Accessori Recensioni

Recensione Samsung Galaxy Watch: Migliore di Apple Watch 4?

STIMA TEMPO DI LETTURA: 7 min

Samsung Galaxy Watch è il nuovo smartwatch di Samsung presentato lo scorso 24 agosto all’evento di New York, contemporaneamente a Samsung Galaxy Note9, il nuovo phablet della casa coreana. Il nuovo device di Samsung combina lo stile di un classico orologio sportivo con un’ottima parte smart gestita dal software Samsung, ormai maturo per quanto riguarda gli smart devices ed i wearable.
galaxy watch copertina

Scheda tecnica
  • CPU Samsung Exynos 9110 1.15GHz dual-core
  • Display 1.3″ (1.2″ per la versione 42 mm) 360 x 360 pixel Super AMOLED Gorilla Glass DX+
  • Sistema operativo Tizen OS 4.0
  • RAM 768 MB (1.5 GB per il modello con LTE)
  • Memoria interna 4 GB
  • Dimensioni 46 x 49 x 13 mm, peso 63 grammi (versione 46 mm) – 41.9 x 45.7 x 12.7 mm, peso 49 grammi (versione 42 mm)
  • Connettività WiFi a/b/g/n, Bluetooth 4.2, GPS, LTE
  • Batteria 472 mAh
  • Extra certificazioni IP68 e MIL-STD-810G, vivavoce, accelerometro, giroscopio, bussola, sensore monitoraggio cardiaco, sensore di luminosità

VIDEO RECENSIONE

UNBOXING

Nella confezione troviamo, ovviamente, l’orologio stesso, corredato dalla basetta per la ricarica, con cavo standard USB Type-A per la connessione con il PC e l’adattatore a muro. Una confezione un po’ scarna, anche se di norma gli smartwatch vengono venduti con una dotazione molto minimale all’interno della confezione, in quanto devono funzionare in tandem con uno smartphone.
Il cinturino è intercambiabile, ed il Watch arriva nella scatola con un cinturino in silicone, di buona fattura, che si abbina alla colorazione dell’orologio.

DESIGN E MATERIALI

Questo nuovo Galaxy Watch si propone come uno sportwatch dagli ottimi materiali e dal design raffinato. La cassa è realizzata in acciaio, caratteristica che conferisce a questo Galaxy Watch un’estrema sensazione di solidità. Il nostro Watch è in versione 46 mm, forse un po’ grande, ma questo ovviamente dipende dal vostro polso e dal vostro gusto personale. La certificazione MIL-STD-810G dovrebbe conferire a questo smartwatch un’alta resistenza agli urti, con il Gorilla Glass DX+ frontale che dovrebbe invece aiutare dal punto di vista dei graffi.

Il design dell’orologio ricorda un classico sportwatch aggressivo, molto bello ma spesso non molto pratico, soprattutto in questa versione da 46 mm, che risulta essere un po’ scomoda in quanto è veramente molto grande. Il display ne giova però, rimanendo una unità AMOLED veramente molto godibile, molto ben visibile anche al di sotto della luce del sole.

DISPLAY

Il display è una unità Super AMOLED da 360 x 360 pixel, con diagonali variabili tra 1.2″ (42 mm) e 1.3″ (46 mm). Il display è di ottima fattura, ben visibile sotto la luce del sole e non troppo fastidioso al buio, soprattutto se si usa una watchface con sfondo nero. Il sensore di luminosità è buono e reattivo, il che permette una regolazione perfetta della luminosità del display praticamente in ogni condizione di luce.

È ovviamente disponibile l’Always On Display, che vi permetterà di visualizzare l’orario (esclusa la lancetta dei secondi) anche a dispositivo in standby. La ghiera del display è ben realizzata, precisa e con un bel feedback durante l’utilizzo. Una ghiera che da una sensazione di solidità e precisione nella realizzazione.
Piccola chicca software: a smartwatch sbloccato, la lancetta dei secondi viene emulata da un “tic” aptico molto preciso e ben realizzato.

PRESTAZIONI E UI

Il sistema operativo è proprietario, ed è una versione appositamente studiata per smartwatch di Tizen OS 4.0, che monta un’interfaccia ottimizzata per questo tipo di dispositivi. È possibile customizzare le watchface del dispositivo installandole dal Samsung Store tramite lo smartphone, watchface molto complete e spesso molto eleganti che si abbinano bene con il design di questo Galaxy Watch.
Per quanto riguarda le prestazioni, è difficile valutare le prestazioni di uno smartwatch, in quanto l’utilizzo non è quello di uno smartphone, ma vi posso dire che per quanto riguarda gli spostamenti all’interno dell’interfaccia, non ho mai riscontrato particolari problemi, con uno smartwatch sempre reattivo e disponibile ad accettare comandi.

MULTIMEDIA

Il dispositivo supporta alcune app multimediali quali Spotify per poter ascoltare la musica direttamente dallo smartwatch sfruttando la connettività LTE dello stesso. È possibile inoltre effettuare telefonate ed inviare messaggi SMS direttamente dallo smartwatch, sottoscrivendo un contratto eSIM con un operatore telefonico che lo supporta (attualmente soltanto Vodafone).

Tizen da questo punto di vista non ha problemi, con tutte le app principali ottimizzate e ben funzionanti. Certo, la dotazione non è quella di Android Wear, ma gli applicativi sono mediamente di qualità superiore e non hanno mai creato problemi durante il mio utilizzo di questo smartwatch.

AUTONOMIA

L’autonomia è buona, ovviamente varia in base al vostro utilizzo ed all’utilizzo della sensoristica e della connettività dello smartwatch stesso. Le sessioni sportive consumano molto, a causa del continuo aggiornamento dei sensori e il continuo tracciamento GPS attivo, ma posso dirvi che durante questi due giorni di intense notifiche, lo smartwatch si è comportato ottimamente, arrivando a 2 giorni dopo con l’81% di batteria residua.

Se volete comprare questo Galaxy Watch per poterlo usare come assistente notifica, allora questo device potrebbe fare al caso vostro, grazie all’ottimo lavoro di Samsung che riguarda i consumi del watch stesso. Ovviamente le funzioni sportive sono quelle che più “uccidono” la batteria del dispositivo, ma se non doveste utilizzarle, potete stare tranquilli in quanto l’autonomia è più che sufficiente.

CONSIDERAZIONI FINALI

È sicuramente uno smartwatch valido a 360 gradi: certo, deve piacere. Il design aggressivo non è per tutti, così come il peso e la costruzione, che sono considerevolmente impegnativi se non siete abituati ad un classico sportwatch. La solidità c’è tutta, sia dal punto di vista hardware che software. Non dimentichiamo inoltre la compatibilità con iOS, seppur leggermente limitata, ma che fornisce agli utenti Apple un’alternativa ad Apple Watch e Android Wear, il sistema operativo di Google che è da poco compatibile anche con iOS.

Se siete sportivi e fate molta attività fisica, ma non volete rinunciare alla parte smart, questa potrebbe essere un’ottima scelta, in quanto il dispositivo è perfettamente adatto ai compiti di tracciamento e logging dell’attività sportiva, ma è anche molto completo per quanto riguarda l’integrazione con lo smartphone e le relative funzioni. Se invece non siete interessati alla parte “sport”, ma non vi danno comunque fastidio dimensioni ed il design, allora sicuramente questo smartwatch potrebbe essere la scelta ideale per non dover rinunciare all’autonomia.
Al contrario, se per voi le dimensioni possono essere un problema, esistono moltissime alternative, compresi gli smartwatch Samsung della generazione passata oppure un qualsiasi smartwatch Android Wear di vostro gradimento.

Acquista Samsung Galaxy Watch su Amazon – 42 mm46 mm

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più