Apple

Apple acquisisce Shazam e la rende Ad-free

shazam apple logo copertina

Lo scorso anno, al Keynote autunnale di Apple, la compagnia di Cupertino aveva annunciato la stesura di un accordo per l’acquisizione di Shazam, la compagnia che ha lanciato il primo servizio di riconoscimento musicale. Shazam ha una storia di “lunga amicizia” con Apple, essendo stata una delle prime app a sbarcare sull’App Store appena dopo la sua introduzione nell’ormai lontano 2008.

Quest’oggi, Apple ha completato e ratificato la procedura di acquisizione di Shazam ricevendo la conferma da parte dell’antitrust, rendendo Shazam proprietà del colosso di Cupertino. Apple ha già annunciato una piacevole sorpresa, che raggiungerà gli utenti dell’applicazione con i prossimi aggiornamenti: verranno rimosse le pubblicità, rendendo l’applicazione Ad-free a tutti gli effetti. La scelta di Apple sembra essere stata presa per poter migliorare l’esperienza d’uso dell’app stessa.

APPLE ACQUISISCE SHAZAM

logo shazam

Ci aspettiamo una possibile e totale integrazione con Siri, l’assistente vocale di Apple, che già si appoggia a tale servizio per riconoscere la musica in ascolto. Inoltre, Shazam andrà di pari passo con Apple Music, integrandosi all’interno di essa, dando la possibilità di aggiornare le playlist di Apple Music in base agli ascolti riconosciuti dal servizio stesso. Il vice presidente di Apple Music ha affermato in un’intervista:

Apple e Shazam hanno alle spalle una lunga storia insieme. Shazam è stata fra le prime app disponibili al momento del lancio del nostro App Store e si è affermata come una delle app preferite dagli appassionati di musica in tutto il mondo. Condividiamo la stessa passione per il mondo musicale e l’innovazione, perciò non vediamo l’ora che i nostri team inizino a lavorare insieme per offrire ancora più modi di scoprire e ascoltare musica. – Oliver Schusser, vice presidente e manager di Apple Music

Abbiamo visto negli scorsi anni un atteggiamento simile da parte di Apple, rivolto ad altre realtà con le quali la stessa azienda ha sempre mantenuto un ottimo rapporto. Moltissime di queste realtà sono poi state integrate nella line-up di prodotti e servizi del colosso di Cupertino. Un esempio lampante è Beats Audio, che è stata acquisita da Apple dopo una lunga collaborazione delle due società.

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più