Xiaomi Mi Note 10 ottiene la certificazione NBTC: c'è anche la variante Pro
Android Leaks Novità Xiaomi

Xiaomi Mi Note 10 ottiene la certificazione NBTC: c’è anche la variante Pro

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Nonostante le smentite di un suo possibile ritorno, giudicando dai numerosi rumor apparsi in rete, Xiaomi ha deciso di far tornare in campo l’apprezzata gamma Note. Dopo uno sfortunato Mi Note 3 la serie potrebbe ripartire da Mi Note 10; dopo i primi leak stanno già iniziando ad arrivare i primi documenti che ne confermano la sua esistenza.

Leggi anche: MIUI 11 Global Stable disponibile per Xiaomi Mi 9T

XIAOMI MI NOTE 10 CERTIFICATO DALL’ENTE NBTC, CI SARÀ ANCHE MI NOTE 10 PRO

Xiaomi Mi Note 10 ottiene la certificazione NBTC: c'è anche la variante Pro
Xiaomi Mi Note 10 ottiene la certificazione NBTC: c’è anche la variante Pro | Evosmart.it

L’atteso Mi Note 10 infatti è stato certificato presso l’ente thailandese NBTC, ma a sorpresa non sarà da solo. Anche il prossimo smartphone dell’azienda non sfugge alla tendenza attuale di realizzare varianti potenziate con il suffisso Pro. Oltre al già anticipato Mi Note 10 (con sigla M1910F4S), ci sarà anche Mi Note 10 Pro (sigla M1910F4G).

Al momento però non sappiamo molto sulle differenze che ci saranno tra queste due versioni, nell’ipotesi più plausibile potrebbero differire in processore e sensori fotografici. Stando ai rumor Mi Note 10 avrà un display con bordi curvi e privo di notch, la fotocamera infatti sarà inserita all’interno di un meccanismo pop-up. Per quanto riguarda le specifiche tecniche le voci di corridoio spingono per la presenza di un chipset Snapdragon 865 (quasi sicuramente per la variante Pro) e memorie da 6/128 GB. Se venisse confermata la presenza dello Snapdragon 865 però molto probabilmente dovremo attendere i primi mesi del 2020 per vedere il suo debutto.

Di certo al momento in casa Xiaomi non manca la scelta, soprattutto nella fascia media del mercato. Ma se Mi Note 10, come da previsioni, dovesse puntare alla fascia alta del mercato si tratterebbe di una gradita aggiunta. Non dimentichiamoci però che la prima metà del 2020 è anche il periodo previsto per il debutto di Xiaomi Mi 10 (nome non confermato), come si comporterà quindi l’apprezzata azienda cinese?

Via: Gizchina.it

 

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più