Apple Firmware e OS

Apple rilascia iOS 12.1.2 risolvendo il problema delle eSIM

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Apple ha finalmente rilasciato iOS 12.1.2 per tutti i dispositivi compatibili. Il Changelog comprende alcuni bug fix, ed in particolare sembrerebbero risolti i problemi per quanto riguarda la gestione della eSIM su iPhone XS – iPhone XS Max ed iPhone XR.

Ma cosa sono e a cosa servono le eSIM?

In pratica al posto della classica schedina, che nel tempo se ci fate caso è diventata sempre più piccola, avremo un microscopico dispositivo capace di contenere tutti i dati sinora conservati all’interno dei circuiti della classica tesserina di plastica. A dirla tutta le eSIM non sono una vera e propria novità. Dispositivi simili sono già in uso su smartphone e tablet, solo che non ricoprono la funzione di sostituire una SIM ma vengono usate per salvare dati utili all’uso del telefono. Nessun problema per quanto riguarda il codice ICCID, ovvero quello che identifica univocamente la SIM ed è utilizzato in fase di passaggio da un operatore all’altro, anche questo potrà essere inserito nelle SoftSIM, o eSIM che dir si voglia.

OFFERTA AMAZON

849,00€
1.069,00
disponibile
3 nuovo da 849,00€
Amazon.it
999,00€
1.289,00
disponibile
4 nuovo da 999,00€
4 usato da 854,80€
Amazon.it
977,76€
disponibile
1 usato da 977,76€
Amazon.it
Spedizione gratuita
962,04€
1.239,00
disponibile
3 nuovo da 962,04€
Amazon.it
Spedizione gratuita
739,00€
disponibile
2 nuovo da 739,00€
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 14 Dicembre 2019 19:15

Come registrare una SIM virtuale

Al momento il vero problema delle eSIM è che i produttori non hanno uno standard univoco per l’utilizzo. Questo significa che al momento creare una propria scheda virtuale potrebbe essere più complicato rispetto all’uso di una classica SIM. Apple è una delle poche aziende che ha presentato un piano chiaro a riguardo per gli utenti. Per registrare una eSim basta andare su Impostazioni e quindi accedere alla sezione Cellulare. A questo punto dovremo attendere qualche istante e comparirà una scheda informativa dove potremo selezionare uno degli operatori telefonici disponibili nella zona in cui ci troviamo. Sarà possibile scegliere tra le varie tariffe e promozioni disponibili in quel momento e sottoscrivere così il contratto con l’operatore che si preferisce. Al momento questa soluzione è possibile solo su iOS. Vista l’importanza dell’argomento però non è da escludere che a breve anche molti altri produttori spiegheranno i loro piani sulle SIM virtuali.

Vi ricordiamo che il rilascio della versione 12.1.2 è disponibile via OTA, vi basterà andare nelle impostazioni software – aggiornamento ed aggiornare il vostro dipositivo.

Via: Gsmarena

 

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più