whatsapp ios
Android Apple Novità Sviluppo

Zuckerberg rilancia e Telegram trema

STIMA TEMPO DI LETTURA: 3 min

WhatsApp alla conquista di Telegram. Giusto ad inizio anno, il team di sviluppo di WhatsApp ha introdotto la possibilità di creare account aziendali tramite un’app dedicata prima su piattaforma Andorid e poi su sistema iOS.

A livello globale e le statistiche parlano chiaro, il leader attuale per l’aspetto business è il programma di messaggistica russo Telegram. La piattaforma consente da sempre di gestire gruppi numerosi con diverse funzionalità atte al controllo ed alla gestione di comunicati promozionali.

Telegram può anche gestire in autonomia alcuni task attraverso l’utilizzo di BOT, una sorta di intelligenza artificiale creabile dagli utenti, per l’automazione di alcune funzioni ricorrenti. La natura stessa dell’applicazione, con una forte propensione alla sicurezza delle conversazioni, lo ha fatto preferire al posto di WhatsApp, nell’ambito commerciale.

Dal canto suo Whatsapp, possiede un bacino d’utenti non business enorme, essendo partito come primo servizio di messaggistica istantanea, un’alternativa ai classici SMS ed alla loro limitazione in termini di funzione. Nel 2014 Facebook Inc. ha acquistato Whatsapp per ben 19 miliardi di dollari, con l’intento di far confluire la community del più grande social network in quella che è attualmente la più diffusa messaggistica via web.

Il fatto: Oggi, nell’ottica di espandere l’utenza e rendere l’applicazione sempre più funzionale, sono state introdotta le nuove impostazioni per gli Admin dei gruppi. WhatsApp ha introdotto nuove impostazioni di gruppo di amministratori per le app Android e iOS che consentono ai proprietari dei gruppi di impedire agli altri partecipanti di inviare messaggi alla chat, ricordo che una funzione simile è già presente su Telegram. L’azienda ha dichiarato che questa nuova funzione è stata concepita per aumentare la versatilità dell’app, consentendo alle persone di utilizzarla come strumento per gli annunci.

L’abilitazione della nuova impostazione del gruppo di amministratori può essere eseguita dal menu “Impostazioni gruppo” della scheda “Info gruppo”, successivamente “Invia messaggi” e selezionare “Solo amministratori”.

La funzione è stata avvistata da alcuni utenti europei, e poiché l’applicazione non è stata aggiornata nelle ultime due settimane, si presume che la nuova funzione sia stata introdotta lato serve, quindi per completare l’aggiornamento a tutti gli utenti, dovranno passare ancora alcuni giorni di rilascio progressivo. WhatsApp ha anche fatto sapere che la nuova funzione sarà disponibile solo nell’ultima versione ufficiale del client, pertanto invita gli utenti ad aggiornare quanto prima. Qui sotto il badge per scaricare la versione Android e iOS

Disponibile su Google Play

L’ultimo aggiornamento importante di WhatsApp, ha semplificato il processo di registrazione dei messaggi vocali e consentito agli amministratori di gruppo di revocare i privilegi di amministratore ad altri partecipanti alla chat. Forniva inoltre ai proprietari dei gruppi la possibilità di concedere e revocare i diritti a modificare l’oggetto, la descrizione e l’icona del loro gruppo. È evidente che Whastapp mira ad essere il primo programma di messaggistica istantanea, sia per il settore business che per quello consumer, ispirandosi senza troppi problemi ai suoi competiror.

Fonte: AndroidHeadlines

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più