Apple: nuovo ordinativo per i display flessibili di Samsung
Apple Leaks Novità

Ming-Chi Kuo non ha dubbi: iPhone pieghevole nel 2023

Come già riportato da alcune analisi di mercato, il segmento degli smartphone pieghevoli si sta progressivamente ampliando. Un trend in continua crescita e che i produttori di dispositivi mobili non hanno di certo ignorato; tra questi Apple, che continua nonostante tutto a registrare cifre importanti grazie al caro vecchio iPhone, non è certo rimasta a guardare.
In particolare, tra tutti gli analisti che seguono Apple, per il celebre Ming-Chi Kuo non ci sono dubbi: Apple presenterà il suo iPhone pieghevole nel 2023.

Leggi anche: Apple nuovo trimestre record: non solo iPhone, record assoluto per i Mac

IL PRIMO PIEGHEVOLE DI CASA APPLE ATTESO NEL 2023 CON DISPLAY DA 8″ QHD+

Ming-Chi Kuo non ha dubbi: iPhone pieghevole nel 2023
Ming-Chi Kuo non ha dubbi: iPhone pieghevole nel 2023 | Evosmart.it

Non è la prima volta che il noto analista dice la sua sul pieghevole di casa Apple. Kuo infatti aveva già affermato che Apple avrebbe potuto lanciare un dispositivo pieghevole nel 2023. In questo nuovo report però emergono molti nuovi dettagli, soprattutto sulla tecnologia che verrà utilizzata dal display pieghevole.

Secondo le indagini svolte da Ming-Chi Kuo, Apple integrerà nel suo pieghevole un display OLED da 8″ con risoluzione QHD+. Il fornitore unico per display e controller saranno rispettivamente SDC (Samsung Display) e Samsung Foundry; l’azienda coreana tramite le due divisioni interne dovrà far fronte ad un’ordinativo compreso tra i 15 ed i 20 milioni di unità.

La vera particolarità del display richiesto da Apple a Samsung è la tecnologia utilizzata per la componente sensibile al tocco. Al posto della tecnologia Y-Octa (presente sui dispositivi di fascia alta di casa Samsung) Apple utilizzerà sul suo primo pieghevole la tecnologia Silver Nanowire di TPK touch solutions. In merito a questa tecnologia Ming-Chi Kuo si esprime in modo assai fiducioso, sbilanciandosi allo stesso tempo in previsioni decisamente favorevoli per l’azienda di Cupertino.
Inoltre questa tecnologia non è nuova in casa Apple, in quanto è già stata testata e utilizzata per la realizzazione della componente touch di HomePod.

Secondo Kuo, grazie all’utilizzo della tecnologia di TPK Apple avrà un vantaggio competitivo nel lungo termine; ciò, unito al controllo quasi totale dello sviluppo con progettazione interna di componenti chiave come software, chipset e altri componenti, permetterà ad Apple di essere la “big winner” del mercato dei pieghevoli.

Ming-Chi Kuo quindi nell’ultimo report non si è limitato a prevedere tempistiche e componenti chiave del primo iPhone pieghevole, ma ha anche affermato che Apple, pur arrivando con anni di ritardo, sarà la vincitrice di questo nuovo segmento chiave del mercato. Un segmento destinato in futuro a macinare vendite per guidare il rinnovo dei vecchi dispositivi top di gamma. Siete d’accordo con queste previsioni o pensate che sarà un’altra azienda a prevalere?

Via: Macitynet

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più