Apple presenta i nuovi Mac con chip M1: MacBook Air, Mabook Pro 13" e Mac Mini
Apple

Apple presenta i nuovi Mac con chip M1: MacBook Air, Macbook Pro 13″ e Mac Mini

Da anni aspettavamo questo momento e con l’ufficializzazione da parte di Apple della migrazione dei Mac da Intel ad Apple Silicon nel corso della WWDC 2020 ne abbiamo avuto la conferma. Oggi finalmente sono stati presentati i primi Mac dell’era Apple Silicon: MacBook Air, MacBook Pro 13″ e Mac Mini.

Leggi anche: Samsung al vertice, ma è iPhone 11 lo smartphone più venduto

Il vero protagonista dell’evento alla fine è stato il chip Apple M1: piattaforma unica di tutti i Mac presentati nell’evento e primo chipset proprietario mai progettato da Apple per funzionare con macOS. A questo nuovo System on a Chip dedicheremo un articolo separato.

MACBOOK AIR DIVENTA FANLESS, SENZA DIMENTICARE POTENZA E AUTONOMIA MAGGIORATA

Apple presenta i nuovi Mac con chip M1: MacBook Air, Mabook Pro 13" e Mac Mini

Grazie al nuovo System on a Chip, l’Apple M1, MacBook Air diventa completamente fanless ma senza trascurare la potenza, anzi: Apple dichiara infatti che Macbook Air è più potente del 98% dei PC venduti nel 2019.

Tutto questo senza dimenticare l’autonomia che per il nuovo MacBook Air raggiunge le 18 ore di autonomia stimate in riproduzione video e fino a 15 ore di navigazione Web. La connettività viene affidata a due porte Thunderbolt compatibili con USB 4 tramite connettore USB-C. Non mancano il connettore mini-jack da 3,5 mm per le cuffie, il Wi-Fi 6 e il Bluetooth 5.0.

Apple presenta i nuovi Mac con chip M1: MacBook Air, Mabook Pro 13" e Mac Mini

MacBook Air è preordinabile  da oggi con spedizioni a partire dal 17 Novembre al prezzo di 1159€ per la configurazione base con 256GB di SSD.

  • Chip Apple M1 con CPU 8‑core, GPU 7‑core e Neural Engine 16‑core (GPU 8-core per la variante con 512GB di SSD)
  • 8GB di memoria unificata (configurabile fino a 16GB)
  • Archiviazione SSD da 256GB (configurabile fino a 2TB)
  • Display Retina con True Tone
  • Magic Keyboard
  • Touch ID
  • Trackpad Force Touch
  • Due porte Thunderbolt / USB 4

MACBOOK PRO 13″ POTENZA E AUTONOMIA SENZA COMPROMESSI

Apple presenta i nuovi Mac con chip M1: MacBook Air, Mabook Pro 13" e Mac Mini

Al termine della presentazione è stato mostrato anche il rinnovato MacBook Pro da 13″ che ora nelle due configurazioni di ingresso vede il debutto anche sulla famiglia Pro del nuovo Apple M1.

Rispetto a MacBook Air abbiamo prestazioni di picco ancora maggiori, rese possibili anche dal sistema di dissipazione attivo tramite ventola. In questo modo il chipset può sprigionare una maggior potenza senza incorrere in rischi di surriscaldamento.

Come MacBook Air anche MacBook Pro 13″ vanta la presenza di due porte Thunderbolt compatibili con USB 4 tramite connettore USB-C. Completano il reparto connettività il connettore mini-jack da 3,5 mm per le cuffie, il Wi-Fi 6 e il Bluetooth 5.0.

Nonostante la potenza maggiore, l’autonomia stimata supera ogni aspettativa soprattutto nei task che richiedono minore potenza di calcolo. Questo grazie alla particolare architettura del chipset Apple M1 che in questo caso sfrutta i 4 core a basso consumo. Secondo le stime di Apple si ottengono fino a 20 ore di autonomia in riproduzione video e fino a 17 ore in navigazione web.

Apple presenta i nuovi Mac con chip M1: MacBook Air, Mabook Pro 13" e Mac Mini

MacBook Pro da 13″ è preordinabile da oggi con spedizioni a partire dal 17 Novembre al prezzo di 1479€ per la configurazione base con 256GB di SSD.

  • Chip Apple M1 con CPU 8‑core e GPU 8‑core
  • Neural Engine 16‑core
  • 8GB di memoria unificata (configurabile fino a 16GB)
  • Unità SSD da 256GB (configurabile fino a 2TB)
  • Display Retina da 13″ con True Tone
  • Magic Keyboard retroilluminata – Italiano
  • Touch Bar e Touch ID
  • Due porte Thunderbolt / USB 4

Per chi volesse è ancora possibile acquistare a partire da 2229€ nelle due configurazioni più costose un MacBook Pro da 13″ con CPU Intel i5 quad-core di decima generazione. Valutate con attenzione l’acquisto di un nuovo hardware Intel, visto che molto probabilmente verrà presto rimpiazzato da nuove soluzioni proprietarie più prestanti.

MAC MINI SI RINNOVA ED È POTENTE COME NON MAI

Apple presenta i nuovi Mac con chip M1: MacBook Air, Mabook Pro 13" e Mac Mini

Erano previsti tre nuovi Mac dotati di chipset Apple Silicon. Prima dell’evento era praticamente certa la presentazione dei nuovi MacBook Air e MacBook Pro da 13″ con chipset proprietario. Ma c’era anche un terzo dispositivo nella beta di macOS Big Sur su cui è stata fatta più di un ipotesi: un nuovo MacBook Pro da 16″ o un ritorno del MacBook da 12 pollici? Niente di tutto questo.

Apple rinnova invece con il nuovo chipset M1 l’intramontabile Mac Mini, la proposta più economica di Apple all’interno dell’ecosistema macOS. Mac Mini resta incredibilmente compatto ed è più potente di prima, consumando al tempo stesso fino al 60% rispetto al precedente modello con CPU Intel. Infine per ottenere quel boost in prestazioni in più che ci si aspetterebbe da un pc desktop è presente un efficiente sistema di raffreddamento ad aria.

Apple presenta i nuovi Mac con chip M1: MacBook Air, Mabook Pro 13" e Mac Mini
Nonostante le dimensioni ridotte a Mac Mini non manca quasi niente | Evosmart.it

Mac Mini rappresenta la soluzione ideale per essere inserito in un setup desktop già esistente, esso presenta quindi un set di porte completo nonostante le dimensioni compatte della macchina:

  • Due porte USB‑A (fino a 5 Gbps)
  • Due porte Thunderbolt / USB 4
  • Porta HDMI 2.0
  • Porta Gigabit Ethernet
  • Jack da 3,5 mm per cuffie

Per la connettività wireless invece non manca anche qui il supporto al Wi-Fi 6 ed al Bluetooth 5.0.

Apple presenta i nuovi Mac con chip M1: MacBook Air, Mabook Pro 13" e Mac Mini

Mac Mini è preordinabile da oggi con spedizioni a partire dal 17 Novembre al prezzo di 819€ per la configurazione base con 256GB di SSD.

  • Chip Apple M1 con CPU 8‑core, GPU 8‑core e Neural Engine 16‑core
  • 8GB di memoria unificata (configurabile fino a 16GB)
  • Archiviazione SSD da 256GB (configurabile fino a 2TB)
  • Gigabit Ethernet

Apple lascia a disposizione per Mac Mini una terza configurazione da 1359€ con CPU Intel 6-core di ottava generazione e grafica integrata Intel UHD Grapics. Anche qui vi consigliamo di valutare con attenzione l’acquisto, visto l’imminente arrivo di nuove soluzioni proprietarie più prestanti.

QUESTO È SOLAMENTE L’INIZIO

Apple presenta i nuovi Mac con chip M1: MacBook Air, Mabook Pro 13" e Mac Mini

Apple inizia la propria migrazione verso la nuova architettura hardware dal basso, ma se il buongiorno si vede dal mattino, questo è davvero un ottimo inizio. Nel corso del 2021 e del 2022 Apple rinnoverà gradualmente la propria lineup con nuovi System on a Chip sempre più prestanti. E si parte già dal processo produttivo a 5nm: il più avanzato disponibile per la produzione di massa. Davvero niente male come inizio.

Fonte: Apple

 

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più