Windows 11: primi screenshot e video hands on
Firmware e OS Leaks Novità PC e Mac Windows

Windows 11: primi screenshot e video hands on

Deve ancora essere annunciato, ma i più curiosi stanno già provando Windows 11, la release che andrà a sostituire Windows 10. Questo perché, dopo i primi screenshot, in rete è trapelata la prima ISO del nuovo sistema operativo. Invece per l’evento di presentazione ufficiale dovremo attendere il 24 Giugno 2021.

Leggi anche: Windows 10: Microsoft ne annuncia la fine del supporto nel 2025

Mentre stiamo scrivendo questo articolo, Windows 11 non è ancora disponibile, ma vi possiamo confermare che l’aggiornamento da Windows 10 al nuovo sistema operativo di casa Microsoft sarà gratuito. Quindi, per poter fare l’upgrade, sarà fondamentale essere in possesso di una licenza Windows 10 originale e genuina al 100%. Siamo consapevoli che acquistare la licenza originale sul sito Microsoft è molto costoso, per questo vi consigliamo Mr Key Shop, un sito affidabile con prezzi vantaggiosi sul quale è possibile acquistare una licenza Windows 10 originale al 100% e, quando sarà disponibile, fare l’upgrade a Windows 11 gratuitamente. Potete acquistare il prodotto scegliendo tra i metodi di pagamento sicuri disponibili, l’invio avviene in pochi secondi via email e, per qualsiasi esigenza, è disponibile l’assistenza specializzata gratuita in ITALIANO. Leggete le recensioni di questo store, sono tutte positive. Su Mr Key Shop sono disponibili anche le licenze delle varie versioni dei Sistemi Operativi Windows, i Pacchetti Microsoft Office e i migliori Antivirus sul mercato.

WINDOWS 11 SI MOSTRA PRIMA DELLA PRESENTAZIONE UFFICIALE: NUOVO MENÙ START E ANIMAZIONI PIÙ CURATE

La prima novità che salta all’occhio è il nuovo menù Start che presenta una grafica più semplice e pulita. All’interno di esso è presente una disposizione a griglia con le nostre app preferite e una sezione “raccomandati” che dovrebbe aggiornarsi in base al nostro utilizzo.

Leggi anche: Acquistare Windows 10 originale: le migliori offerte

La seconda novità più evidente riguarda la Taskbar che è stata spostata verso il centro, mentre il suo comportamento resta pressoché identico. Tramite le impostazioni è anche possibile riportare la Taskbar a sinistra, esattamente come su Windows 10.

Altre novità riguardano le finestre e i menù di sistema che presentano degli angoli arrotondati. Le animazioni invece sembrano già molto più curate ed è stato notevolmente migliorato il supporto al touchscreen. E proprio a tal proposito è scomparsa la modalità tablet; a quanto pare Microsoft ha lavorato per migliorare l’interfaccia desktop allo scopo di renderla touch friendly.

Ovviamente si tratta di una build ancora non definitiva. È possibile notare come ci siano molti elementi che ancora presentano lo stesso linguaggio grafico delle precedenti versioni di Windows. Da questa piccola anteprima è possibile osservare quali elementi di Windows 10X siano stati portati nel nuovo Windows 11. In questo senso spiccano il nuovo menù Start e la cura maggiore riposta nel motore grafico che gestisce le animazioni.

 

Via: Macitynet

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più