Meizu | Evosmart.it
Android Curiosità

Meizu – Migliaia di licenziamenti in vista

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Nonostante i fan della casa cinese si stiano preparando al lancio del nuovo top di gamma Meizu 16, che secondo i rumors ad oggi trapelati dovrebbe essere presentato ad agosto, la situazione economico-finanziaria in cui versa la casa di Zuhai non è delle migliori.

Sebbene siano emersi dettagli su un presunto device rivoluzionario che avrebbe dovuto raddrizzare l’andamento economico della società, l’allungarsi dei tempi di progettazione ed il suo relativo sviluppo, hanno fatto si che l’azienda non sia riuscita ad evitare nell’anno in corso già una prima ondata di licenziamenti.

Seconda ondata di licenziamenti in vista?

A dispetto della strategia messa in atto dalla società, la stessa non è riuscita a tenere testa a concorrenti sempre più agguerriti, che grazie anche alla frammentazione dell’offerta, sono riusciti ad essere più competitivi ed appetibili al grande pubblico.

 

Meizu Quartier Generale | Evosmart.it
Quartier Generale Meizu | Evosmart.it

Già nel mese di Marzo, a seguito della prima ondata di licenziamenti, il CEO di Meizu, aveva cercato di far passare tale riduzione forzata di personale come un rifiuto, da parte dei dipendenti stessi, a modificare la propria sede lavorativa da Shenzhen a Zuhai, trasformando il loro rifiuto in delle dimissioni volontarie.

Dopo questa prima tranche di “dimissioni volontarie” è di poche ore fa la notizia che, malgrado sia diminuito il personale impiegato, i risultati di periodo non sono per niente migliorati. La mancata ripresa economica dell’azienda ha spinto il brand cinese a prendere la decisione di avviare un processo che porterà ad un nuovo massiccio numero di licenziamenti, per provare a riportare in positivo l’andamento aziendale.

Secondo alcune fonti sono infatti previsti esuberi per un totale di oltre 2.000 persone, di cui circa 1.500 lavoratori direttamente assunti dall’azienda, più altre 600 unità impiegate presso società terze dell’indotto tecnologico della casa cinese.

Al momento in cui scriviamo non ci sono stati comunicati ufficiali da parte di Meizu che confermino o smentiscano questa voce. Attendiamo reazioni ufficiali dalla casa cinese, in quanto, se queste voci fossero confermate, ci troveremo di fronte a migliaia di persone in cassa integrazione.

Fonte: gizchina

Via: anzhuo

 

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

1 commento

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più