Apple AirPods Pro
Apple

Apple AirPods Pro, le nuove cuffie in-ear di Cupertino!

STIMA TEMPO DI LETTURA: 4 min

Nel 2016, Apple ha introdotto uno dei prodotti di maggior successo degli ultimi anni: le cuffie True Wireless AirPods. Si tratta delle cuffie true wireless più popolari al mondo, che hanno sin da subito fatto la differenza rispetto alle alternative grazie alla qualità dell’esperienza utente nettamente superiore alla concorrenza.

Concorrenza che, però, negli ultimi due anni, è riuscita a colmare il gap e, talvolta, a superare Apple, soprattutto dal punto di vista della qualità audio. Apple ha cercato di evolvere il prodotto, presentando le AirPods 2 a inizio 2019, senza però stravolgere la filosofia generale delle vecchie AirPods, introducendo alcune migliorie quali Bluetooth 5.0 e case con ricarica wireless.

ECCO LE NUOVE APPLE AIRPODS PRO

Apple AirPods Pro

Quest’oggi Apple sembra invece voler mettere una pezza, soprattutto sul fronte della qualità audio, introducendo le nuove AirPods Pro. Le nuove AirPods Pro vantano un design in-ear, che le contraddistingue dal design delle AirPods classiche, derivato dall’approccio ibrido utilizzato sulle cuffie via cavo EarPods a partire dall’anno 2012.

Le nuove AirPods Pro sono dotate del nuovo chip H1, presente anche all’interno delle AirPods 2, che abilita il Seamless pairing con i dispositivi iOS e iPadOS ed il Seamless sharing con i dispositivi associati al proprio account iCloud. La classica integrazione che abbiamo già imparato a conoscere con le AirPods classiche.

Le novità, invece, arrivano soprattutto sul punto di vista della qualità audio. Le nuove AirPods Pro sono dotate di cancellazione attiva del rumore, accompagnata dalla Modalità Trasparenza, che ci permette di ascoltare i suoni ambientali per non rimanere completamente isolati dall’esterno.

Apple AirPods Pro

Apple ha anche adottato dei nuovi driver, più grandi, che dovrebbero assicurare una maggior pressione sonora, un maggior dettaglio del suono ed un soundstage espanso rispetto alle classiche AirPods e AirPods 2. Il design presta, invece, una particolare attenzione al comfort, introducendo delle prese d’aria per equalizzare la pressione all’interno del canale auricolare.

Le nuove AirPods Pro, inoltre, sono dotate di due microfoni beamforming per la cattura dell’audio in chiamata, un microfono rivolto verso l’interno per l’Active Noise Cancelling e due sensori ottici, che lavorano in tandem con gli accelerometri per rilevare la posizione delle cuffie.

Non manca, ovviamente, il sensore di pressione che rende possibili i controlli tramite gesture, che vengono leggermente rinnovati. Un singolo tap per rispondere ad una chiamata o mettere in pausa / riprodurre la musica, due tap per passare al brano successivo, tre tap per tornare al brano precedente e un singolo tap prolungato per disattivare / attivare la Modalità Trasparente e la cancellazione del rumore.

Apple AirPods Pro

Rimane, ovviamente, la rilevazione dell’hotword Ehi Siri per l’attivazione dell’assistente vocale sui dispositivi compatibili con Siri. La resistenza all’acqua e al sudore è, invece, certificata IPX4.

Per quanto riguarda l’autonomia, siamo in linea con le AirPods classiche: Apple dichiara fino a 4.5 ore di ascolto con una singola carica, 5 se si disabilitano la Modalità Trasparenza e la cancellazione attiva del rumore e fino a 3.5 ore in conversazione. La custodia, invece, garantirà fino a 24 ore di ascolto e 18 ore di conversazione. Una ricarica da 5 minuti all’interno della custodia garantirà circa un’ora di ascolto o conversazione.

Rimane, sfortunatamente, il connettore Lightning per la ricarica, segno che Apple sembra essere determinata a mantenere questo tipo di connettività, almeno per questa generazione, non lasciando spazio al più popolare connettore USB Type-C, che domina invece sui device della classe computing del colosso di Cupertino. Viene, tuttavia, mantenuta la possibilità di ricaricare le AirPods Pro tramite una basetta wireless in standard Qi.

Le nuove AirPods Pro saranno disponibili a partire dal 30 ottobre 2019, ad un prezzo di 279 €, presso lo store ufficiale online di Apple, presso gli Apple Store fisici e presso i negozi fisici e online delle grandi catene dell’elettronica di consumo italiane.

Fonte: Apple

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più