Android Recensioni Unboxing

Unboxing Vivo NEX Dual Display Edition

STIMA TEMPO DI LETTURA: 3 min

Vivo NEX Dual Display Edition è l’ultima creazione della casa sussidiaria di BBK. Si tratta dell’ennesimo tentativo per la realizzazione di un display full screen senza dover necessariamente utilizzare parti meccaniche in movimento per poter nascondere la sensoristica e le fotocamere dalla parte frontale del dispositivo.

L’approccio di Vivo su questo nuovo NEX Dual Display è radicalmente differente rispetto a quello adottato su Vivo NEX S, e vede l’introduzione di un display secondario nella parte posteriore dello smartphone utilizzato principalmente per poter operare la fotocamera posteriore dello smartphone esattamente come se fosse un modulo frontale, consentendoci quindi di scattare selfie senza necessitare di una fotocamera posta nella parte frontale del dispositivo.

Scheda tecnica Vivo NEX Dual Display
  • SoC Qualcomm Snapdragon 845
  • CPU octa-core (4 x 2.8 GHz Kryo 385 Gold + 4 x 1.7 GHz Kryo 385 Silver)
  • GPU Adreno 630
  • Memoria RAM 10 GB
  • Memoria Interna 128 GB non espandibile
  • Display principale 6.39″ Super AMOLED Full-HD+ 1080 x 2340 pixel
  • Display secondario 5.49″ Super AMOLED Full-HD 1080 x 1920 pixel
  • Fotocamera posteriore tripla (12 MP f/1.8 Dual Pixel PDAF + 2 MP profondità + TOF 3D f/1.3)
  • Connettività WiFi a/b/g/n/ac dual band 2×2 Mu-MIMO, LTE, Bluetooth 5.0, A2DP, LE, A-GPS, GLONASS, BDS
  • Batteria 3500 mAh

UNBOXING

La scatola si presenta come un cartonato rigido in colore nero, molto elegante, con finiture davvero ben curate. Persino la scatola mostra l’attenzione ai dettagli di Vivo che, come ben sapete, fa di questo uno dei suoi punti di forza. Bellissimo il sistema di apertura del vano accessori.

Il contenuto della confezione è piuttosto standard: troviamo infatti, oltre allo smartphone, delle cuffie auricolari in-ear, la classica manualistica dotata di clip per l’apertura del carrellino della SIM ed un caricabatterie rapido 10V/2.25A, accompagnato da un cavo USB Type-A to Type-C per la connessione e la ricarica del dispositivo. È presente anche un bumper in gomma per la protezione dello smartphone, l’unico tipo di cover che sarà probabilmente compatibile con questo Vivo.

PRIME IMPRESSIONI

Fondamentalmente si tratta di un Vivo NEX S che va a rimuovere il carrellino meccanico che ospitava la fotocamera. La dotazione hardware è praticamente identica a quella del predecessore, così come il design della parte frontale, che si presenta assolutamente pulito ed assente da ogni tipo di sensoristica.

Quello che cambia è invece il retro dello smartphone: la texture di NEX S è stata sostituita da un vetro traslucido che nasconde al di sotto un secondo display Super AMOLED che si può utilizzare per poter scattare selfie senza la necessità di una fotocamera frontale.

Il design del modulo fotocamera cambia, e ricorda un po’ quello della vecchia linea Lumia di Nokia, con il classico “bubbone” circolare della fotocamera posto al centro del retro del dispositivo. Il cerchio posto attorno alla fotocamera funge inoltre da LED di notifica.

Sicuramente un design interessante, non adatto a tutti, che potrebbe fare gola agli amanti dei selfie, che avranno a disposizione una fotocamera molto più performante per poter scattare foto ai propri momenti preferiti. In assoluto si tratta di un dispositivo che, pur essendo ben realizzato, non rispecchia la definizione classica di smartphone e si discosta molto da quelle che sono le abitudini di utilizzo occidentali.

In ogni caso, vedremo insieme come funziona e come si comporta nella recensione completa!

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più