Recensione Oppo Find X3 Pro. Miglioramento microscopico?
Recensioni Smartphone & Tablets

Recensione Oppo Find X3 Pro. Miglioramento microscopico?

STIMA TEMPO DI LETTURA: 5 min

Oppo inizia il 2021 alla grandissima. L’Oppo Find X3 Pro è il suo cavallo di battaglia. Ma riuscirà a far meglio del “vecchio” Find X2 Pro del 2020?

OPPO FIND X3 PRO

Scheda tecnica
  • SoC: Qualcomm Snapdragon 888
  • CPU: Octa-core (1×2.84 GHz Kryo 680 & 3×2.42 GHz Kryo 680 & 4×1.8 GHz Kryo 680)
  • GPU: Adreno 660
  • RAM: 12 GB
  • Storage: 256 GB UFS 3.1 non espandibile
  • Display: 6.7″ LTPO AMOLED (1440 x 3216 pixel) 20:9 – HDR10+ – 120 Hz – 1300 nits – 10 bit (BT.2020)
  • Fotocamera principale:
    • 50 MP, f/1.8, (wide), 1/1.56″, 1.0µm, omnidirectional PDAF, OIS
    • 13 MP, f/2.4, 52mm (telephoto), 2x optical zoom, PDAF
    • 50 MP, f/2.2, 110˚ (ultrawide), 1/1.56″, 1.0µm, omnidirectional PDAF
    • 3 MP, f/3.0, (macro)
  • Fotocamera frontale:
    • 32 MP, f/2.4, 26mm (wide), 1/2.8″, 0.8µm
  • Connettività: 2G/3G/4G/5G, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac/6e dual band, Bluetooth 5.2 A2DP + aptX HD, GPS dual band A-GPS + GLONASS + BDS + GALILEO + QZSS, NFC, USB 3.1 Type-C, OTG
  • Sensori: impronta (ottico, sotto il display), accelerometro, giroscopio, prossimità, bussola digitale, colorimetro
  • Protezione: IP68
  • OS: Android 11 – ColorOS 11.2
  • Batteria: 4500 mAh, Super VOOC 2 Fast Charging 65Watt, Wireless Charging Qi 30W, Reverse Wireless Charging 10W, Power Delivery
  • Dimensioni: 163.6 x 74 x 8. mm
  • Peso: 193 g

DESIGN, COSTRUZIONE E MATERIALI

Vetro sinuoso | Evosmart.it

La cosa che salta subito all’occhio è la backcover in vetro. Un mono blocco con una forma quadrata che si estrude nella parte delle fotocamere. Molti la hanno accumunata a quella, sempre monoblocco in vetro, degli iPhone 11 e 12. Forse l’ispirazione c’è, ma la finitura e l’effetto è completamente differente. Noi abbiamo la colorazione scura a specchio e l’effetto è davvero favoloso. Forse non piacerà a tutti, ma consiglio di cercarlo nei negozi e di guardarlo con i vostri occhi. Inoltre è certificato IP68 e quindi resistente a polvere e acqua dolce fino a 1.5 m in immersione.

DISPLAY

Display a 10 bit e 120 Hz | Evosmart.it

Il display è di tipo LTPO AMOLED. Bellissimo alla vista grazie al refresh rate elevato di 120 Hz e i 1.073.741.824 colori riproducibili dal pannello nativo a 10 bit (solitamente i pannelli a 8 bit sono i grado di riprodurre solo 16 milioni di colori). È ampio 6.7″ con rapporto 20:9 per un totale di 1440 x 3216 pixel. La luminosità tipica è di 500 nits, mentre quella massima ottenibile in modalità automatica è di 1300 nits.

Il display è veramente bello, esattamente l’effetto che mi fece los corso anno l’X2 Pro. SI vede bene fuori e la riproduzione dei colori che ha è pronta per il futuro grazie alla compatibilità con lo spazio colore Rec.2020 (o BT 2020) data dal pannello a 10 bit.

PRESTAZIONI E SOFTWARE

Le prestazioni di questo smartphone sono quelle che ci si aspetta da uno smartphone di questo tipo. Usa lo Snapdragon 888 insieme alla GPU Adreno 660, 12 GB di RAM e 256 GB di storage di tipo UFS 3.1. Che dire? Nessun impuntamento. Un vero e proprio fulmine.

Il software di Oppo è la ColorOS 11.2 basata su Android 11. Si sta evolvendo a poco a poco ed è ormai una UI occidentale a tutti gli effetti. Brava Oppo!

FOTOCAMERA

Un microscopio? | Evosmart.it

Le fotocamere posteriori sono simili a quelle dello scorso anno, però…

Però la qualità delle foto scattate con la fotocamera principale, 50 MPixel F1.8 26mm, e con la zoom 2X, 13 MPixel F2.4 52mm, ci sembrano leggermente inferiori a quelle scattate con X2 Pro. Molto bene invece la ultra-grandangolare da 50 MPixel F2.2. L’ultima fotocamera non è più la periscopica, ma una microscopica. Solo 3 MPixel, ma vi permette di fare foto che con uno smartphone sono altresì impossibili da scattare. Sembra di avere un vero e proprio microscopio in tasca. Ma sarà utile?

Qui sotto trovate anche il versus fotografico tra Find X3 Pro e Find X2 Pro.

AUDIO E RICEZIONE

Questo smartphone ha una audio stereo bello corposo. Manca il jack audio da 3.5 mm ma non la connessione BT 5.2 per connettersi in wireless.

Lato ricezione e parte telefonica assolutamente Oppo è tra le migliori. Questo smartphone ha ovviamente il 5G ed è dual SIM.

AUTONOMIA

Recensione Oppo Find X3 Pro. Miglioramento microscopico?
USB C 3.1 | Evosmart.it

L’autonomia è affidata ad una batteria da 4500 mAh. Arrivare a sera è possibilissimo anche con uso stress. Ma Oppo è leader anche nel settore delle ricariche veloci, quindi se dovesse servire una ricarica qua e là per garantire una ulteriore autonomia, è possibile ricaricare lo smartphone con la SuperVOOC 2 a 65W. Oppure a 30W in modalità wireless Qi. Se invece doveste ricaricare altri dispositivi è possibile disporre della ricarica inversa Qi a 10W.

CONSIDERAZIONI FINALI

Recensione Oppo Find X3 Pro. Miglioramento microscopico? | Evosmart.it

Ci troviamo di fronte ad un’opera d’arte più che a un telefono. Il suo costo è di 1149 €. Circa 50 € meno rispetto al modello dello scorso anno. Ha praticamente tutto quello che si vuole da un top di gamma. Un pannello che fa mettere l’acquolina in bocca. Il più potente degli Snapdragon. Certificazione contro acqua e polvere. Ricarica super veloce cablata e wireless. Ben 2 sensori da 50 MPixel. E pure un microscopio. Però gli manca la periscopica.

Per noi è uno dei migliori smartphone mai creati, e non solo di Oppo, ma in generale. Il perfetto compagno per affrontare una vacanza estiva. Sempre che si possa andare in vacanza…

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più