iPhone 12 sarà il primo smartphone con chipset a 5nm?
Apple Leaks Novità

Apple avrà l’esclusiva per i chipset a 3nm prodotti da TSMC

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Uno di principali vanti di Apple sono i System on Chip (SoC) progettati in casa dall’azienda stessa. L’utilizzo di queste piattaforme proprietarie ha consentito ad Apple di accumulare un notevole vantaggio nei confronti dei competitor. Tutto ciò però non sarebbe possibile senza l’appoggio di TSMC, l’azienda che produce fisicamente i chipset dei dispositivi di Cupertino.

Leggi anche: iPhone da record: Apple potrebbe spedirne 250 milioni in un anno

APPLE PENSA GIÀ AI CHIPSET CON PROCESSO PRODUTTIVO A 3 NANOMETRI: PRIMI DISPOSITIVI IN ARRIVO NEL 2022

Catena di produzione di TSMC – fonte Patently Apple

Per quanto riguarda il mercato attuale Apple ha spinto tantissimo sui chipset con processo produttivo a 5nm. Il SoC A14 Bionic è presente su tutti gli iPhone 12 e iPad Air. Inoltre anche il SoC dei nuovi Mac dotati di Apple Silicon è realizzato con un processo produttivo a 5nm. In questo modo allo stato attuale la sola Apple tiene occupata l’intera linea produttiva di TSMC relativa ai chipset a 5nm.

Questo costringe le aziende rivali (Qualcomm in primis) ad affidarsi ad altre aziende per poter produrre i chipset basati su questo standard produttivo. Al momento, oltre a TSMC, l’unica azienda in grado di mantenere un processo produttivo a 5nm per la produzione di massa è Samsung.

Snapdragon 888: ufficializzato il SoC dei top gamma Android 2021
Qualcomm per la produzione dello Snapdragon 888 si è affidata a Samsung | Evosmart.it

Secondo fonti provenienti dalla catena produttiva in Cina, Apple si sarebbe assicurata anche l’esclusività per il prossimo step evolutivo di TSMC. Infatti Apple avrebbe già prenotato l’intera capacità produttiva dei chipset a 3nm che verranno fabbricati presso TSMC. L’avvio della produzione di massa per questo nuovo processo produttivo è previsto per il 2022, mentre i primi test di produzione verranno effettuati già nel 2021.

Sempre secondo la stessa fonte i chipset a 3nm che usciranno dalle fonderie di TSMC verranno utilizzati da Apple sia in ambito mobile (iPhone e iPad) che sui Mac attesi per il 2022.
Ovviamente questo non è altro che l’inizio. TSMC sta già pensando al processo produttivo a 3nm+ che sarà pronto per il 2023. Risalgono a Novembre invece le prime indiscrezioni sul processo produttivo a 2nm; secondo le attuali previsioni, quest’ulteriore step evolutivo sarà pronto per la produzione di massa entro il 2024.

Via: Macitynet

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più