Android Novità Recensioni Smartphone & Tablets

Recensione Moto G9 Plus. Finalmente uno smartphone da 250 € con una super batteria!

STIMA TEMPO DI LETTURA: 7 min

Motorola non è sicuramente estranea al mondo dei device medio di gamma Android. La gamma Moto G ha da sempre fatto parlare molto di sé per le grandi qualità dimostrate: ottimo rapporto qualità prezzo ed altissima affidabilità sul lungo termine.

Questo Motorola Moto G9 Plus non è sicuramente un’eccezione, e riesce a dimostrare ancora una volta quanto Motorola sia forte in questa fascia di mercato, dimostrandosi perfettamente in grado di rivaleggiare i competitor cinesi senza troppa difficoltà.

MOTO G9 PLUS

moto G9 Plus copertina

Scheda tecnica
  • SoC: Qualcomm Snapdragon SDM730 – Snapdragon 730G
  • CPU: octa-core (2×2.2 GHz Kryo 470 Gold + 6×1.8 GHz Kryo 470 Silver)
  • GPU: Adreno 618
  • RAM: 4 / 6 GB LP-DDR4x
  • Storage: 128 GB espandibili con microSDXC fino a 512 GB
  • Display: 6.81″ LTPS IPS LCD Full HD+ (1080 x 2400 pixel) – HDR10
  • Fotocamera principale:
    • 64 MP, f/1.8, 26mm (wide), 1/1.73″, 0.8µm, PDAF
    • 8 MP, f/2.2, 118˚ (ultrawide), 1/4.0″, 1.12µm
    • 2 MP, f/2.2, (macro)
    • 2 MP, f/2.2, (depth)
  • Fotocamera frontale:
    • 16 MP, f/2.0, 29mm (standard)
  • Connettività: WiFi 802.11 b/g/n/ac dual-band, Bluetooth 5.0 LE, A-GPS, GLONASS, GALILEO, NFC, radio FM, USB 2.0 Type-C
  • Batteria: 5000 mAh Fast Charging fino a 30 Watt
  • Dimensioni: 170 x 78.1 x 9.7 mm
  • Peso: 223 g

DESIGN, COSTRUZIONE E MATERIALI

Motorola Moto G9 Plus retro
Moto G9 Plus, design semplice ma piacevole | Evosmart.it

Il design di Moto G9 Plus è davvero molto semplice. Si tratta di un dispositivo che può davvero piacere a chiunque, con le sue linee morbide ed il design estremamente pulito. Non si tratta di uno di quei dispositivi che ti fanno cadere l’occhio, rendendolo di fatto adatto anche a tutte quelle persone che prediligono un uso serio e produttivo.

Lo smartphone, nel complesso, risulta comunque essere molto piacevole, soprattutto grazie all’ottima costruzione con la qual è stato realizzato dalla casa madre. Si tratta, infatti, di un prodotto molto solido, con una costruzione davvero molto precisa, che spicca sicuramente nella sua fascia di prezzo e si distingue dalle controparti asiatiche.

Buoni anche i materiali, seppur plastici. Il policarbonato risulta solido, e la lavorazione applicata ad esso, compresa la vernice utilizzata sul frame, lo rendono sicuramente molto più piacevole al tatto rispetto al classico policarbonato un po’ “cheap” che si può trovare su altri device in questa fascia di prezzo.

DISPLAY

Motorola Moto G9 Plus display
Ottimo il display di Moto G9 Plus | Evosmart.it

Ottimo, come da tradizione Motorola, il display di Moto G9 Plus. Si tratta di un pannello IPS LCD in tecnologia LTSP, con una risoluzione di 1080 x 2400 pixel (Full HD+), spalmata su una diagonale di 6.81 pollici. Un pannello che riesce a stupire per luminosità e resa cromatica, rendendolo ideale a tutte le situazioni.

Presente anche la tecnologia HDR10 per ottimizzare la riproduzione di contenuti video registrati in questo standard, dimostrando come l’attenzione della compagnia nei confronti della qualità generali dei propri prodotti abbia fatto ancora una volta la differenza.

Buona la luminosità, che ci permette di usufruire senza problemi del dispositivo anche al di sotto della luce diretta del sole, rendendo questo dispositivo ideale per tutte quelle situazioni dove la produttività deve essere posta di fronte a tutto il resto e dove non ci si può permettere un dispositivo non in grado di essere utilizzato in ogni condizione.

PRESTAZIONI E SOFTWARE

Moto G9 Plus è equipaggiato con un SoC Qualcomm Snapdragon 730G. Al suo interno troviamo una CPU octa-core in architettura big.LITTLE con due core ad alte prestazioni da 2.2 GHz e sei core ad alta efficienza energetica da 1.8 GHz.

Una combinazione che abbiamo già imparato a conoscere su altri device, e che tutto sommato non ha mai deluso. La GPU Adreno 618 ci permette di giocare anche ai titoli mobile più complessi senza dover rinunciare troppo alle prestazioni, nonostante non siano quelle viste sui device top di gamma.

Buono anche il software: classica personalizzazione di Motorola, molto leggera, che inserisce alcune funzionalità utili senza stravolgere il look di Android stock, che viene mantenuto in tutte le parti dello smartphone.

Buono anche il discorso aggiornamenti, che potrebbe davvero fare la differenza rispetto alle controparti asiatiche, che in questo caso non sono mai riuscite a mettersi in pari con marchi come Motorola e Samsung.

AUDIO E RICEZIONE

Buono l’audio in capsula, confortevole e caldo, tipico dei device Motorola, così come è buono l’audio di sistema, solo mono, ma con un volume molto alto ed una qualità più che sufficiente. Ottima anche la ricezione, che come da standard Motorola è al di sopra della media rispetto agli altri device medio gamma Android in questa fascia di prezzo.

FOTOCAMERA

Motorola Moto G9 Plus fotocamere
Ecco il modulo fotocamera di Moto G9 Plus | Evosmart.it

Buono il comparto fotografico: abbiamo un sensore principale da 64 MP, accompagnato da un camera ultra wide con sensore da 8 MP e due camere da 2 MP dedicate rispettivamente alla cattura di fotografie macro ed al rilevamento della profondità di campo, per migliorare la messa a fuoco e la resa degli effetti che sfruttano le informazioni di profondità.

Buona la resa generale del comparto fotografico. Il sensore principale si comporta molto bene praticamente in ogni condizione, permettendoci di portare a casa delle foto dall’ottima resa cromatica e con un buon bilanciamento del bianco.

Ottima la presenza della camera grandangolare, che ci permette di divertirci un pochino di più anche rispetto ad una camera tele, che alla fine non riusciamo sempre a sfruttare. Inutile, invece, la camera macro da 2 MP, che per quanto possa essere anch’essa “divertente” da utilizzare, la sua bassa risoluzione la rende di fatto poco appetibile.

AUTONOMIA

L’autonomia è il vero punto forte di questo device: 5000 mAh, combinati allo Snapdragon 730G ed al software leggero e ben ottimizzato di Motorola, ci permettono di dimenticarci il caricabatterie anche nelle situazioni più difficili.

Inutile dire che si arriva tranquillamente a sera, con un numero considerevole di ore di display (circa 8), che possono a sua volta essere distribuite su due giorni di utilizzo, grazie al consumo ridottissimo in standby che questo smartphone ha dimostrato durante la fase di test.

CONSIDERAZIONI FINALI

Uno smartphone concreto, davvero adatto a tutti, che si pone come il device ideale per chi mette la produttività e l’uso quotidiano generale al primo posto, senza desiderare necessariamente l’ultimo design e l’ultima feature “cool”, che poi ci si dimentica dopo circa 10 minuti di utilizzo.

Il prezzo, inoltre, la fa da padrona. 250 euro, anch’esso un prezzo praticamente adatto a tutti e che non impegna eccessivamente le tasche del consumatore. Un prezzo concreto, che si rispecchia nella qualità generale del prodotto, senza risultare esagerato.

Insomma, un device che mi ha convinto appieno, e che mi sento davvero di consigliare a tutti quelli che, magari, non si fidano delle alternative di provenienza asiatica e che, soprattutto, non vogliono fare compromessi sull’interfaccia grafica.

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più