Apple pronta ad abbandonare Intel: su Mac nel 2020 arriveranno le CPU ARM
Apple Novità

Apple: il capo designer dei chip mobile lascia l’azienda

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Succede di continuo che ci sia un ricambio di persone all’interno delle fila di una grande azienda. Solo che l’azienda in questione è Apple e ad andarsene è il capo progettista dei chip custom sviluppati a partire da A7. Inutile negare che uno dei maggiori punti di forza dei dispositivi iOS sono i propri chipset proprietari, il cui ultimo esempio A12X rappresenta un vero e proprio concentrato di potenza in grado di rivaleggiare e sorpassare la stragrande maggioranza dei processori per laptop.

Leggi anche: Apple si arrende: AirPower viene cancellato

Gerard Williams III lascia apple dopo 9 anni di servizio, i frutti del suo lavoro si vedranno anche nei chipset A13 e A14

Il chipset A12 Bionic di Apple è uno dei più avanzati in ambito smartphone
Il chipset A12 Bionic di Apple è uno dei più avanzati in ambito smartphone | Evosmart.it

Gerard Williams III ha lavorato in Apple per 9 anni e nel corso della sua carriera all’interno dell’azienda di Cupertino, divenendo il responsabile della progettazione dei chipset, si è occupato non solamente dello sviluppo dei processori ma anche di tutti gli elementi che compongono i vari System on a Chip (SoC) prodotti negli ultimi anni. Questo a tutto vantaggio di una migliore integrazione e consumi sempre più ridotti.

Per quanto Williams, sulla sua pagina Linkedin, risulti ancora un dipendente Apple secondo il portale CNET non ci sono dubbi su questo nuovo addio. Un abbandono che arriva in un momento importante per l’azienda californiana, la quale punta sempre di più sui SoC sviluppati in casa. Gli stessi Mac potrebbero abbandonare nei prossimi anni la piattaforma Intel a favore di nuovi processori ARM sviluppati proprio da Apple.

Leggi anche: Apple pronta ad abbandonare Intel: su Mac nel 2020 arriveranno le CPU ARM

In tutto ciò ancora non si conosce il motivo di questo abbandono. Sia esso per motivi personali, per divergenze con i vertici Apple o per un passaggio ad un produttore concorrente ancora non ci è dato per saperlo. Di certo la ripercussione sui piani di Apple non sarà immediata visto Williams lascia in dote alla sua vecchia azienda più di 60 brevetti che portano la sua firma.

Quindi almeno per i prossimi due anni, secondo gli analisti, i prossimi chipset di Apple continueranno a godere del lavoro già svolto da Williams. L’azienda di Cupertino riuscirà a trovare un altro ingegnere altrettanto talentuoso?

Via: PhoneArena.com

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

1 commento

Apple Watch Series 5: Japan Display tra i fornitori per lo schermo OLED - Evosmart.it 3 Aprile 2019 at 16:00

[…] Leggi anche: Apple: il capo designer dei chip mobile lascia l’azienda […]

Rispondi

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più