Windows 11: primi screenshot e video hands on
Firmware e OS Novità PC e Mac Windows

Windows 11 è realtà: le principali novità del nuovo sistema operativo

Quello di oggi è un evento molto atteso per la community Windows e in anche per il mondo tech. Oggi Microsoft ha presentato al mondo Windows 11, che già era apparso in rete un po’ ovunque grazie ad una ISO leaked. Nel corso dell’evento Microsoft, piena di fiducia nei suoi mezzi, ha presentato la sua nuova creatura, le cui novità sono abbastanza importanti e tali da giustificare il passaggio di versione.

Leggi anche: Huawei annuncia l’HMS App Innovation Contest

Mentre stiamo scrivendo questo articolo, Windows 11 non è ancora disponibile, ma vi possiamo confermare che l’aggiornamento da Windows 10 al nuovo sistema operativo di casa Microsoft sarà gratuito. Quindi, per poter fare l’upgrade, sarà fondamentale essere in possesso di una licenza Windows 10 originale e genuina al 100%. Siamo consapevoli che acquistare la licenza originale sul sito Microsoft è molto costoso, per questo vi consigliamo Mr Key Shop, un sito affidabile con prezzi vantaggiosi sul quale è possibile acquistare una licenza Windows 10 originale al 100% e, quando sarà disponibile, fare l’upgrade a Windows 11 gratuitamente. Potete acquistare il prodotto scegliendo tra i metodi di pagamento sicuri disponibili, l’invio avviene in pochi secondi via email e, per qualsiasi esigenza, è disponibile l’assistenza specializzata gratuita in ITALIANO. Leggete le recensioni di questo store, sono tutte positive. Su Mr Key Shop sono disponibili anche le licenze delle varie versioni dei Sistemi Operativi Windows, i Pacchetti Microsoft Office e i migliori Antivirus sul mercato.

NUOVO MENU START E GRAFICA RINNOVATA

Windows 11 è realtà: le principali novità del nuovo sistema operativo
Il nuovo Menu Start presenta un design più pulito e intuitivo | Evosmart.it

Partiamo dagli aspetti più evidenti che erano già trapelati dalle prime anteprime che circolavano nel web. Con Windows 11, Microsoft ha deciso di dare una svecchiata generale all’aspetto del suo sistema operativo senza però perdere la familiarità che gli utenti hanno raggiunto con Windows 10.

Il menu Start è molto più semplice ed essenziale rispetto a quello presente su Windows 10. Ora infatti presenta un richiamo alle nostre app preferite e una scheda “raccomandati”. Quest’ultima si aggiornerà con l’utilizzo del computer, mentre invece potremmo personalizzare le app e la loro posizione nel menu Start a seconda delle nostre preferenze.

Leggi anche: Tutorial: come installare Windows 10 su macchina virtuale con Virtualbox

Il menu di ricerca offre invece poche novità ma trae vantaggio dal re-design di Window 11, risultando più chiaro e moderno. Tutta l’interfaccia di Windows 11 è stata infatti completamente rivista e gode ora di un’aspetto più leggero e moderno che da risalto ai contenuti. Le finestre adottano un design con spigoli arrotondati e le icone hanno design più colorato e pulito. La speranza è che Microsoft abbia curato al meglio questo aspetto, senza lasciare al suo posto alcune brutture ereditate dai sistemi operativi precedenti.

Windows 11 è realtà: le principali novità del nuovo sistema operativo
I Widget saranno raggruppati i un’unica schermata sul lato sinistro | Evosmart.it

Sono state introdotte inoltre numerose trasparenze su tutto il sistema operativo a partire dalla Taskbar di sistema, un tocco che dona maggior risalto allo sfondo della nostra scrivania. Da non sottovalutare la presenza di animazioni molto più curate in tutto il sistema operativo, sperando che quest’ultime non andranno ad appesantire il carico della CPU.

La Taskbar mantiene pressoché invariate le sue funzionalità ed ora per opzione predefinita le icone sono raccolte al centro di essa. Se invece preferite l’impostazione classica di Windows sarà comunque possibile portare tutte le icone e il pulsante Start nell’angolo sinistro dello schermo. Fanno il loro ritorno anche i Widget che saranno raccolti in una finestra dedicata sulla sinistra, separata quindi dal centro di controllo e dalle notifiche.

PRODUTTIVITÀ AI MASSIMI LIVELLI

Windows 11 è realtà: le principali novità del nuovo sistema operativo
Migliorata ulteriormente la gestione del multitasking con Windows 11 | Evosmart.it

Uno dei punti di forza di Windows 10 era sicuramente la gestione delle finestre. Grazie alla possibilità di “sbattere” le finestre ai lati o agli angoli dello schermo è già possibile gestire con semplicità e velocità il proprio spazio di lavoro. Con Windows 11 questo aspetto è stato ulteriormente ampliato con la possibilità di scegliere nuovi layout per la disposizione delle finestre, che ora saranno richiamabili al volo dal tasto per ridimensionare la finestra.

Windows 11 è realtà: le principali novità del nuovo sistema operativo
Sarà possibile personalizzare i desktop virtuali e destinare ad ognuno di essi un’attività specifica | Evosmart.it

Migliorata anche la gestione dei desktop virtuali. Con Windows 11 sarà possibile personalizzare ognuno di essi dedicandoli ad un compito specifico, tra cui ad esempio: gaming, navigazione, lavoro o studio.
Viene finalmente migliorata anche la gestione dei monitor esterni; possiamo dire addio al tempo perso a risistemare le finestre aperte ogni volta che scolleghiamo o ricolleghiamo il pc ad un monitor esterno. Windows 11 si ricorderà la disposizione delle finestre sul monitor esterno; in questo modo una volta ricollegate al monitor le ritroveremo esattamente dove le avevamo lasciate.

Come promesso da Satya Nadella, con Windows 11 il Microsoft Store è stato completamente rinnovato nella sua interfaccia, ora più chiara, intuitiva e focalizzata sulle app. All’interno dello Store gli sviluppatori potranno proporre le applicazioni in tutti i formati supportati da Windows 11, ovvero Win32, PWA e UWP. Inoltre per gli sviluppatori sarà possibile proporre sullo Store app originariamente scritte per Android grazie alla tecnologia Inter Brigde. Questa possibilità sarà sfruttabile fin da subito grazie alla partnership con Amazon Appstore che sarà incluso all’interno del Microsoft Store. Da non sottovalutare infine l’integrazione all’interno di Windows 11 di Microsoft Team.

IL GAMING POTENZIATO DALL’AUTO-HDR

Windows 11 è realtà: le principali novità del nuovo sistema operativo
Windows 11 integrerà la tecnologia Auto-HDR | Evosmart.it

Non poteva non mancare uno spazio di novità dedicato al gaming. In ambito gaming Windows è una delle piattaforme più importanti, questo Microsoft lo sa bene e vuole sfruttare questo fattore per portare sempre più utenti ad usufruire dei propri servizi.

Per questo l’app Xbox e Xbox Game Pass saranno parte integrante del sistema operativo per dare un’esperienza a 360° per tutti gli utenti della piattaforma Xbox. All’interno della proposta Game Pass sarà anche possibile per i giocatori acquistare i singoli giochi per poterli giocare anche al di fuori dell’abbonamento.

Windows 11 è realtà: le principali novità del nuovo sistema operativo
Sempre più stretta l’integrazione tra il sistema operativo e la piattaforma Xbox | Evosmart.it

Tramite il supporto alla piattaforma Xbox Cloud Gaming sarà anche possibile giocare ai nostri giochi preferiti indipendentemente dalla potenza del nostro PC.
Importante anche il supporto al cross-save tra Xbox e PC. In questo modo potremmo iniziare una sessione sulla nostra scrivania per poi continuarla in salotto, o viceversa.

Dal punto di vista tecnologico Windows 11 integrerà il supporto alle nuove DirectX 12, all’Auto HDR ed alla tecnologia Direct Storage. Quest’ultima ereditata dal mondo console, e nello specifico dalle recenti Xbox Series X e S.

WINDOWS 11 ARRIVERÀ A FINE ANNO E L’UPGRADE DA WINDOWS 10 SARÀ GRATUITO

Windows 11 non ha ancora una data di rilascio definitiva, ma debutterà verso fine anno in concomitanza col periodo festivo. L’update sarà gratuito per tutti gli utilizzatori di Windows 10 senza limiti di tempo, inoltre l’aggiornamento sarà facoltativo fino alla fine del supporto a Windows 10, ovvero nel 2025.

La licenza resterà a pagamento per gli OEM e per tutti i nuovi PC sprovvisti di sistema operativo preinstallato. Per quanto riguarda gli aggiornamenti si andrà verso la cadenza annuale; con Windows 10 l’azienda di Redmond aveva provato a mantenere un ritmo costante con due major update all’anno. Alla lunga la situazione però non si è rivelata sostenibile anche a causa dei bug che gli utenti dovevano affrontare al rilascio di ogni nuova release. Un approccio quindi in linea con quello dei principali competitor, primo tra tutti Apple con il suo macOS.

L’approccio di Microsoft con questa nuova versione di Windows ci sembra azzeccato. Il sistema operativo viene rinnovato e svecchiato, senza per questo snaturare l’esperienza utente a cui tutti siamo abituati. Secondo voi è questo l’approccio giusto per realizzare il sistema operativo che porterà avanti i PC nei prossimi 10 anni?

DOVE ACQUISTARE WINDOWS 11 AL MIGLIOR PREZZO

Windows 11 sarà disponibile all’acquisto anche su Mrkeyshop. Uno store in grado di garantire un servizio eccellente al giusto rapporto qualità prezzo; visitando il sito ufficiale vi accorgerete della quantità elevata di recensioni positive, la maggior parte dei clienti infatti, si ritiene soddisfatto.

Il loro punto forza è la rapidità: riceverete la licenzia in maniera veloce e, oltrettutto, senza alcun impatto ambientale. Tutto ciò che vi servirà vi verrà inviato tramite e-mail. 

 

Nel frattempo, vi consigliamo di tenere in considerazione la possibilità di acquistare una licenza Windows 10. È importante scegliere licenze originali al fine di poter utilizzare il PC senza alcuna limitazione nè fastidiosi messaggi di attivazione. Inoltre, una licenza 100% originale, vi darà la sicurezza di avere Windows 10 sempre aggiornato ed usufruire di tutte le funzionalità offerte.

Scegliere di acquistare Windows 10 oggi non è per nulla controproducente. Se siete incerti oppure scettici, sappiate che andrete ad installare un sistema operativo stabile, veloce e ricco di funzionalità offerte.

Clicca qui per acquistare Windows 10 Professional 32/64 Bit –Licenza Microsoft

Clicca qui per acquistare Windows 10 Home 32/64 Bit – Licenza Microsoft.

Via: Tomshw, Windows Central

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più