[content-egg-block template=offers_grid]
Apple Leaks Novità

Apple M2 (M1X) entra in fase di produzione: nuovi Mac con Apple Silicon entro fine anno

Con il primo chipset progettato per Mac, Apple ha rinnovato tutta in un colpo solo tutta la sua proposta entry level e non solo.  Un po’ a sorpresa Apple ha integrato il tanto richiesto M1 anche sui nuovissimi iPad Pro, ed ora mancano i Mac dedicati ai professionisti, soprattutto coloro che non si accontentano delle già ottime prestazioni del chipset Mac entry level che sta già facendo tremare Intel.

Leggi anche: Con watchOS 7.4 e iOS 14.5 finalmente iPhone si sblocca con la mascherina

NON SAPPIAMO ANCORA IL SUO NOME MA IL CHIPSET DEDICATO AI NUOVI MACBOOK PRO È GIÀ ENTRATO IN FASE DI PRODUZIONE

Apple presenta i nuovi Mac con chip M1: MacBook Air, Mabook Pro 13" e Mac Mini
Apple M2 (M1X) entra in fase di produzione: nuovi Mac con Apple Silicon entro fine anno | Evosmart.it

Apple ha annunciato che nel 2022 avrà terminato la sua transizione ad Apple Silicon, ed allo stato attuale la fascia consumer ha già effettuato un transizione completa. All’appello quindi mancano Macbook Pro e iMac di fascia alta, mentre invece Mac Pro verrà probabilmente aggiornato per ultimo verso la fine del 2022. Secondo un ultimo rumor, il chipset che darà vita ai nuovi Macbook Pro sarebbe già entrato in fase di produzione.

Anche questo chipset, di cui ancora non conosciamo il nome definitivo, verrà prodotto negli stabilimenti di TSMC e sfruttando ancora una volta il processo produttivo a 5 nm. Secondo Nikkei Asia, il nuovo Apple M2 (M1X) verra realizzato col processo produttivo N5P. Questa nuova tecnologia produttiva, pur essendo basata sullo stesso processo produttivo a 5 nm attualmente sfruttato per produrre il chip M1, dovrebbe portare ulteriori migliorie sia in termini di prestazioni che di consumo energetico.

Leggi anche: Schemi rubati: tornano su MacBook Pro lo slot SD, il MagSafe e la porta HDMI

Ciò non vuol dire che vedremo a breve i nuovi Macbook Pro. Secondo quanto riportato dagli addetti ai lavori il nuovo chipset non sarà disponibile prima del mese di Luglio. Di conseguenza Apple potrebbe presentare i primi Mac con chip M2 o M1X in occasione del consueto evento di Settembre o in un’altro evento autunnale.

Come già anticipato nell’articolo, i primi Mac a sfruttare questa soluzione hardware saranno i nuovi Macbook Pro da 14 e 16 pollici. I nuovi Macbook Pro avranno un design rivisto,  una maggior varietà di porte e saranno privi di touchbar. Infine i modelli top sono attesi con display dotato di retroilluminazione mini LED.

Via: Macitynet

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più