Svolta iOS: gli aggiornamenti di sicurezza arriveranno anche su iOS 14
Apple Firmware e OS Novità Sicurezza

Svolta iOS: gli aggiornamenti di sicurezza arriveranno anche su iOS 14

Apple a partire dall’aggiornamento ad iOS 15 cambierà il suo approccio, esattamente come previsto dalla redazione di 9to5Mac qualche mese fa. Se da una parte molti utenti e addetti ai lavori non vedono l’ora di mettere le mani su iOS 15, ci sono anche coloro che per preservare il proprio lavoro tendono a rimandare il momento del major update. Se fino ad oggi ciò poteva costituire un rischio per la sicurezza, ora non lo sarà più.

Leggi anche: Apple presenta macOS Monterey: ecco le principali novità

NOVITÀ AGGIORNAMENTI IOS: SARÀ POSSIBILE RICEVERE SOLO GLI AGGIORNAMENTI DI SICUREZZA

iOS come Android: ipotesi aggiornamenti di sicurezza separati dal sistema operativo
Svolta iOS: gli aggiornamenti di sicurezza arriveranno anche su iOS 14 | Evosmart.it

A partire dal rilascio di iOS 15 gli utenti avranno davanti a sé due possibilità: aggiornare alla nuova versione software o restare su quella attuale. Nel secondo caso, a differenza di quanto succedeva prima, si continueranno a ricevere gli aggiornamenti di sicurezza. Se fino a qualche mese fa si trattava solamente di un rumor, Apple oggi ha annunciato ufficialmente questa possibilità.

“iOS ora offre una scelta tra due versioni di aggiornamento software nell’app Impostazioni. Puoi aggiornare all’ultima versione di iOS 15 non appena viene rilasciata con le ultime funzionalità e il set più completo di aggiornamenti di sicurezza. Oppure continuare su iOS 14 e ricevere comunque importanti aggiornamenti di sicurezza finché non sei pronto per l’aggiornamento alla prossima versione principale”

Seppur non si tratti di una novità assoluta in campo software (su Android questa possibilità esiste già da qualche anno) si tratta comunque di una novità gradita per gli utenti iOS. Da una parte, per gli utenti più attenti alla stabilità ed alla compatibilità con le app usate a livello professionale, abbiamo la sicurezza di poter comunque ricevere gli aggiornamenti di sicurezza.
Dall’altra c’è la possibilità di estendere la già lunga vita dei dispositivi di casa Apple che potenzialmente potranno continuare a riceve gli aggiornamenti anche se non supportano la nuova release software.

Via: Macitynet

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più