AndroidNovitàRecensioni Smartphone, Tab, PCVideo e Reviews

Recensione Google Pixel 7 Pro: finalmente ci siamo

Pixel 7 Pro

Non lo nascondiamo e non lo abbiamo mai fatto, Google con i precedenti Pixel non ci aveva assolutamente entusiasmato. Pixel 6 e Pixel 6 Pro sono diventati dei buoni prodotti solo dopo tanti mesi dalla loro uscita, tutto questo per sottolineare (ancora una volta) che voi utenti siete sempre di più dei beta tester paganti.

Pixel 7 Pro arriva sul mercato pronto da subito: finalmente il top di gamma Google che stavamo aspettando da mesi è nelle nostre mani e vi vogliamo raccontare tutto all’interno della nostra recensione.

Scheda tecnica
  • SoC: Google Tensor
  • RAM:  12 GB
  • Storage: 128/256 GB UFS 3.1 (non espandibili)
  • Display: 6.7″ LTPO AMOLED, 120Hz, HDR10+, 1000 nits (HBM), 1500 nits (peak)

Fotocamere:

  • 50 MP (Samsung GN1 ), f/1.9, 25mm (wide), 1/1.31″, 1.2µm, multi-directional PDAF, Laser AF, OIS
  • 48 MP ( Samsung S5KGM1 ), f/3.5, 120mm (telephoto), 1/2.55″, 0.7µm, multi-directional PDAF, OIS, 5x
  • 12 MP ( Sony IMX381 ), f/2.2, 126˚ (ultrawide), 1/2.9″, 1.25µm, AF
  • Anteriore: 10.8 MP, f/2.2, 21mm (ultrawide), 1/3.1″, 1.22µm

Video 

    • 4K@30/60fps, 1080p@30/60fps
  • Connettività: 2G/3G/4G/5G, Wi-Fi 6E, hotspot, Bluetooth 5.2, NFC, Dual SIM (SIM+eSIM)
  • Sensori e porte: Sensore di gravità, Sensore impronta (under display), Bussola, Sensore di luce ambientale, Sensore di prossimità, USB 3.1, certificazione IP68
  • OS: Pixel UI basata su Android 13 (patch di ottobre 2022 al momento della recensione)
  • Batteria: 5000 mAh con ricarica a 30W (Wireless a 23W)
  • Dimensioni: 162.9 x 76.6 x 8.9 mm
  • Peso: 212g

 

Unboxing

All’interno della confezione possiamo trovare:

  • Lo smartphone
  • Adattatore USB – Typec C
  • Cavo Type C
  • Manuali
  • Spilla per rimuovere il vano Sim

Estetica e Design

Pixel 7 Pro
Pixel 7 Pro

Esteticamente deve piacere; rispetto a Pixel 6 Pro questo nuovo modello è ancora più solido al tatto, soprattutto lungo il frame e, inoltre, è costruito davvero molto bene.

Frontalmente abbiamo un bellissimo display a bordo curvo da 6,7″ con foro frontale che va ad ospitare la camera anteriore.

Pixel 7 Pro
Pixel 7 Pro

Non è uno smartphone compatto e, nè tantomeno leggero, il suo peso di 212 grammi si fa sentire durante l’uso quotidiano e bisogna farci l’abitudine. La nostra colorazione nera è forse quella che spicca meno e trattiene tantissime impronte nella parte posteriore.

Ricezione e Autonomia

La ricezione di questo Pixel 7 Pro è in linea con quella del precedente modello, non è il massimo. L’audio in chiamata è buono ed il sensore di prossimità funziona bene, l’audio stereo è davvero potente. Abbiamo notato una difficoltà eccessiva nel riprendere la rete dati ogni qualvolta veniva persa dalla smartphone.

L’autonomia è davvero ottima, 5000 mAh  ci hanno garantito ogni giorno di arrivare alla mezzanotte senza nessun tipo di problema con 6H di display attivo; finalmente un prodotto Android che consuma pochissimo in standby.

Display

Pixel 7 Pro
Pixel 7 Pro

Il pannello scelto per questo Pixel 7 Pro è un 6.7″ LTPO AMOLED, 120Hz, HDR10+, 1000 nits con 1500 nits di picco massimo. Il display si vede molto bene sotto la luce diretta del sole ed è più appagante rispetto al precedente modello. Il feedback della vibrazione quando scriviamo è ottimo.

Performance

Il cuore pulsante di questo Google Pixel 7 Pro è il nuovissimo Google Tensor 2, un processore fatto in casa a 4 nm che funziona molto bene. Non abbiamo trovato alcuna pecca in ambito quotidiano, tutta l’interfaccia si muove benissimo senza nessun impuntamento. Le memorie sono molto veloci di tipo UFS 3.1 e la memoria Ram da 8 GB è di tipo LPDDR5. 

Durante i nostri test lo smartphone ha scaldato in alcune occasioni di stress, ma sicuramente -con qualche aggiornamento software- verrà tutto sistemato. Pixel 7 Pro è aggiornato alle patch di Ottobre con Android 13. È un Pixel quindi sotto questo profilo avete la massima garanzia di aggiornamento.

Foto e Video

È tornato il Pixel!

Se lo scorso anno abbiamo criticato molto Pixel 6 Pro, quest’anno c’è davvero poco da dire. Pixel 7 Pro è dotato di un sensore principale da 50 MP (il Samsung GN1) che riesce a garantire ottimi scatti fotografici anche in scarse condizioni di luce.

La fotocamera grandangolare è da 12 MP(sensore Sony IMX381), ma forse si poteva fare qualcosina di più. Le foto sono buone e abbiamo visto come il sensore Sony da 50 MP è nettamente superiore in molti ambiti. Il terzo sensore è un Samsung S5KGM1  da 48MP periscopico a 5X, ci siamo divertiti tantissimo con quest’ultimo, un 5X riesce a garantirvi una differenza di scatto notevole su smartphone.

I video sono ottimi! Niente rumore di fondo come il predecessore e c’è anche la modalità cinema 1080 a 30 fps ma, se volete davvero un video performante, dovete rimanere sul sensore principale per avere il massimo della qualità possibile.

Possiamo dirvi senza ombra di dubbio che questo Pixel 7 Pro è un cameraphone.

Pixel 7 ProPixel 7 ProPixel 7 ProPixel 7 ProPixel 7 ProPixel 7 ProPixel 7 ProPixel 7 ProPixel 7 ProPixel 7 ProPixel 7 ProPixel 7 ProPixel 7 ProPixel 7 ProPixel 7 ProPixel 7 ProPixel 7 ProPixel 7 ProPixel 7 ProPixel 7 ProPixel 7 ProPixel 7 ProPixel 7 ProPixel 7 ProPixel 7 ProPixel 7 ProPixel 7 ProPixel 7 Pro

Prezzo e Conclusioni

Pixel 7 Pro
Pixel 7 Pro

Pixel 7 Pro parte da 899€ nella variante da 128 GB oppure, 999€ se avete necessità di 256 GB; visti i prezzi assurdi dei medio gamma quest’anno e anche dei top di gamma questo Pixel 7 Pro entra di diritto nella top 5 smartphone del 2022. Un prodotto performante che offre un reparto fotografico davvero ottimo.

Brava Google al netto di una cosa che non ci è proprio piaciuta, L’Italia è un mercato sempre messo in secondo piano lato bundle d’acquisto, anche questa volta non c’è stata nessuna promozione rispetto a quelle vista in altre nazioni.

 

 

Add to favorites 0

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più