Android Recensioni Smartphone & Tablets

Recensione LG V40 ThinQ: un buon prodotto, ma…

STIMA TEMPO DI LETTURA: 9 min

La serie V di LG si è sempre contraddistinta dalla più “comune” serie G per le sue feature esclusive ed una maggior ricercatezza dei dettagli e della qualità costruttiva generale. Oggi, questo divario è stato colmato da un completo cambio di rotta della serie G, che ha visto integrare in essa molte delle feature uniche che, una volta, contraddistinguevano la serie V.

Quest’oggi vedremo insieme come si è comportato nel nostro test il nuovo LG V40 ThinQ, il più recente flagship della famosa casa sudcoreana.

lg v40 thinq copertina
Ecco LG V40 ThinQ, il nuovo top di gamma di LG!
Scheda tecnica LG V40
  • SoC: Qualcomm Snapdragon 845
  • CPU: octa-core (4 x 2.8 GHz Kyro 385 Gold + 4 x 1.7 GHz Kryo 38 Silver)
  • GPU: Adreno 630
  • Memoria RAM: 6 GB
  • Memoria interna: 64 / 128 GB – espandibile con microSD fino a 512 GB
  • Display: 6.4″ P-OLED QHD+ (1440 x 3120 pixel) – certificazione HDR10 e Dolby Vision
  • Fotocamera principale: tipla (12 MP f/1.5 standard OIS 3 assi + 12 MP tele f/2.4 OIS + 16 MP ultra-wide no autofocus)
  • Fotocamera frontale: dual (8 MP f/1.9 + 5 MP wide f/2.2)
  • Connettività: WiFi a/b/g/n/ac 2×2 MIMO dual band, Bluetooth 5.0 LE + A2DP + aptX HD, A-GPS + GLONASS + GALILEO, LTE-A, USB Type-C 2.0
  • Extra: DAC Audio 32 bit / 192 KHz + jack 3.5 mm, speaker BoomBox
  • Batteria: 3300 mAh – Fast Charging USB-PD + Qualcomm QuickCharge 3.0 – Wireless Fast Charging 10 W
  • Dimensioni: 158.8 x 75.7 x 7.6 mm – peso 169 g

DESIGN E MATERIALI

LG V40 ThinQ è sicuramente un prodotto che, al tatto, dà la sensazione di essere un device premium: il corpo dello smartphone è costruito interamente in vetro, con frame in alluminio. L’alluminio è verniciato, ma l’anodizzazione fa percepire il metallo come se fosse “al naturale” e riduce il rischio di graffi.

lg v40 thinq 9
Retro di LG V40 ThinQ. È presente il classico sensore di impronte e la tripla fotocamera | Evosmart.it

La qualità costruttiva è davvero ottima, infatti LG V40 ThinQ possiede sia la certificazione IP 68 per la resistenza ad acqua e polvere che la certificazione di conformità militare MIL-STD-810G, che garantisce un’alta resistenza agli shock meccanici e la capacità di operare in condizioni ambientali estreme.

lg v40 thinq 7
LG non rinuncia al Jack! | Evosmart.it

LG V40 ThinQ è assemblato con un’altissima cura dei dettaglinon sono quindi presenti “aperture” di alcun tipo nei punti di chiusura della scocca. Aperture che potrebbero, in futuro, minare la resistenza ad acqua e polvere garantita dalla certificazione IP 68 dello smartphone.

DISPLAY

Il display di LG V40 ThinQ è un ottimo pannello P-OLED di LG in risoluzione QHD+ (1440 x 3120 pixel). Si tratta sicuramente di un pannello di buona fattura, con un’ottima luminosità, che ci ha permesso di utilizzare LG V40 ThinQ sotto la luce del sole senza riscontrare alcuna difficoltà di lettura del display.

lg v40 thinq 1
Ottimo pannello P-OLED | Evosmart.it

Anche i colori ed i contrasti sono ottimi ed il display non risulta essere né troppo saturo, né troppo poco vivido, risultando quindi molto equilibrato. Non manca ovviamente il supporto a HDR10, la tecnologia che permette l’ottimizzazione della visione dei contenuti cinematografici compatibili utilizzando tecniche che permettono di combinare frame con diversa gamma dinamica.

LG inserisce anche il supporto a Dolby Vision, una evoluzione di HDR, che permette un maggior controllo sull’HDR da parte dei produttori cinematografici, sfruttando una serie di metadati inseriti all’interno del flusso video da riprodurre.

MULTIMEDIA E FOTOCAMERA

La parte multimediale di questo LG V40 ThinQ è, forse, proprio il suo cavallo di battaglia. LG non ha infatti voluto rinunciare alla presenza del jack da 3.5 mm, enfatizzandone i possibili usi con l’introduzione di un DAC dedicato in grado di convertire contenuti fino a 32 bit / 192 KHz, assicurando quindi un’ottima qualità audio in cuffia anche per i più esigenti.

Anche lato speaker LG V40 ThinQ non delude: il nuovo smartphone di LG include infatti la tecnologia speaker BoomBox già vista su LG G7 ThinQ, che promette un incremento della qualità e del volume degli altoparlanti integrati nello smartphone, per permettere una miglior fruizione dei contenuti multimediali.

lg v40 thinq 4
L’interfaccia della fotocamera è una delle migliori | Evosmart.it

Tutte queste caratteristiche, combinate con un ottimo display, fanno di LG V40 ThinQ un vero “mostro della multimedialità”, che vede come minaccia soltanto il suo principale rivale: Samsung Galaxy Note 9.

Per quanto riguarda la fotocamera, anche in questo caso ci troviamo di fronte ad una camera davvero ottima, in grado di regalarci scatti piacevoli ed appaganti praticamente in ogni condizione ambientale. Soltanto in condizioni di bassa luce la camera di V40 ThinQ soffre leggermente, segno che il software è ancora da affinare.

lg v40 thinq 5
È possibile scegliere manualmente con quale camera scattare | Evosmart.it

Plus assolutamente non da poco è la presenza delle due fotocamere secondarie, che permettono a LG V40 ThinQ di catturare ottimi scatti con effetto Zoom ottico 2x garantito dalla seconda lente. Anche la fotocamera grandangolare da 16 MP si comporta molto bene, e garantisce un campo visivo molto più ampio rispetto a quello fornito dalla fotocamera principale.

Un plauso ad LG per la realizzazione del software fotografico, che offre una delle migliori “modalità Pro” del mercato, disponibile anche in modalità video, che permette la regolazione di ogni singolo parametro relativo alla registrazione di filmati dallo smartphone.

PRESTAZIONI E UI

Le prestazioni di LG V40 ThinQ sono ottime: il famosissimo Snapdragon 845, ancora una volta, non delude, assicurando sempre la massima fluidità e velocità nelle operazioni quotidiane.

Ecco però che qui, purtroppo, arriva la prima critica: LG non può permettersi di presentare a febbraio 2019 uno smartphone con un SoC dell’anno precedente, quando ormai tutti gli altri brand stanno già iniziando a far uscire smartphone dotati di SoC Snapdragon 855.

lg v40 thinq 3
La classica UI di LG… | Evosmart.it

Fortunatamente, questo fattore non ha minato in alcun modo le prestazioni che, come già detto, sono ottime in ogni aspetto dell’uso quotidiano.

La UI di LG rimane sempre la solita. E qui mi sento di fare la stessa critica che ho fatto a Huawei con il lancio della EMUI 9.0: l’interfaccia, seppur gradevole, va sicuramente svecchiata e portata in pari con l’evoluzione di Android che, negli ultimi anni, ha cambiato radicalmente l’approccio verso la UI del sistema operativo.

lg v40 thinq 2
Purtroppo solo Android 8.1 Oreo | Evosmart.it

Ed eccoci arrivati ad un’altra nota dolente: a febbario 2019 LG non può permettersi di lanciare sul mercato uno smartphone dotato di Android 8.1 Oreo. Tutti gli altri produttori hanno già aggiornato e lanciato dispositivi con a bordo la nuova versione Android 9.0 Pie, che porta diversi miglioramenti generali al sistema operativo.

Inoltre, tutto ciò è aggravato dalla cattiva nomea che LG si è fatta riguardo al fenomeno degli “aggiornamenti non pervenuti”, fenomeno che, purtroppo, non fa sperare in bene l’utente finale intenzionato ad acquistare questo LG V40 ThinQ.

AUTONOMIA

Nonostante lo scetticismo iniziale derivato dalle ridotte dimensioni della batteria (3300 mAh), rapportate all’elevata densità di pixel del display, devo dire che LG V40 ThinQ si è comportato davvero bene, superando le mie aspettative.

Dopo circa tre cicli di ricarica completi, l’autonomia si è stabilizzata e mi ha sempre consentito di arrivare a sera con circa 6 ore di display acceso durante la mia giornata tipo. Un’autonomia ottima, se si considerano le specifiche tecniche e la dimensione della batteria stessa. Segno che, forse, LG ha lavorato molto bene sull’ottimizzazione software relativa ai consumi.

CONSIDERAZIONI FINALI

LG V40 ThinQ è, o meglio, poteva essere un ottimo prodotto. Perché sì, alla fine si tratta di una questione di tempismo. Le specifiche ci sono, ma lo smartphone è stato “buttato” sul mercato nel periodo sbagliato, dove ormai la scheda tecnica può risultare addirittura obsoleta.

Inoltre, il prezzo di lancio di LG V40 ThinQ non può essere considerato un prezzo particolarmente “magro” (999,99 € di listino al lancio), fattore che non ha sicuramente contribuito a farmi apprezzare di più questo smartphone.

Uno smartphone che ritengo comunque di ottima fattura ma che, purtroppo, paga lo scotto di essere stato realizzato da un’azienda che non sembra aver capito come funziona il mercato degli smartphone.

Acquista LG V40 ThinQ su TechTicino al prezzo di 789,00 €

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più