Recensione Xiaomi Mi Max 3
Recensioni Smartphone & Tablets Xiaomi

Recensione Xiaomi Mi Max 3 – Addio Tablet!

STIMA TEMPO DI LETTURA: 11 min

Quello dei maxi telefoni è un mercato abbastanza particolare, non sono tante le aziende che puntano a creare questi ibridi fra uno smartphone ed un tablet. La corsa ai display di grandi dimensioni è nata nel 2011 con il primo Galaxy Note di Samsung ed il suo “enorme” display da 5.3″. Scrivo enorme tra virgolette perché per l’epoca era un vero e proprio colosso in mezzo ad iPhone da 3.5″ e smartphone Android che si affacciavano tiepidamente oltre la soglia dei 4″.

Recensione Xiaomi Mi Max 3
Grosso è bello | EvoSmart.it

Questo mercato ha visto via via le dimensioni crescere fino a che Sony col suo primo Xperia Z Ultra stupì il mondo dall’alto dei suoi 6.44″ di display e delle dimensioni davvero importanti. Questo trend ha continuato fino a che Huawei col suo P8 Max ci fece fare per la prima volta la domanda, a cosa serve ormai un tablet da 7 pollici? Una domanda lecita visto l’enorme display da 6.8″ di cui era dotato il gigante di Huawei.

Leggi anche : Recensione Xperia XA2 Ultra – il gigante buono!

Facciamo un passo avanti ed eccoci arrivati al 2018, anno dove ormai i display in formato 16:9 hanno via via lasciato spazio ai notch ed hai formati “esotici” come il 18:9 tanto caro al 90% dei produttori hardware. In questo contesto si inserisce lo Xiaomi Mi Max 3, terzo esponente della serie di mega phablet di Xiaomi che osa tantissimo grazie al suo enorme pannello da 6,99″ in 18:9.

 

[stextbox id=’info’] [toggles title=” Scheda tecnica Xiaomi Mi Max 3“]
  • Processore Qualcomm Snapdragon 636
  • CPU Octa-core 1.8 GHz Kryo 260
  • GPU Adreno 509
  • Sistema operativo Android 8.1 con MIUI
  • Display 6.99″ LCD Full HD+ ( 1080 x 2160 ) a 350 ppi
  • Memoria RAM 4/6 GB
  • Memoria ROM  64/128 GB
  • Fotocamera posteriore 12 Mpx + 5 Megapixel registrazione video 4K a 30 FPS
  • Fotocamera frontale 8 Mpx apertura f/2 registrazione video FHD 1080p
  • Dimensioni 176.2 x 87.4 x 8 mm per 221 grammi
  • Batteria 5500 mAh con carica rapida
  • Connettività Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac Dual Band, Bluetooth 5.0 A2DP, LE, aptX
  • Extra USB Type-C , sensore di impronte digitali posteriore, porta Infrarossi
[/toggles] [/stextbox]

Video Recensione


Primo contatto

Inutile dirvi come questo telefono faccia praticamente paura appena si impugna per la prima volta, per sua fortuna il form factor in 18:9 del display lo rende più stretto di quanto non sarebbe se avesse un display della stessa diagonale ma in 16:9.

Recensione Xiaomi Mi Max 3
Effettivamente è enorme | EvoSmart.it

Superato lo stupore iniziale ci ritroviamo tra le mani un telefono costruito perfettamente, grosso ma non pesante se pensiamo che al suo interno trova spazio una batteria titanica da ben 5500 mAh. La costruzione, oltre che l’estetica, sono le classiche Xiaomi da un anno a questa parte, praticamente abbiamo per le mani un Mi 6X “stirato”.


Costruzione e materiali

Costruito interamente in metallo, con le solite bande plastiche per separare le antenne, Xiaomi Mi Max 3 si fa impugnare bene nonostante le dimensioni. La presenza del display in 18:9, come detto in precedenza, aiuta nell’impugnatura ma scordatevi di poterlo utilizzare con una sola mano, a meno che non siate parenti stretti di Gianni Morandi.

Battute a parte, sul frontale del telefono trova spazio l’enorme display da 6,99″ LCD IPS in 18:9, una gioia per gli occhi se vi piacciono gli schermoni, e sopra di esso troviamo la capsula auricolare e tutti i sensori del caso. Il retro è invece identico a quello visto su Xiaomi Mi 6X ( Mi A2) ed è leggermente curvato a voler quasi aiutare il grip quasi impossibile, il metallo spazzolato di Mi Max 3 è abbastanza scivoloso e non vi consiglierei mai di utilizzare il telefono senza una cover adeguata.

Recensione Xiaomi Mi Max 3
Poca fantasia in casa Xiaomi | EvoSmart.it

Anche il retro non lascia troppo spazio alla fantasia, siamo di fronte ad un “normale” Xiaomi, solo titanicamente grosso, con la stessa fotocamera a semaforo già vista altrove, il solito sensore di impronte posto sul retro ed il logo Mi in bella vista.

Con un peso di 221 grammi Xiaomi Mi Max 3 riesce ad essere più leggero del Sony Xperia XZ2 Premium, non fatevi quindi spaventare dal peso, è ben distribuito e non si fa troppo sentire.


Display

Vero fiore all’occhiello di Xiaomi Mi Max 3, l’ampio display da 6,99″ LCD IPS a risoluzione Full HD+. La risoluzione è forse l’unico aspetto che potrebbe far storcere il naso ai puristi della definizione, non di certo noi, perchè con questa diagonale forse un bel QHD+ sarebbe stato preferibile, abbiamo però a bordo un chip non troppo spinto che avrebbe rischiato di faticare troppo con dei pixel in più da muovere.

Recensione Xiaomi Mi Max 3
Un paradiso per la lettura | EvoSmart.it

Il pannello è la vera arma di Xiaomi Mi Max 3 che ad oggi è uno dei “telefoni” con display più grande presente sul mercato, impensierito solo dal nuovissimo Honor 10 Note che però si trova su ben altre fasce di prezzo, un ottima cosa per tutti quegli utenti che avrebbero sempre voluto avere un tablet “da cazzeggio” senza però aver voglia di portarsi dietro un secondo dispositivo.

Fatte le dovute premesse filosofiche parliamo ora di tecnica e silicio, il display è un ottima unità e la cosa non ci stupisce visto il target del dispositivo, avere un telefono così con un display brutto sarebbe stato tragicomico. L’unica nota stonata è forse la temperatura colore un po freddina in generale, ma a parte questo luminosità e contrasti sono ottimi in tutte le situazioni.


Prestazioni e UI

Parlando di prestazioni, potrei dirvi riassumendo molto che siamo di fronte ad uno Xiaomi Redmi Note 5 con display più grande, questi due telefoni condividono infatti il 90% dell’hardware interno con due sole differenze, la batteria ed il display.

Recensione Xiaomi Mi Max 3
A differenza di Note 5, qui abbiamo la Type-C | EvoSmart.it

Lo Snapdragon 636 ormai lo conosciamo bene, è un chip di fascia medio/bassa capace però di grandissime prestazioni, l’unico vero freno riguarda le memorie EMMC che fanno sentire abbastanza la differenza con un top di gamma. Memorie a parte, che fanno aprire le applicazioni, sopratutto multimediali, leggermente dopo, la fluidità non manca assolutamente, merito anche della risoluzione del pannello Full HD+ con pochi pixel da muovere.

C’è chi recrimina che forse era meglio avere sotto il cofano uno Snapdragon 660 o 710, in parte può essere anche vero ma grazie alla scelta di una piattaforma meno performante possiamo portarci a casa Xiaomi Mi Max 3 con meno di 300€.

L’ottimo hardware, per la fascia di prezzo, è unito all’ormai immancabile MIUI, una UI capace di sfruttare al meglio ogni hardware a sua disposizione. Non staremo qui a farvi i soliti pipponi su una UI famosissima, vi diciamo solo che avremmo preferito avere qualche funzione particolare che potesse sfruttare l’enorme display di Xiaomi Mi Max 3. Per fortuna nostra le funzioni native di Android, come il doppio schermo, ci consentono comunque di godere al meglio di questo ampio pannello LCD.


Fotocamera e Multimedia

Anche la fotocamera è la stessa identica vista sul Redmi Note 5, un modulo che unisce un sensore da 12 megapixel, con un ottima apertura focale 1.9, ad un sensore di “profondità” da 5 megapixel utilizzato per messa a fuoco ed effetto bokeh. Non voglio stare qui a parlare della “solita” fotocamera già vista su altri dispositivi Xiaomi, mi limiterò a postarvi alcune foto con cui giudicare voi stessi una fotocamera che definirei “bene ma non benissimo”. Ottima la possibilità di registrare video in 4K a 30 FPS.

Recensione Xiaomi Mi Max 3
Ed ecco anche il famoso semaforo | EvoSmart.it

Anche sul fronte audio non ci possiamo lamentare, le dimensioni di questo telefono hanno consentito a Xiaomi di inserire un ottima cassa altoparlante, bella potente senza essere eccessivamente gracchiante. Per nostra fortuna Xiaomi ha mantenuto il jack da 3.5mm.

 


Ricezione e parte telefonica

Telefono grosso significa antenne grosse, o per meglio dire lunghe. Il nostro Xiaomi Mi Max 3 è un prodotto global ed è quindi presente la tanto amata banda 20. Non abbiamo avuto mai nessun tipo di problema nel telefonare o navigare, i nostri interlocutori ci hanno sempre sentito benissimo e noi altrettanto.

Peccato non avere uno slot per le 2 sim completo, le dimensioni avrebbero consentito di inserire tranquillamente uno slot diverso dal solito ibrido.


Autonomia

Che dire dell’autonomia? Parliamo di un mostro da 7 pollici, ma al suo interno si trova un altrettanto mostruosa batteria da ben 5500 mAh. L’ottimizzazione software fa il resto e ci regala un autonomia stellare, è praticamente impossibile prosciugare la riserva di mAh in una sola giornata e, facendo i parsimoniosi, si possono arrivare anche a 3 giorni con un uso molto leggero. Era davvero tantissimo tempo che non trovavamo un autonomia così alta in uno smartphone.

Recensione Xiaomi Mi Max 3
5500 mAh posson bastare? | EvoSmart.it

Dall’altro lato della medaglia, benché sia presente la tecnologia a ricarica rapida, la batteria sarà abbastanza lunga da ricaricare, ma penso che questo sarebbe l’ultimo dei vostri problemi con un autonomia simile.


Recensione Xiaomi Mi Max 3 – conclusioni

Ed eccoci giunti alla fine di questa recensione, una recensione che ci ha visti amare letteralmente Xiaomi Mi Max 3, un telefono che ci ha fatto venire voglia di buttare via qualsiasi altra cosa avessimo per le mani. Xiaomi Mi Max 3 è un prodotto particolare, forse non adatto a tutti ma che invece nel 2018 avrebbe bisogno sicuramente di una chance. Dico questo perché nonostante le dimensioni generose Xiaomi Mi Max 3 riesce a stare bene in quasi tutte le tasche, e si riesce ad usare benissimo nel quotidiano una volta fatta l’abitudine al suo polliciaggio.

Recensione Xiaomi Mi Max 3
Ecco il jack! | EvoSmart.it

Detto questo, se avete l’esigenza di un telefono con un autonomia paurosa, con una buona costruzione e delle ottime prestazioni quotidiane siete assolutamente nel posto giusto, Xiaomi Mi Max 3 fa sicuramente al caso vostro! Parliamo di un prodotto che con gli sconti giusti, come i nostri, si può portare a casa per 260€, davvero una miseria per quello che offre.

Acquista Xiaomi Mi Max 3 da Mastmen.net utilizzando il codice sconto EVOSMART

 

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

1 commento

Avatar
MatWand 4 Luglio 2019 at 3:38

Kamagra Sintomas generic cialis from india Cialis En Yahoo Preisliste Fur Levitra

Rispondi

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più