Apple: download da App Store per la prima volta in calo dal 2015
Apple Novità

Apple: download da App Store per la prima volta in calo dal 2015

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Continuano le notizie negative per Apple: questa volta l’imputato è il popolarissimo App Store. Infatti, stando ad una recente ricerca di mercato, l’importantissimo store di App per iOS ha fatto registrare un calo nei download su base annua. Non succedeva dal 2015.

Leggi anche: Apple Watch Series 5: Japan Display tra i fornitori per lo schermo OLED

Un calo contenuto ma significativo per i download da APp Store

Secondo Morgan Stanley il trimestre appena concluso ha fatto registrare un calo nei download rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso pari al 5%. Non si tratta certamente di un risultato terribile ma c’è da notare che si tratta del primo calo registrato a partire dal 2015. Non solo, la notizia giunge anche a ridosso dell’attesa comunicazione del bilancio da parte di Apple prevista per fine mese.

Ad incidere su questo risultato ovviamente non c’è un fattore unico, bensì un insieme di cause. Una delle prime motivazioni sarebbe dovuta alla guerra degli abbonamenti. Difatto Apple ha introdotto su App Store un nuovo regime per le app con servizi in abbonamento la quale prevede una sorta di tassa. Spotify e Netflix di tutta risposta hanno aggirato questa tassa eliminando la possibilità di pagare l’abbonamento in App.

Apple: download da App Store per la prima volta in calo dal 2015
Apple: download da App Store per la prima volta in calo dal 2015 | Evosmart.it

Un secondo motivo potrebbe essere riconducibile alla cancellazione da parte di Apple del programma di affiliazione per App Store. Se prima infatti molti siti spinti dal programma di affiliazione si attivavano per cercare e proporre app interessanti, questo ora non succede più. Questo perché l’azienda di Cupertino preferisce sfruttare il nuovo e rinnovato App Store per proporre nuove applicazioni ai propri utenti, ricevendo al contempo dei compensi dagli sviluppatori per poter entrare a far parte delle App consigliate.

NONOSTANTE IL CALO NEI DOWNLOAD AUMENTANO I RICAVI DI APP STORE

Un’altro dato da non sottovalutare è il calo di vendite registrato dalla gamma iPhone, vengono a mancare infatti tutti i download effettuati appena si configura il nuovo dispositivo per poter usare le proprie applicazioni preferite.

In tutto ciò c’è anche una piccola nota positiva, nonostante il calo dei download l’App Store ha fatto registrare un aumento nei guadagni del 15% rispetto all’anno precedente per una cifra di circa 3,7 miliardi di Dollari. Un risultato però che per quanto buono possa essere risulta comunque inferiore alle stime di Apple. Riuscirà l’azienda di Cupertino a migliorare questa tendenza grazie ad Apple Arcade e i nuovi servizi Apple TV+ e News+ ?

VIa: Macitynet.it

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più