Android Recensioni Smartphone & Tablets

Recensione OnePlus 8. Un dispositivo pronto per sorprendere tutti!

STIMA TEMPO DI LETTURA: 7 min

OnePlus ha da poco ufficializzato la nuova serie OnePlus 8, la nuova linea top di gamma di questo primo semestre 2020, che va a sostituire la vecchia line-up 7T portando con se alcune novità interessanti.

Un dispositivo davvero interessante, che introduce nuovi paradigmi di design, che rappresentano forse un ritorno al passato, ma che risultano essere piacevoli nell’utilizzo di tutti i giorni.

ONEPLUS 8

OnePlus 8 Copertina
OnePlus 8 è il nuovo top di gamma della sussidiaria di BBK Electronics | Evosmart.it
Scheda tecnica
  • SoC: Qualcomm Snapdragon SM8250 Snapdragon 865
  • CPU: octa-core (1×2.84 GHz Kryo 585 + 3×2.42 GHz Kryo 585 + 4×1.8 GHz Kryo 585)
  • GPU: Adreno 650
  • RAM: 8/12 GB LPDDR4X
  • Storage: 128/256 GB UFS 3.0 2-lane
  • Display: 6.55″ Super AMOLED Full HD+ (1080 x 2400 pixel) – HDR10+
  • Fotocamera principale:
    • 48 MP f/1.75 0.8 µm, OIS + EIS – Dual Pixel PDAF + CAF
    • 16 MP f/2.2 (ultra-wide) 116° EIS
    • 2 MP f/2.4 1.75 µm (macro)
  • Fotocamera frontale:
    • 16 MP f/2.45 1.0 µm EIS FF
  • Connettività: 802.11 ax dual band, Bluetooth 5.1 LE con LDAC + aptX + aptX HD, NFC, GPS con A-GPS + Galileo + GLONASS + BDS (dual band support), LTE Cat. 18 (1.2 Gbps / 150 Mbps), USB Type-C 3.1
  • Sensori: fingerprint on-display, accelerometro, bussola, giroscopio, luminosità, prossimità, core
  • Batteria: 4300 mAh Warp Charge 30T (5V – 6A standard)
  • Dimensioni: 160.2 x 72.9 x 8.0 mm
  • Peso: 180 g

DESIGN, COSTRUZIONE E MATERIALI

OnePlus 8 gruppo camera
OnePlus 8 ritorna al passato con la classica camera a semaforo | Evosmart.it

Il design del nuovo OnePlus 8 ricorda molto i predecessori premium OnePlus 7T Pro / 7 Pro. Abbiamo infatti un corpo in alluminio, con frame cromato e inserti in vetro, composti dalla back cover posteriore e dal pannello frontale Gorilla Glass 5 a protezione del display Super AMOLED.

OnePlus 8 si differenzia infatti dal diretto predecessore “di fascia” OnePlus 7T per il design, completamente differente, che riguarda il modulo fotocamera principale. Abbiamo, infatti, un ritorno al passato, con OnePlus che sembra aver deciso di ritornare al vecchio modulo fotocamera “a semaforo”, posto in posizione centrale.

Nella parte frontale, invece, possiamo notare l’assenza di una fotocamera pop-up, elemento caratterizzante dei predecessori OnePlus 7T Pro e 7 Pro, sostituita da un semplice display hole nella parte alta, a sinistra del display. Una soluzione sicuramente più pratica, che fa perdere un po’ di “effetto wow” dato dalla camera frontale, ma che si rivelerà sicuramente più affidabile nel tempo.

DISPLAY

OnePlus 8 Display
Il display di OnePlus 8 è molto simile a quello del predecessore OnePlus 7T | Evosmart.it

OnePlus ha deciso di adottare, per questo nuovo OnePlus 8, un display Super AMOLED in risoluzione Full HD+ (1080 x 2400 pixel) con refresh rate a 90 Hz. Sulla carta si potrebbe pensare che si tratti dello stesso pannello installato su OnePlus 7T, anche se probabilmente non è così.

I bordi, infatti, questa volta sono curvi. Una curvatura sicuramente meno aggressiva di quella vista su OnePlus 7T Pro / 7 Pro, che rendeva questi due smartphone un po’ troppo scomodi da tenere in mano, soprattutto durante la visione di video in modalità landscape, dove spesso si registravano tocchi involontari, soprattutto all’interno dell’App di YouTube.

OnePlus 8 Display
OnePlus 8 riceve anch’esso un display dai bordi curvi | Evosmart.it

Il nuovo display si ferma “solo” al Full HD, una scelta che personalmente mi sento di condividere appieno e che ha sicuramente permesso a OnePlus di ottimizzare ulteriormente il consumo della batteria, che si va ad ingrandire anche fisicamente rispetto al predecessore OnePlus 7T.

Display che, comunque, supporta la riproduzione di contenuti in standard HDR10+, permettendoci quindi di poter usufruire di un pannello di alta qualità per la consumazione di contenuti audio-video.

PRESTAZIONI E SOFTWARE

Come da tradizione OnePlus, le prestazioni del nuovo OnePlus 8 sono sicuramente uno dei punti di forza di questo dispositivo. La OxygenOS è forse una delle migliori “OEM ROM” da questo punto di vista, in quanto non si discosta troppo dal look and feel di Android Stock, permettendo al produttore di inserire feature che mancano nell’esperienza Android AOSP / Pixel ma che non vanno ad inficiare sulle prestazioni.

Leggi anche Il display di OnePlus 8 Pro diventa verde: segnalati problemi

Inoltre, il nuovo processore Snapdragon 865 dimostra ancora una volta di essere la vera scelta top di gamma per quanto riguarda il mercato Android per questo 2020. Attualmente, infatti, questo chip non ha rivali, e riesce a “stracciare” anche l’ottimo Kirin 990 installato su Mate 30 Pro e P40 Pro di Huawei, così come il meno popolare Exynos 990 presente sulla nuova line-up Galaxy S20 di Samsung.

FOTOCAMERA

OnePlus 8 Camera
La camera di OnePlus 8 resta praticamente la stessa già vista sul predecessore OnePlus 7T | Evosmart.it

La fotocamera di OnePlus 8 è praticamente la stessa di OnePlus 7T. Infatti, i risultati ottenuti da questo nuovo smartphone della sussidiaria di BBK Electronics risultano essere praticamente identici a quelli ottenibili tramite la camera principale del predecessore.

Rimane la scelta di adottare un modulo a tripla camera, con un sensore principale da 48 MP, una camera grandangolare da 16 MP e una terza camera macro da 2 MP. Una scelta che personalmente non condivido appieno: avrei infatti preferito una camera tele, magari anche da soli 8 MP, ma che sarebbe risultata sicuramente più utile di questo piccolissimo sensore macro.

I risultati sono comunque molto buoni, anche grazie alle varie modalità della camera di OnePlus, compresa la modalità notte che ha di recente ricevuto un aggiornamento che ha risolto un problema di cattura della luce che andava a generare degli aloni indesiderati ai bordi dell’immagine.

AUTONOMIA

L’autonomia di OnePlus 8 è un’altro dei reali punti di forza del nuovo dispositivo. La batteria di questo OnePlus 8 (capacità 4300 mAh) ci ha infatti permesso di arrivare a sera senza problemi, senza utilizzare alcun mezzo di risparmio energetico, con circa 7h di display e di utilizzo medio-intenso.

Un’autonomia sicuramente migliore rispetto a quella del predecessore OnePlus 7T, che ci permetteva sicuramente di arrivare a sera, ma con un utilizzo più accorto, e che necessitava di una ricarica intermedia nei giorni di uso stress.

CONSIDERAZIONI FINALI

OnePlus 8 rappresenta, di fatto, un upgrade incrementale sul predecessore OnePlus 7T. Sono state infatti corrette tutte quelle sbavature che potevano far risultare OnePlus 7T poco adatto all’utilizzo per alcune categorie di persone, rendendo OnePlus 8 l’ideale per tutti coloro che desiderano uno smartphone potente, sempre fluido, veloce ed affidabile, con un’ottima autonomia, senza richiedere una spesa eccessiva e assicurando comunque un buon livello di supporto tecnico.

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più