico. Curiosamente, il primo smartphone di Samsung ad essere dotato di sensore UD doveva essere il phablet Galaxy Note9, ma la casa sudcoreana ha preferito rimandare l’adozione di questa tecnologia alla generazione successiva di smartphone, in quanto secondo gli ingegneri della divisione ricerca e sviluppo non si trattava di una tecnologia sufficientemente matura.

Speriamo che la scelta di Samsung si riveli essere saggia, in quanto sappiamo benissimo che la compagnia, in passato, non ha mai avuto un buonissimo rapporto con i sensori di impronte digitali, che sono sempre stati inferiori alla concorrenza in precisione e velocità di riconoscimento delle impronte registrate.

Via: PhoneArena

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più