macbook pro 2017
Apple Curiosità Novità

Ancora guai per Apple: nessun filtro antipolvere nei Mac

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Come ben sappiamo, più grandi sono le aziende più grande è l’attenzione mediatica che ricevono, sia in positivo che in negativo. Apple in particolare di recente ha avuto non pochi problemi da questo punto di vista. Il caso degli iPhone rallentati dalle batteria usurate, ha fatto un grande scalpore e lo stesso colosso di Cupertino non ne è uscito indenne. Ora un nuovo scandalo è pronto a travolgere il mondo della mela morsicata, in particolare il mondo Mac, sui computer della Mela mancherebbe ogni sorta di protezione o filtro antipolvere.

Leggi anche: Caviar e l’Apple Watch da 38 mila Euro!

Nuova Class Action nei confronti di Apple, nei Mac prodotti dopo il 2013 mancano i filtri antipolvere

Ancora guai per Apple: nessun filtro antipolvere nei Mac | Evosmart.it

A portare avanti questa nuova Class Action nei confronti di Apple è lo studio legale Hagens Berman, lo stesso che portò in tribunale la causa per gli iPhone rallentati dalle batterie usurate. Se le accuse rivolte verso Apple si rivelassero fondate saremo di fronte ad nuovo e gravissimo danno di immagine per Apple.

IL PEGGIOR NEMICO DI APPLE? LA POLVERE!

A causa delle infiltrazioni di polvere, a danneggiarsi sono sia gli schermi che i componenti interni. Molti utenti infatti lamentano la presenza di macchie e sbavature scure all’interno dei display, mentre la povere intrappolata dentro la scheda logica causerebbe a lungo andare notevoli surriscaldamenti con inevitabili perdite di prestazioni.

Leggi anche: iFixit svela i miglioramenti della tastiera degli ultimi MacBook Pro!

Non è nemmeno il primo caso in cui la polvere causa problemi ai computer Apple. La prima generazione di MacBook Pro con la nuova tastiera a farfalla infatti soffrivano di infiltrazioni di povere e briciole che col tempo rendevano di fatto inutilizzabile la tastiera.

La stessa Apple al momento si rifiuta di riconoscere questo difetto e costringe gli utenti stessi ad un esborso di 500 Dollari per poter riparare i propri dispositivi. Considerando il prezzo non certo economico dei computer di Apple da essi ci si aspetterebbe una cura maniacale ed una certa affidabilità nel tempo. Che l’assenza di questi filtri sia voluta proprio per far invecchiare più velocemente i propri dispositivi a danno dell’utente?

Via: melablog.it

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

1 commento

Ogni anno un nuovo iPhone gratis per un uomo Malesiano - Evosmart.it 3 Dicembre 2018 at 9:30

[…] Ancora guai per Apple: nessun filtro antipolvere nei Mac […]

Rispondi

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più