Apple Leaks e Curiosità Novità

iPad Pro 2022 potrebbe essere il primo con chipset a 3 nanometri

iPad Pro supera le aspettative con chip M1 e display mini LED

Apple ha sempre spinto tantissimo sulla realizzazione di chipset con la più avanzata tecnologia di produzione. Oggi SoC più avanzati sviluppati da Apple sono l’A14 e M1, entrambi realizzati con processo produttivo a 5 nm negli stabilimenti di TSMC. Presto l’azienda potrebbe puntare alla realizzazione del primo chipset a 3 nm, ed anche questa volta grazie al supporto del chipmaker taiwanese.

Leggi anche: iPhone 12 da record con 100 milioni di unità vendute

APPLE PRONTA AD UTILIZZARE NUOVO PROCESSO PRODUTTIVO A 3 NANOMETRI: IL NUOVO CHIPSET POTREBBE DEBUTTARE CON IPAD PRO NEL 2022

iPhone 12 sarà il primo smartphone con chipset a 5nm?
iPad Pro 2022 potrebbe essere il primo con chipset a 3 nanometri | Evosmart.it

Apple starebbe infatti testando il nuovo processo produttivo a 3 nm di TSMC. Questa nuova tecnologia produttiva sarà pronta non prima della fine del 2022. Le tempistiche dovrebbero coincidere con il lancio di iPad Pro 2022, anche se non è da escludere che il nuovo chipset a 3 nm possa debuttare sui prossimi iPad Air.

Oltre a Apple, secondo quanto riportato da Nikkei Asia, anche Intel starebbe già testando il processo produttivo a 3 nm. Nel caso di Intel il nuovo processore sarà destinato a portatili e macchine server, due ambiti dove il rapporto consumi prestazioni è di importanza vitale.
Il colosso che solo fino a qualche hanno fa dominava incontrastato il mercato dei processori per PC, si trova ora tecnologicamente in svantaggio rispetto ai concorrenti. Per Intel sarà dura recuperare il terreno perso dopo i numerosi rinvii sull’arrivo delle nuove architetture.

Secondo quanto riportato da TSMC, il nuovo processo produttivo a 3 nm porterà ad un miglioramento delle prestazioni par al 10-15% e ad una riduzione nei consumi del 25-30%. Sono passi in avanti sicuramente importanti per la realizzazione di dispositivi mobile sempre più potenti ed allo stesso tempo efficienti dal punto di vista energetico.

IPHONE 14 DEBUTTERÀ CON UN CHIPSET A 4NM

iPad Pro 2022 potrebbe essere il primo con chipset a 3 nanometri
L’Apple A16 di iPhone 14 secondo le previsioni sfrutterà il processo produttivo a 4 nm | Evosmart.it

Per quanto riguarda iPhone l’adozione della tecnologia a 3 nm non sarà immediata. Questo nonostante  gli iPhone 14 siano attesi anch’essi per la fine del 2022. Infatti secondo quanto riportato da Nikkei Asia per questioni di pianificazione, l‘Apple A16 presente al suo interno sfrutterà un processo produttivo a 4 nm.

Invece per il più imminente Apple A15 di iPhone 13, gli analisti prevedono che verrà utilizzata la tecnologia produttiva a 5 nanometri plus. Essa non è altro che una versione migliorata dell’attuale processo produttivo a 5 nm, la quale dovrebbe comunque portare ad un miglioramento nelle prestazioni a parità di transistor.

Via: Macitynet

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più