Il Dev-Kit Mac Mini ARM sembra più potente di un Surface Pro X
Apple macOS Novità

Il Dev-Kit Mac Mini ARM sembra più potente di un Surface Pro X

STIMA TEMPO DI LETTURA: 3 min

Nonostante Apple abbia categoricamente vietato di mostrare benchmark riguardo ai Dev-Kit che montano i SoC ARM Apple (dei Mac Mini ARM appositamente modificati), sono ovviamente apparsi in rete nel giro di pochi giorni.

A quanto pare infatti, il Mac Mini ARM, è più veloce del Microsoft Surface Pro X. E a fare scalpore non è tanto la superiorità dei SoC ARM Apple sui SoC ARM Qualcomm, visto che questo Surface Pro X monta un Qualcomm SQ1 personalizzato da Microsoft, ma il fatto che i programmi che girano sul Mac Mini ARM girano in emulazione, mentre sul Surface Pro X girano nativamente…

Leggi anche: Samsung domina il mercato dei display nel Q1 2020: merito degli OLED

Mac Mini ARM + Emulatore Rosetta 2 > Surface Pro X ?

Nello specifico, il SoC Qualcomm SQ1 è la proposta attuale più potente di casa Qualcomm, superiore allo Snapdragon 865 e al 8cx, e simile al processore x86 Intel Core i5-8250U. In più i software che girano al momento sul Dev-Kit sono sotto l’emulatore Rosetta 2, che permette di emulare l’ambiente x86 su ARM.

Il Dev-Kit Mac Mini ARM sembra più potente di un Surface Pro X
Apple SoC Silicon | Evosmart.it

Tuttalpiù se si considera che il Mac Mini ARM in questione non monta i nuovi processori ARM Apple Silicon, ma dei “vecchi” processori degli iPad. Come per denotare quello che noi di Evosmart diciamo da sempre, cioè che un iPad, iPad Air o iPad Pro in molti casi, e non solo per la potenza del SoC Apple A, è in grado di sostituire un notebook di fascia media o bassa.

In particolare, all’interno risiede un Apple A12Z, che è in tutto è e per tutto identico ad un Apple A12X, se non per la parte grafica. Quindi un processore del 2018 con un software di emulazione (Rosetta 2) è più potente / veloce / efficiente di un prodotto (il Surface Pro X) uscito nel 2019, che usa software nativo.

Parlando di benchmark…

I dati snocciolati dallo sviluppatore Steve Troughton-Smith sono i punteggi in single-core e multi-core dei due processori. Apple A12Z arriva a 810 e 2871 punti, mentre il Qualcomm SQ1 arriva a 726 e 2831 punti. Considerando che Apple A12Z è un processore octa-core a 4x 2.5 GHz e 4x 1.6 GHz, mentre SQ1 è sempre octa-core ma a 4x 3 GHz e 4x 1.8 GHz.

Nonostante il vantaggio non sembri esaltante bisogna pensare che si parla di GeekBench 5 per Mac (basati su architettura Intel x86), e che questi punteggi possono aumentare nel momento in cui si avrà un Geekbench convertito per Mac ARM. Basti pensare che su iPad Pro 12.9″ lo stesso A12Z arriva a 1118 e 4626 punti rispettivamente in single-core e multi-core.

Fonte

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

2 commenti

iPhone 12: le lenti delle fotocamere verranno spedite a metà Luglio - Evosmart.it 3 Luglio 2020 at 15:30

[…] Leggi anche: Il Dev-Kit Mac Mini ARM sembra più potente di un Surface Pro X […]

Rispondi
Apple: evento fissato per il 15 settembre - Evosmart.it 9 Settembre 2020 at 9:01

[…] Leggi anche Il Dev-Kit Mac Mini ARM sembra più potente di un Surface Pro X […]

Rispondi

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più