amazon-echo-copertina
Apple Audio & Multimedia Novità

Apple Music: benvenuti Amazon Echo, ma con qualche limite

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

La presentazione di numerosi smart speaker nel corso dell’anno corrente ha simboleggiato una vera rivoluzione in questa categoria, da sempre dominata da prodotti di dubbia utilità.
Il precursore di questa nuova famiglia di prodotti si ritrova nel colosso di Mountain View, vista la presentazione della famiglia Home con l’integrazione di Google Assistant.
La rapida risposta da parte dei principali competitor quali Amazon ed Apple ha giovato agli utenti che, di conseguenza, hanno avuto ampie possibilità di scelta.
Per quanto la qualità audio rimanga un aspetto di fondamentale importanza, le vere differenze rimangono attribuibili ai servizi esclusivi e all’affidabilità degli assistenti vocali. Una sfida senza un vincitore?

APPLE MUSIC APPRODA SU AMAZON ECHO

Il servizio di streaming musicale firmato dalla casa di Cupertino si può considerare come l’unica, valida alternativa a Spotify, piattaforma divenuta celebre negli ultimi anni. Per quanto sorprendente, infatti, la compatibilità di Apple Music con Android ha suggerito una parziale apertura della mela morsicata verso la concorrenza.
Negli scorsi giorni, tuttavia, il servizio made-by-Apple ha ampliato i suoi confini ai nuovi prodotti Amazon Echo, rendendo ufficiale l’annuncio avvenuto nelle scorse settimane.

Apple Music supporta Amazon Alexa
Apple Music incontra Amazon Alexa: un matrimonio proficuo? | Evosmart.it

É importante sottolineare che, una volta effettuato l’accesso con il proprio account, verrà fornita la possibilità di controllo tramite i comandi vocali di Amazon Alexa. Il supporto permette l’impostazione di Apple Music come sorgente e stazione principale di streaming, sollevando l’utente dall’obbligo di specificare la piattaforma di volta in volta.
Per garantirne il completo funzionamento, il servizio made-by-Apple su Alexa necessita dell’accesso alla libreria musicale personale, incluse le playlist.
Non mancano all’appello alcune features interessanti quali il controllo della musica in playback, le informazioni relative alla traccia o la riproduzione condivisa su un gruppo di Amazon Echo.

Leggi anche – Caviar e l’Apple Watch da 38.000 euro

APPLE MUSIC SU ECHO: LIMITAZIONI STRATEGICHE?

La presenza di Apple Music sui prodotti Echo, tuttavia, evidenzia qualche limite non presente su HomePod.
La riproduzione di un brano da una qualunque stazione di Apple Music, ad esempio, non consente l’aggiunta dello stesso alla nostra libreria personale. In aggiunta, non è possibile ascoltare tracce aggiunte manualmente ad Apple Music dalla propria collezione personale.

La piattaforma di streaming Apple è disponibile limitatamente ai prodotti Echo e, di conseguenza, eventuali speaker di terzi con supporto ad Alexa non godranno dello stesso privilegio.
L’introduzione di questo nuovo servizio convincerà gli utenti scettici verso l’acquisto dei nuovi prodotti Amazon?

Via GSMArena

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

3 commenti

Apple Music sbarca su Google Home: l'ecosistema si amplia? - Evosmart.it 26 Febbraio 2019 at 12:32

[…] Leggi anche – Apple Music: benvenuti Amazon Echo, ma con qualche limite […]

Rispondi
Avatar
KelLoto 13 Giugno 2019 at 4:00

Amoxicillin A Clavulanate Potassium Tablets Detrol Propecia [url=http://sildenafdosage.com]viagra[/url] Keflex 500mg 3 Times A Day

Rispondi
Avatar
Franlip 15 Giugno 2019 at 21:10

Class Action Suits Amoxicillin Cialis Dove Si Compra Last Longer Bed [url=http://cialgeneri.com]cheap cialis[/url] Cialis Fruchtbarkeit

Rispondi

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più