Apple Leaks Novità

Apple: BOE potrebbe fornire i pannelli OLED dei prossimi iPhone

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Sappiamo già che analogamente all’attuale lineup di smartphone, dei tre che Apple presenterà quest’anno 2 su 3 avranno un display OLED. Invece a partire dal 2020 tutti i nuovi iPhone avranno, almeno secondo gli ultimi rumor, un display con tecnologia OLED. Ovviamente questo porterà ad una maggior richiesta da parte del colosso di Cupertino ed ecco che un altro produttore potrebbe affiancarsi ed in parte sostituire Samsung.

Leggi anche: Apple annuncia ufficialmente l’evento del 25 Marzo: It’s Showtime

BOE lancia la sfida a Samsung, l’obbiettivo del produttore è quello di fornire i display OLED dei prossimi iPhone

BOE recentemente si è espansa sempre di più guadagnandosi la fiducia di produttori importanti come Huawei ed Apple. Proprio per quest’ultima attualmente fornisce i display di iPad e MacBook, ma l’ambizione da parte di BOE è quella di diventare uno dei fornitori per i display OLED di prossimi iPhone.

Apple: BOE potrebbe fornire i pannelli OLED dei prossimi iPhone
BOE potrebbe fornire i pannelli OLED dei prossimi iPhone | Evosmart.it

Attualmente i display di iPhone XS e XS Max vengono forniti da Samsung ed in un quantitativo minore anche da LG.  Proprio quest’ultima potrebbe essere l’azienda a soffrire di più la concorrenza da parte di BOE. Il produttore coreano oltre ad aver avuto problemi a consegnare dei display OLED all’altezza del rivale, potrebbe essere responsabile di alcuni problemini di “colour shift” segnalati su alcuni smartphone della mela.

SAMSUNG E BOE SI SFIDANO ANCHE SUL MERCATO DEI DISPLAY FLESSIBILI

iPhone X Fold: il rivale di Galaxy Fold sarà presto realtà?
Ecco come viene immaginato il primo smartphone flessibile di Apple | Evosmart.it

Non solo BOE, come Samsung, ha realizzato un display flessibile con tecnologia Y-Octa il quale è già utilizzato su Mate X, ovvero il primo smartphone flessibile di Huawei. Non è un mistero inoltre che anche Samsung abbia presentato la sua proposta di display flessibile ad Apple. Quindi si rafforza la possibilità che a Cupertino si stia effettivamente pensando ad un dispositivo con display flessibile e la sfida tra i due fornitori è già iniziata, ma avrà senso un dispositivo iOS di questo tipo?

Via: Macitynet.it

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più