IFA 2018 | I 4 nuovi colori di Huawei P20 Pro
Curiosità Novità Sviluppo

Huawei sempre più attenta alla sicurezza

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Vista la quantità di dati che custodiamo sui nostri smartphone è sempre più importante il capitolo sicurezza. Se a livello hardware ci avvaliamo di sblocchi con il volto, con l’impronta digitale o con l’iride, ecco che a livello software emergono (raramente per fortuna) delle criticità. Proprio per questo Huawei ha aperto un programma dedicato all’individuazione di questi problemi.

Molto spesso si sente parlare di dati rubati dagli smartphone: account social nella migliore delle ipotesi, ma anche carte di credito e password bancarie. Situazioni sgradevoli e fastidiose che, grazie al lavoro di molti non si verificano con frequenza, ma che comunque continuano a ripetersi sporadicamente.

Per questo motivo, come accaduto in passato con altre aziende, il colosso cinese ha lanciato un guanto di sfida a tutti coloro che sono esperti nel campo della sicurezza e se qualcuno dovesse riscontrare falle nel sistema di sicurezza allora riceverà una cospicua ricompensa.

Huawei Vulnerability Award, infatti, prevede premi fino a 140 mila dollari nel caso vengano scoperte delle vulnerabilità.

Per ora solo in cina, ma potrebbe arrivare anche in occidente

Huawei Mate 20 Lite – Evosmart.it

 

Per questo programma Huawei ha iniziato una partnership con 360 Mobile Security: già 138 le vulnerabilità Android individuate negli ultimi due anni. “L’ecosistema Android sta affrontando molte minacce dal punto di vista della sicurezza“, sostiene Zhou Mingjian, capo della divisione 360 Mobile Security. “Purtroppo le le vulnerabilità vengono sfruttate da molte persone per appropriarsi di dati sensibili“.

Al momento il programma è limitato ai soli sviluppatori cinesi, davvero un peccato. Tuttavia visto il crescente successo di Huawei, non si esclude che possa essere esteso anche in altri paesi.

Sicuramente si tratta di una bella mossa da parte di Huawei, che ottiene un duplice effetto: offrendo un premio in denaro stimola e incoraggia gli sviluppatori a dare il massimo per individuare le vulnerabilità; ciò significa che Huawei stessa avrà meno problemi in futuro da risolvere con delle patch dedicate.

Cosa ve ne pare? Che sia un altro passo per Huawei verso la vetta?

 

Fonte Xda

 

 

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più