Apple Firmware e OS Leaks e Curiosità

iOS come Android: ipotesi aggiornamenti di sicurezza separati dal sistema operativo

Un aspetto sicuramente legato a doppio filo con la privacy è quello della sicurezza. Ed è esattamente in questa direzione che Apple potrebbe muoversi per prolungare il supporto alle versioni più vecchie di iOS. A lanciare l’ipotesi è la redazione di 9to5Mac che ha analizzato a fondo il codice dell’ultima beta di iOS 14.5.

Leggi anche: Apple AirPods 3 ecco come potrebbero essere

L’IPOTESI DI 9TO5MAC: APPLE POTREBBE SEPARARE GLI AGGIORNAMENTI DI SICUREZZA DA QUELLI DI SISTEMA

iOS come Android: ipotesi aggiornamenti di sicurezza separati dal sistema operativo
iOS come Android: ipotesi aggiornamenti di sicurezza separati dal sistema operativo | Evosmart.it

La separazione degli aggiornamenti di sicurezza da quelli dedicati al sistema operativo. Sarebbe una situazione simile per certi versi a quella già presente da anni su Android.
A partire da Android 6.0 Marshmallow, Google ha introdotto il sistema delle patch di sicurezza, un meccanismo nato per poter facilitare gli aggiornamenti di sicurezza anche sui dispositivi più vecchi, aggirando in questo modo la frammentazione dei dispositivi Android. O almeno queste erano le intenzioni.

Se Apple decidesse di mettere in atto una soluzione simile, anche chi volesse mantenere la precedente versione software continuerebbe a ricevere gli update di sicurezza. Nel panorama iOS non sono mancate occasioni in cui le nuove release del sistema operativo hanno portato instabilità e peggioramento delle prestazioni. Però un mancato aggiornamento del sistema operativo porta con sé il rischio di non avere gli ultimi aggiornamenti di sicurezza, spesso inseriti da Apple negli update minori di iOS.

E vero anche che in alcuni casi eccezionali Apple ha aggiornato le versioni obsolete del sistema operativo, ciò a causa di gravi falle di sicurezza. Ma si tratta di casi isolati e che non garantiscono un supporto continuativo. Al momento però restiamo nel campo delle ipotesi e non abbiamo nessuna certezza sul fatto che Apple decida di muoversi nella direzione indicata da 9to5Mac.

Tra le novità più anticipate di iOS 14.5, per le App installate sul dispositivo ci sarà l’obbligo di richiedere il consenso per il tracciamento dei dati personali. Una novità poco gradita da Facebook e soprattutto dal suo CEO, Mark Zuckenberg che negli ultimi mesi ha messo in atto una campagna anti Apple sfruttando i principali media.

Via: Macitynet

Fonte: 9to5Mac

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più

VOGLIA DI RISPARMIO?
Sul nostro sito dedicato alle offerte potrai trovare tutto ciò di cui hai bisogno, con sconti e coupon accuratamente selezionati dal nostro staff e assolutamente verificati!
VOGLIA DI RISPARMIO?
Sul nostro sito dedicato alle offerte potrai trovare tutto ciò di cui hai bisogno, con sconti e coupon accuratamente selezionati dal nostro staff e assolutamente verificati!