I migliori accessori per iPhone 11 Pro e 11 Pro Max
Apple Leaks

Apple sceglie BOE: sarà il secondo fornitore di display OLED per iPhone dopo Samsung

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Uno dei punti chiave per il successo di uno smartphone è il suo display. Apple questo lo sa bene, per questo ha sempre cercato i partner migliori per questo importante componente. Fin dal primo iPhone X il più grande fornitore di display OLED è stato Samsung al quale si è presto affiancata LG, nei prossimi anni però questi equilibri potrebbero cambiare.

Leggi anche: Apple: iPad Pro 2020 con la stessa fotocamera di iPhone 11 Pro?

BOE ENTRO IL 2021 DIVENTERÀ IL SECONDO FORNITORE PER I DISPLAY OLED DI IPHONE, SAMSUNG RESTERÀ IL PRINCIPALE FORNITORE

Apple sceglie BOE: sarà il secondo fornitore di display OLED per iPhone dopo Samsung
Apple sceglie BOE: sarà il secondo fornitore di display OLED per iPhone dopo Samsung | Evosmart.it

La strategia di Apple per il prossimo futuro infatti è quella di essere sempre meno dipendente da un unico fornitore. Proprio in quest’ottica, dopo anni di trattative, l’azienda di Cupertino avrebbe siglato un accordo con BOE la quale si impegna a fornire ben 45 milioni di pannelli OLED per iPhone nel 2021. In questo modo l’azienda cinese diverrebbe il secondo fornitore per Apple, scalzando quindi la rivale LG.

Samsung resterà comunque il principale fornitore di pannelli OLED ma vedrà ridursi la sua percentuale di ordini rispetto al passato e non è detto che BOE si accontenti di questo accordo in un prossimo futuro. L’azienda cinese è già un partner di Apple, in quanto fornisce all’azienda californiana i display LCD di iPad e MacBook, e si è distinta per aver fornito negli ultimi anni display OLED di alta qualità ai top gamma Huawei.

In futuro anche Japan Display (supportata nel recente piano di salvataggio proprio da Apple) potrebbe essere un futuro fornitore di schermi OLED, affiancandosi quindi a BOE e Samsung. Come ben sappiamo, ad esclusione di iPhone SE 2, la gamma iPhone del 2020 sfrutterà i display OLED, rendendo necessaria fin da subito una fornitura più onerosa. Da qui la necessità di diversificare il più possibile la rete di approvvigionamento.

Via: iSpazio

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

1 commento

iPhone 12 sarà il primo smartphone con chipset a 5nm? - Evosmart.it 2 Gennaio 2020 at 15:30

[…] Apple sceglie BOE: sarà il secondo fornitore di display OLED per iPhone dopo Samsung […]

Rispondi

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più