pocophone f1 e confezione
Recensioni Smartphone & Tablets

Recensione Pocophone F1: il flagship killer di Xiaomi

STIMA TEMPO DI LETTURA: 11 min

Xiaomi ci sorprende ogni giorno: ogni prodotto di questa casa ci fa spesso pensare come sia possibile portare all’utente finale prodotti con questa qualità al prezzo a cui vengono proposti, e questo Pocophone F1 non è sicuramente un’eccezione. Con specifiche da top di gamma e prezzo da medio, Xiaomi colpisce ancora, sorprendendoci un’altra volta grazie alle molteplici qualità di questo Pocophone F1, che non sono sicuramente scontate su questa fascia di prezzo.

Ci sono rinunce? Qualcuna sì. Da qualche parte Xiaomi avrà ben dovuto risparmiare per poter portare questa scheda tecnica al prezzo di vendita proposto. In ogni caso, si tratta di un device che ci ha convinto e che dimostra le potenzialità di un dispositivo del genere, soprattutto lato community! Ora però, considerazioni a parte,vediamo come si è comportato questo Pocophone F1 nel nostro periodo di test!

Scheda tecnica
  • SoC Qualcomm Snapdragon 845
  • CPU octa-core (4 core Kryo 385 Gold a 2.8 GHz + 4 core Kryo 385 Silver a 1.7 GHz)
  • GPU Adreno 630
  • Sistema operativo Android 8.1 Oreo con MIUI 9 Global Stable
  • Display 6.18″ LCD IPS Full-HD+ (1080 x 2246) in formato 18.7:9
  • Memoria RAM 6/8 GB
  • Storage interno 64/128/256 GB espandibile con microSD fino a 256 GB
  • Fotocamera posteriore dual 12 MP (f/1.9, 1/2.55″, dual-pixel PDAF9 + 5 MP (f/2.0 per rilevamento profondità) con supporto a registrazione
  • Video in 4K 30 FPS
  • Fotocamera anteriore 20 MP (f/2.0) con supporto a registrazione video in Full-HD 1080P
  • Dimensioni 155.5 x 75.3 x 8.8 mm – peso 180 grammi
  • Batteria 4000 mAh con supporto a ricarica rapida Qualcomm Quick Charge 4+
  • Connettività WiFi 802.11a/b/g/n/ac 2×2 MU-MIMO Dual band, Bluetooth 5.0, A2DP, LE, aptX HD
  • Extra USB Type-C 1.0, sensore di impronte posteriore, sblocco facciale IR

VIDEO RECENSIONE

UNBOXING

Nella confezione troviamo un caricabatterie da parete, dotato di uscita USB Type-A e corredato di un cavo Type-A to Type-C, che Xiaomi è solita inserire in confezione. Non ci sono le cuffie, ma è presente una cover, la solita che viene data in dotazione con gli smartphone Xiaomi. Una confezione piuttosto scarna, ma Xiaomi è solita fare così, quindi se non possedete cuffie o altri tipi di accessori del quale non potete fare a meno, sarete costretti ad ordinali a parte.

pocophone f1 copertina
Pocophone F1 e la sua confezione | Evosmart.it

DESIGN E MATERIALI

Ecco una delle prime rinunce di Xiaomi: il dispositivo è costruito interamente in policarbonato, un materiale che non è in grado di restituire un effetto premium al tatto, ma che si fa comunque apprezzare, donando una certa solidità al dispositivo, caratteristica da non sottovalutare. Purtroppo, ad oggi, non è ancora disponibile la versione Armored Edition realizzata in Kevlar, che dovrebbe alzare notevolmente l’asticella dei materiali di costruzione.

pocophone pie copertina
Il retro di Pocophone F1 | Evosmart.it

Il design è, fondamentalmente, quello di Mi 8, con un posteriore che rinuncia alla fotocamera a semaforo per abbracciare un design simile a quello di Huawei Mate 10 Pro, con i sensori fotografici in linea con il lettore d’impronte digitali posteriore. Nonostante la batteria da 4000 mAh, i materiali non proprio pregiati contribuiscono a mantenere accettabile il peso del dispositivo, che è di 180 grammi, e contribuisce ad aumentare ulteriormente la sensazione di solidità che il device ci trasmette.

DISPLAY

Il display è di tipo IPS LCD, con risoluzione Full-HD+, diagonale di 6.18″. Si tratta di un pannello di buona fattura, al pari di quello di Mi 8 SE, con buoni contrasti ed una buona riproduzione dei colori. Ci è stato segnalato che alcune unità soffrono di screen edge bleeding, un fenomeno causato da un allineamento non corretto del pannello LCD con i LED della retroilluminazione, che causa la comparsa di aloni di luce in prossimità dei bordi del dispositivo. In ogni caso il nostro device non sembra esserne affetto, con una riproduzione dei neri di buon livello.

pocophone f1 copertina
Il display di Pocophone F1 | Evosmart.it

Il display arriva ad una luminosità massima di circa 500 nits, il che gli assicura una buona visibilità sotto al sole. Il sensore di luminosità funziona bene e risponde rapidamente ai cambi di illuminazione ai quali viene sottoposto. In assoluto un buon display, che non fa gridare al miracolo, ma che rimane comunque godibile durante l’uso quotidiano. Ovviamente troviamo un notch di dimensioni importanti nella parte superiore del dispositivo, presenza giustificata dall’ottimo sistema di sblocco facciale IR. Nella parte inferiore del dispositivo è invece presente una piccolissima cornice che ospita anche un LED di stato e notifica di colore bianco.

PRESTAZIONI E UI

Il dispositivo arriva con la MIUI 9 Global Stable installata, dotata però di un launcher custom dedicato proprio a questo device. Il launcher stock permette di modificare il pacchetto di icone del dispositivo indipendentemente dal tema applicato, e suddivide le varie app in diverse categorie all’interno dell’app drawer, accessibile con uno swipe dal basso verso l’alto, stile Google Pixel. Il resto della UI è quella che già conosciamo, anche se sfortunatamente a causa della presenza del notch, l’imperfetto sistema di notifiche della MIUI 9 viene ulteriormente “castrato”.
La porzione di barra di stato visibile ai lati del notch non sarà infatti utilizzabile per la visualizzazione delle notifiche, rendendo quindi necessario uno swipe verso il basso per abbassare la tendina delle notifiche. Attualmente, nella versione beta della MIUI 10 Global per questo dispositivo, le cose non sembrano essere cambiate e risulta comunque impossibile visualizzare le notifiche all’interno delle piccole “orecchie”.

pocophone f1 evosmart
La home di Pocophone F1 | Evosmart.it

Lato prestazioni questo Poco F1 si comporta davvero bene: lo Snapdragon 845 assicura un’esperienza d’uso sempre fluida ed una rapidità di esecuzione dei task davvero notevole. Da questo punto di vista la MIUI 9 aiuta, essendo ormai un software “collaudato” ed opportunamente ottimizzato, garantendo quindi sempre ottime prestazioni. Il nostro dispositivo è dotato di 6 GB di RAM, che sembrano essere gestiti molto bene da questa versione della MIUI 9, con app che non vengono ricaricate anche dopo un uso intenso del dispositivo. Anche il sistema di sblocco facciale risulta essere preciso e veloce, praticamente in ogni situazione
Speriamo nell’arrivo della MIUI 10, che migliorerà ulteriormente gli aspetti prestazionali del dispositivo, introducendo anche su questo device il sistema AI Preloading, che permette allo smartphone di imparare quali sono le app più usate e di precaricarle nella memoria RAM, per assicurare un minor consumo di batteria ed un considerevole aumento delle prestazioni generali del dispositivo.
Il dispositivo ha dimostrato inoltre di possedere una buona ricezione, inferiore ad alcune proposte di altri brand, ma che non ci ha mai dato problemi durante il nostro test, che comprende anche un viaggio in treno da Firenze a Milano.
Il dispositivo è disponibile nei tagli di memoria 6/64 GB e 6/128 GB, con una versione 8/256 GB in arrivo. Tutte le versioni di Poco F1 sono dotate di slot Dual-SIM, per l’installazione di nano-SIM e di uno slot di espansione della memoria in formato microSD.

MULTIMEDIA E FOTOCAMERA

Xiaomi ha deciso di conservare su questo dispositivo l’ormai quasi scomparso jack da 3.5 mm per la connessione di cuffie e dispositivi audio analogici, rendendo appetibile questo dispositivo per chi è abituato ad ascoltare una grande quantità di musica in mobilità tramite l’uso di cuffie auricolari (e non) dotate di cavo, senza la necessità di doversi portare appresso degli adattatori. La multimedialità è in assoluto di buon livello, anche se lo streaming video perde qualche punto, a causa della mancanza della certificazione Google Widevine L1, che non permette la fruizione di contenuti video streaming protetti in risoluzioni HD, limitando quindi il dispositivo ad un normalissimo streaming SD.
La fotocamera, invece, possiede una qualità soddisfacente per la fascia di prezzo alla quale si trova questo dispositivo. Stranamente però, Mi 8 SE e Redmi Note 5, che montano la stessa dotazione sensoristica di questo Pocophone F1, sembrano fare meglio praticamente in ogni condizione, segno forse che il software fotografico di questo device non è ancora raffinatissimo e richiede qualche sforzo da parte di Xiaomi per poter essere migliorato. In ogni caso però niente paura, installando una semplicissima Google Camera, potrete aumentare di molto la qualità degli scatti regalati da questo device – segui la nostra guida Come installare la Gcam Definitiva per il Pocophone F1 per poterla installare.
La qualità audio dallo speaker di sistema è buona, e riceve un aiuto dalla capsula auricolare del dispositivo, che opera come tweeter dedicato alla riproduzione delle alte frequenze. Lo speaker inferiore è piuttosto potente, e vi permetterà di non perdere nessuna notifica.
Ecco alcuni sample fotografici scattati con Pocophone F1:

AUTONOMIA

Ecco uno dei punti forti di questo dispositivo: la batteria da 4000 mAh garantisce sempre un’ottima autonomia, che ci ha sempre permesso di arrivare a fine giornata con percentuali residue nell’ordine del 20%. La MIUI aiuta da questo punto di vista, mettendo in gioco tutte le ottimizzazioni del caso relative al consumo della batteria causato dai vari processi in background. Anche il segnale di rete mobile non sembra influire più di tanto sulla durata della batteria di Pocophone F1, che trova posto nella classifica delle migliori batterie dei top di gamma 2018.

CONSIDERAZIONI FINALI

Pocophone F1 è un vero flagship killer: a questo prezzo non potete trovare nulla di meglio se non forse qualche ex top di gamma 2017. Il dispositivo, in assoluto, è ottimo, anche se qualche rinuncia in fase di progettazione c’è stata, ma d’altro canto per mantenere questo prezzo la compagnia si è vista costretta a farlo. Un altro punto a favore di questo dispositivo è la sua estrema duttilità alla customizzazione, grazie anche al supporto da parte di Xiaomi per quanto riguarda il rilascio dei codici sorgenti del dispositivo, che permetteranno agli sviluppatori di cucinare custom ROM pensate proprio per questo Poco F1.
Poco F1 può essere considerato il OnePlus One di questo 2018, ed è il telefono perfetto per gli smanettoni. Attenzione però: il dispositivo è completo ed è adatto anche ad un pubblico meno consapevole, che sarà comunque in grado di godere delle ottime qualità del device, soprattutto sul lato prestazionale.
Pocophone F1, forse, non può essere considerato un vero top di gamma, ma si comporta come tale e fornisce all’utente un’ottima esperienza, che può soddisfare moltissime persone, alla ricerca di un device dal prezzo contenuto in grado di portare con sé le principali caratteristiche di un vero smartphone top di gamma, una su tutte il processore.
Acquista Pocophone F1 su Amazon – 4/64 GB6/128 GB
Acquista Pocophone F1 su Gearbest – 4/64 GB6/128 GB
Acquista Pocophone F1 su Mastmen con il coupon EVOSMART del valore di 5 € – 4/64 GB 

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

17 commenti

Pocophone F1 arriverà anche nella variante Kevlar - Evosmart.it 30 Novembre 2018 at 10:46

[…] Pocophone F1 è un vero flagship killer: a questo prezzo non potete trovare nulla di meglio se non forse qualche ex top di gamma 2017. Il dispositivo, in assoluto, è ottimo, anche se qualche rinuncia in fase di progettazione c’è stata, ma d’altro canto per mantenere questo prezzo la compagnia si è vista costretta a farlo. Un altro punto a favore di questo dispositivo è la sua estrema duttilità alla customizzazione, grazie anche al supporto da parte di Xiaomi per quanto riguarda il rilascio dei codici sorgenti del dispositivo, che permetteranno agli sviluppatori di cucinare custom ROM pensate proprio per questo Poco F1. Poco F1 può essere considerato il OnePlus One di questo 2018, ed è il telefono perfetto per gli smanettoni.Attenzione però: il dispositivo è completo ed è adatto anche ad un pubblico meno consapevole, che sarà comunque in grado di godere delle ottime qualità del device, soprattutto sul lato prestazionale. Pocophone F1, forse, non può essere considerato un vero top di gamma, ma si comporta come tale e fornisce all’utente un’ottima esperienza, che può soddisfare moltissime persone, alla ricerca di un device dal prezzo contenuto in grado di portare con sé le principali caratteristiche di un vero smartphone top di gamma, una su tutte il processore. Continua a leggere. […]

Rispondi
Prosegue il modding su Pocophone F1 - Evosmart.it 5 Dicembre 2018 at 10:30

[…] il Pocophone F1 (qui la recensione) sarebbe stato un dispositivo amico del modding era cosa nota sin dal suo esordio.  Se abbiamo […]

Rispondi
I migliori smartphone sotto i 300 euro - Evosmart.it 14 Febbraio 2019 at 12:16

[…] seguire, rimanendo in casa Xiaomi, non possiamo escludere lo Xiaomi Pocophone F1! Il suo arrivo sul mercato ha conquistato tutti i fan del marchio, ma soprattutto a distanza di […]

Rispondi
I migliori smartphone sotto i 300 euro Marzo 2019 - Evosmart.it 16 Marzo 2019 at 12:40

[…] gli smartphone non potevamo assolutamente escludere il marchio Xiaomi. Iniziamo da Pocophone F1! Il suo arrivo sul mercato ha conquistato tutti i fan del marchio, ma soprattutto a distanza di […]

Rispondi
I migliori smartphone sotto i 300 euro Maggio 2019 - Evosmart.it 17 Maggio 2019 at 12:03

[…] con Pocophone F1! Il suo arrivo sul mercato ha conquistato tutti i fan del marchio, ma soprattutto a distanza di […]

Rispondi
Avatar
AustJeozy 28 Maggio 2019 at 23:00

Same Day Delivery Candain Drug [url=http://uscagsa.com]where to buy cialis online safely[/url] Cephalexin For Dogs Side Effects

Rispondi
Avatar
Stepcop 8 Giugno 2019 at 7:35

Buy Cheap Celexa Which Store Has Cheap 75 Mcg Synthroid [url=http://viacheap.com]buy viagra[/url] Propecia Minoxidil Combined Efectos De Cialis Foros Chlamydia Medication Mail

Rispondi
Avatar
AustJeozy 11 Giugno 2019 at 16:38

Progesterone In Australia Luton Comprar Levitra Generico Contrareembolso Levitra Flussig [url=http://cial40mg.com]cialis cheapest online prices[/url] Viagra Da 50

Rispondi
I migliori smartphone sotto i 300 euro Giugno 2019 - Evosmart.it 16 Giugno 2019 at 10:00

[…] con Pocophone F1! Il suo arrivo sul mercato ha conquistato tutti i fan del marchio, ma soprattutto a distanza di […]

Rispondi
Avatar
LesNami 16 Giugno 2019 at 21:17

Order Viagra Online Cheap Finasteride Sport Propecia Cialis Per Durata [url=http://leviprices.com]levitra on line[/url] Viagra Cost Per Pill Pimple

Rispondi
Avatar
Stepcop 17 Giugno 2019 at 8:02

Priligy Andorra Precio Cialis Pills Sale Ontario Dog Antibiotics Without Perscription [url=http://leviinusa.com]levitra billig[/url] Cialis Generique Lilly Cialis Per Impotenza

Rispondi
Avatar
KelLoto 8 Luglio 2019 at 22:12

Amoxicillin 500 Mg Used For [url=http://banzell.net]viagra online[/url] Purchasing Flagyl Over The Counter Moyens De Durer Plus Longtemps Au Lit

Rispondi
I migliori smartphone sotto i 300 euro Luglio 2019 - Evosmart.it 13 Luglio 2019 at 18:00

[…] con Pocophone F1! Il suo arrivo sul mercato ha conquistato tutti i fan del marchio, ma soprattutto a distanza di […]

Rispondi
Avatar
AustJeozy 13 Luglio 2019 at 23:47

Coreg Fpr Cheap With No Prescription Flow Max Where To Buy Pristiq [url=http://mailordervia.com]viagra[/url] Viagra Vendita Negozio Levitra En Francais Viagra Overnight Best Price

Rispondi
Avatar
LesNami 14 Luglio 2019 at 1:17

Dosage For Amoxil For Children Cialis Achat Internet [url=http://allngos.com][/url] Priligy Dapoxetine Online Drugstore Citrus Keflex Interaction

Rispondi
Avatar
Stepcop 26 Luglio 2019 at 2:44

Levitra Eccipienti Kamagra Original Erkennen Generic Cash On Delivery Doryx Best Website Online Store [url=http://cheapestcial.com]cialis 5 mg best price usa[/url] Hcpcs Code Cephalexin Zithromax Antibiotics Online Inc.

Rispondi
I migliori smartphone sotto i 300 euro Novembre 2019 - Evosmart.it 2 Dicembre 2019 at 16:58

[…] con Pocophone F1! Il suo arrivo sul mercato ha conquistato tutti i fan del marchio, ma soprattutto a distanza di […]

Rispondi

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più