iPhone 11
Apple Novità

Apple: il modem 5G proprietario sarà pronto (forse) nel 2022

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

L’abbiamo annunciato in una nostra news a Luglio: Apple ha acquistato la divisone modem di Intel. Lo scopo è quello di poter realizzare un modem proprietario per non essere più dipendente da un partner terzo come Qualcomm. In questo particolare momento, quest’obbiettivo nasconde un’altra sfida: quella di realizzare un modem 5G. Ma quanto tempo ci vorrà?

Leggi anche: Affare Apple: acquistata la divisione modem di Intel per 1 miliardo

IL MODEM 5G DI APPLE SARÀ PRONTO NON PRIMA DEL 2022, FINO AD ALLORA SI AFFIDERÀ A QUALCOMM

apple vs qualcomm
Nonostante l’accordo raggiunto, Apple ha intenzione di interrompere al più presto la partnership con Qualcomm | Evosmart.it

Per quanto Apple abbia investito in questa acquisizione proprio per slegarsi dal chipmaker californiano, ci vorrà del tempo per mettere a punto una soluzione destinata al mercato. Secondo Fast Company, nella più ottimistica delle previsioni, il modem 5G proprietario di Apple non sarà pronto prima del 2022.

Questo perché non viene preso in considerazione solo il tempo necessario alla progettazione e alla produzione di massa, ma anche quello relativo a tutte le certificazioni necessarie. Sebbene l’intenzione di Apple sia quella di voler integrare il modem 5G all’interno del chipset, nel 2022 i due componenti verranno realizzati separatemente. Infatti il modem 5G di Apple dovrebbe venire integrato nel SoC degli iPhone che verranno presentati nel 2023.

Ciò non vuol dire che fino al 2022 gli iPhone continueranno a sfruttare dei modem 4G. Infatti Qualcomm ha già confermata di essere pronta a fornire i modem 5G per gli iPhone del 2020. Ma viste le recenti tensioni tra le due aziende è ovvio che Apple abbia intenzione di svincolarsi al più presto possibile da questo accordo commerciale.

Nel panorama tecnologico, sul fronte della connettività dati, Apple è rimasta indietro rispetto ai principali competitor. Il primo chipset di Samsung con modem 5G integrato nel chipset, l’Exynos 980, dovrebbe debuttare sul mercato entro la fine dell’anno. Huawei invece, con Mate 30 Pro 5G ha già portato sul mercato il primo smartphone con modem 5G integrato nel chipset grazie al Kirin 990 5G.

Via: Gsmarena

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più