Android Novità Recensioni Smartphone & Tablets Xiaomi

Recensione Redmi Note 8T. Ha davvero senso questo smartphone?

STIMA TEMPO DI LETTURA: 7 min

Redmi Note 8T è la versione europea di Redmi Note 8, che differisce soltanto nella presenza del chip NFC e di una piccola discrepanza nel design. Si tratta di uno smartphone dedicato interamente al mondo occidentale, con una dotazione software globale.

Ma ha davvero senso questo nuovo smartphone di Xiaomi? Siamo sicuri che l’aggiunta di un chip NFC giustifichi un aumento di prezzo? Andiamo a scoprirlo insieme!

XIAOMI REDMI NOTE 8T

Redmi Note 8T

Scheda tecnica
  • SoC: Qualcomm Snapdragon SDM665
  • CPU: octa-core (4 x 2.0 GHz Kryo 260 Gold + 4 x 1.8 GHz Kryo 260 Silver)
  • GPU: Adreno 610
  • RAM: 3 / 4 / 6 GB LPDDR4X
  • Storage: 32 / 64 / 128 GB espandibili con microSD fino a 256 GB (slot dedicato)
  • Display: IPS LCD 6.3″ Full HD+ (1080 x 2340 pixel)
  • Fotocamera principale:
    • 48 MP f/1.8, 26 mm, autofocus PDAF
    • 8 MP f/2.2, 13 mm, ultra wide
    • 2 MP f/2.4, camera macro dedicata
    • 2 MP f/2.4, sensore di profondità
  • Fotocamera frontale:
    • 13 MP f/2.0 HDR
  • Connettività: WiFi 802.11 a/b/g/n/ac dual band, Bluetooth 4.2 LE with A2DP, GPS with A-GPS + GLONASS + BDS, NFC, IRDA port, radio FM, USB Type-C 2.0
  • Batteria: 4000 mAh con fast charging a 18 Watt (USB-PD standard)
  • Dimensioni: 161.15 x 75.40 x 8.60 mm
  • Peso: 199 g

COSTRUZIONE E MATERIALI

Redmi Note 8T

Redmi Note 8T, a prima vista, è praticamente identico al fratello “cinese” Redmi Note 8. Si tratta, infatti, di una vera e propria variante, che non va nemmeno ad alterare il design generale del prodotto. Un device che, ormai, assume il classico stile dei medio gamma Xiaomi / Redmi.

Nonostante ciò, la compagnia ha deciso, per qualche ignota ragione, di modificare leggermente le dimensioni in altezza di Redmi Note 8T, rendendolo quindi incompatibile con cover ed accessori dedicati al fratello cinese Redmi Note 8.

Redmi Note 8T

Inoltre, questo leggero aumento di altezza rende il mento di Redmi Note 8T molto più apparente rispetto a quello di Redmi Note 8, generando un bruttissimo effetto di asimmetria che ricorda molto i primi device IPS edge-to-edge.

Rimangono gli stessi materiali di Redmi Note 8 e la stessa qualità costruttiva, con il classico design da medio gamma Xiaomi visto nell’ultimo anno. Smartphone “carini”, ma un po’ tutti uguali.

DISPLAY

Redmi Note 8T

Il display di Redmi Note 8T è lo stesso montato sul fratello Redmi Note 8. Una unità IPS LCD in risoluzione Full HD+ (1080 x 2340 pixel), spalmata su di una diagonale da 6.3 pollici. Un display appagante, con una buona riproduzione dei colori ed ottimi contrasti, nonostante la tecnologia IPS.

Un display che va, ovviamente, rapportato alla fascia di prezzo nella quale si trova questo dispositivo, ma che tutto sommato si fa rispettare e rimane appagante da utilizzare. Non è, ovviamente, presente la certificazione HDR, ma riteniamo che su questa fascia di prezzo sia una feature assolutamente non necessaria.

PRESTAZIONI E SOFTWARE

Redmi Note 8T

Un altro punto sul quale Redmi Note 8T e Redmi Note 8 si equivalgono nella totalità delle situazioni sono le prestazioni pure dello smartphone. Entrambi i device posseggono la stessa scheda tecnica, con lo stesso SoC Snapdragon 665 a muovere il tutto.

Un SoC che, su questa fascia di prezzo, si dimostra essere addirittura superiore alle aspettative. Un SoC che, durante il nostro test, ci ha permesso di ottenere da questo smartphone sempre ottime prestazioni, anche in situazioni stress, come l’avvio di giochi con la grafica pesante.

Ancora una volta si conferma la supremazia di Qualcomm sul mondo GPU, dove gli altri chipmaker (Apple esclusa) attualmente arrancano. A partire dai SoC base di gamma le GPU Adreno manifestano una certa superiorità rispetto alle offerte di pari fascia della concorrenza, rendendole la scelta ideale per chi intende giocare in mobilità.

Redmi Note 8T

Per quanto riguarda il software, Redmi Note 8T arriva sul mercato dotato ancora della “vecchia” MIUI 10. Xiaomi ha promesso l’update a MIUI 11 in tempi molto brevi, quindi ci aspettiamo che raggiunga questo Redmi Note 8T entro la fine del mese.

In ogni caso, la release software presente su Redmi Note 8T è stabile e funziona molto bene. È ovviamente dotata di servizi Google e si integra perfettamente con le proposte del mercato occidentale.

Buona la ricezione, così come la qualità in chiamata, che non arriva però ai livelli degli smartphone di Huawei e Motorola, che rappresentano ormai la vetta irraggiungibile dal punto di vista della qualità telefonica.

FOTOCAMERA E MEDIA

Redmi Note 8T

La camera di Redmi Note 8T è identica a quella montata su Redmi Note 8. Una camera che è in grado di farci portare a casa scatti di alta qualità, soprattutto in condizioni di luce ottimali. Una camera davvero versatile, date la quadruplicità dei sensori.

Abbiamo, come di consueto, un sensore principale da 48 MP, lo stesso che abbiamo visto su tutta la gamma Xiaomi, una camera ultra wide da 8 MP ed una camera macro dedicata da 2 MP. Il quarto sensore, anch’esso da 2 MP, funge da sensore di profondità, per il rilevamento della profondità della scena.

Redmi Note 8T

La qualità fotografica restituita dai tre sensori è davvero molto buona, ed il sensore principale da 48 MP, in condizioni di luce ottimali, restituisce foto appaganti, con un altissimo livello di dettaglio ed un’ottima resa cromatica generale.

Lato multimediale, Redmi Note 8T compensa la mancanza degli speaker stereo con la presenza di un jack da 3.5 mm per la connessione di cuffie ed accessori audio analogici, che ci permettono di aumentare la godibilità della parte multimediale di questo Redmi Note 8T.

AUTONOMIA

SoC Qualcomm Snapdragon medio gamma e batteria da 4000 mAh sono ormai un’accoppiata che Xiaomi ha imparato a farci conoscere. Un’accoppiata sempre vincente, che permette di utilizzare questo smartphone senza pensieri, arrivando sempre e comunque a fine giornata.

Questo è uno di quegli smartphone che, con un uso meno intenso, potrebbe permettervi di arrivare tranquillamente a due giorni pieni di utilizzo, riducendo quindi il classico stress da caricabatterie che si ha utilizzando uno smartphone moderno.

CONSIDERAZIONI FINALI

Redmi Note 8T è uno smartphone sicuramente molto valido che però, purtroppo, paga l’esistenza di uno Xiaomi Mi 9T a poche decine di euro in più. Uno smartphone superiore sotto tutti i punti di vista, soprattutto per la presenza del display AMOLED e del SoC Snapdragon 730, che avvicina pericolosamente Mi 9T al territorio dei top di gamma Android.

Recensione Xiaomi Mi 9T. Una vera sorpresa!

Uno smartphone che, attualmente, è possibile acquistare presso il nostro partner Mastmen.net al prezzo di 189 € (184 € utilizzando il coupon EVOSMART, del valore di 5 €) , ma che si va a scontrare direttamente con il fratello Redmi Note 8, che potrebbe essere la vostra scelta ideale qualora vorreste spendere meno e non considerate il chip NFC una feature indispensabile per la vostra esperienza Android.

Acquista Redmi Note 8T su Mastmen.net – coupon EVOSMART del valore di 5 €

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più