Apple presenta macOS Monterey: ecco le principali novità
Apple Firmware e OS macOS Novità

Apple presenta macOS Monterey: ecco le principali novità

Tra gli aggiornamenti più attesi c’è sicuramente quello dedicato ai Mac, soprattutto dopo la rivoluzione di Big Sur che ha portato un nuovo design e il supporto ad Apple Silicon.
Il prossimo aggiornamento di macOS si chiama Monterey ed il suo focus principale sarà l’integrazione tra i vari dispositivi di casa Apple. Lo scopo è quello di ottenere un’esperienza fluida su tutto l’ecosistema.

Leggi anche: watchOS 8: novità per la salute e l’interazione con le app

MAC OS MONTEREY, IOS E IPAD OS: SEMPRE PIÙ VICINI

Apple presenta macOS Monterey: ecco le principali novità
Tante delle nuove funzioni di macOS Monterey arrivano da iOS 15 e iPadOS 15 | Evosmart.it

Tantissime delle funzioni del nuovo macOS Monterey arrivano da iOS e iPadOS. Tutto ciò all’insegna della continuità. Arrivano quindi su Mac le nuove funzioni Focus, Live Text, così come si aggiornano di pari passo le app Facetime, Messaggi e Mappe ricevendo le stesse funzioni presenti sui due sistemi operativi mobile.

Da qui si vede chiaro l’obbiettivo di Apple: quello di unificare l’esperienza utente tra i vari dispositivi mantenendone però integra la loro identità. Queste infatti non sono le uniche funzioni di macOS ereditate che arrivano dal mondo mobile.

UNIVERSAL CONTROL: CONTINUITY ALL’ENNESIMA POTENZA

Apple presenta macOS Monterey: ecco le principali novità
Con Universal Control sarà possibile controllare iPad direttamente dal nostro Mac | Evosmart.it

Sidecar è una funzione sicuramente utile in mobilità e casa per dotarsi al volo di uno schermo aggiuntivo semplicemente sfruttando il proprio iPad. Questa funzione ha i suoi limiti e non consente ad esempio di sfruttare appieno le funzioni di iPad.

Con macOS Montery arriva Universal Control. Con questa nuova funzione sarà possibile comandare il proprio iPad direttamente dalla tastiera, mouse (o trackpad) del proprio Mac. Tutto ciò senza dover configurare nulla, ma non è finita qui.

Sarà possibile infatti fare copia e incolla, oppure un drag and drop, tra iPad e Mac in modo naturale. La funzione si può sfruttare anche utilizzando contemporaneamente più di un Mac e un iPad, come nell’esempio fatto da Craig Federighi nel corso della presentazione. Per sfruttare questa funzione basterà possedere un iPad con iPadOS 15 ed un qualsiasi Mac con macOS Monterey.

AIR PLAY E SHORTCUTS ARRIVANO SU MAC

AirPlay su macOS permetterà di riprodurre i cotenuti multimediali di iPhone su Mac esattamente come su Apple TV | Evosmart.it

All’insegna della continuità dell’esperienza utente, su Mac arrivano altre due nuove funzioni: AirPlay e Shortcuts.
Con AirPlay sarà possibile sfruttare al volo il proprio le casse o lo schermo del nostro Mac inviando contenuti dal iPhone esattamente come se fosse un Apple TV.

Shortcuts invece arriva su Mac con l’obbiettivo di portare le automazioni ad un nuovo livello di intuitività e produttività. L’intenzione è quello di sostituire Automator che resterà su macOS Monterey per dare la possibilità agli utenti di importare tutte le loro automazioni.

UN SAFARI TUTTO NUOVO SU MAC, IPAD E IPHONE

Apple presenta macOS Monterey: ecco le principali novità
Safari si rinnova completamente nella sua interfaccia | Evosmart.it

Sempre all’insegna della continuità, Safari riceve uno degli aggiornamenti più importanti degli ultimi anni. L’interfaccia è stata completamente ripensata: è meno ingombrante, più chiara è dà più spazio ai contenuti.

Interessante la scelta di integrare la barra di ricerca direttamente all’interno del titolo della scheda attiva. Così come è stato ripensato il design delle schede.
Per quanto riguarda le schede, con il nuovo Safari sarà possibile salvare un gruppo di schede per poterle richiamare ogni volta che se ne ha bisogno. Questa nuova funzione sarà sincronizzata tra tutti i dispositivi Apple.

Apple presenta macOS Monterey: ecco le principali novità
Per Safari su iOS Apple ha realizzato un interfaccia ad hoc | Evosmart.it

La nuova interfaccia pensata per macOS arriverà anche su iPad. Per iPhone invece Apple ha pensato ad un interfaccia pensata per schermi più piccoli. Su iOS l’interfaccia sarà ancora meno invasiva e i controlli di Safari saranno posizionati in basso per essere sempre a portata di pollice.

Fonte: Apple

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più