Curiosità Focus Novità

Volete rendere le vostre foto perfette? Ecco le migliori app!

STIMA TEMPO DI LETTURA: 7 min

Per quanto i pensieri siano spesso opinabili è inutile negare quanto i social network abbiano cambiato le nostre abitudini, creando di fatto una nuova esigenza quotidiana.
Dopo l’avvento di Facebook e Twitter, portali dedicati alla condivisione di pensieri ed opinioni, Instagram ha cambiato il fuoco di interesse, concentrando l’attenzione sul mondo della fotografia. Il formato quadrato, per quanto molto particolare, ha permesso al social di ottenere un successo senza precedenti, collezionando numeri di rilievo.
Nella compulsiva ricerca dello scatto perfetto, tuttavia, alcune applicazioni potrebbero rivelarsi utili nell’utilizzo quotidiano. Le proposte disponibili sono molte e, spesso, i grandi numeri generano confusione: quali app sono davvero indispensabili? Quali le più complete ed affidabili?

All’interno di questo articolo cercheremo di consigliare i migliori software per perfezionare le vostre immagini in pochi, semplici passaggi.

SNAPSEED

L’applicazione numero uno della lista si firma con il nome di Snapseed ed è un servizio acquisito e controllato da Google. Oltre alla presenza di alcuni effetti predefiniti -di cui alcuni interessanti-, il software ci permette di andare ad interagire con un numero notevole di strumenti.

É importante evidenziare la possibilità di modifica tramite curve colore, riuscendo ad ottenere il pieno controllo sullo spettro RGB e sulle singole tonalità. L’applicazione, tuttavia, ne agevola l’utilizzo offrendo alcuni, utili template.
In aggiunta a tutte le regolazioni relative alla calibrazione dell’immagine, Snapseed offre l’implementazione dei pennelli, utili a gestire e ritoccare alcune parti dello scatto. Non manca, in aggiunta, la simulazione dell’effetto HDR o “Enfasi” per quanto, forse, troppo artificiali nella maggioranza delle situazioni.

La facilità di utilizzo è disarmante e permette di applicare modifiche tramite semplici slider e swipe. Fortunatamente, l’applicazione vanta un supporto costante ed è disponibile gratuitamente sia per iOS sia per Android.

VSCO

VSCO potrebbe essere erroneamente definita come una semplice applicazione di photo-editing. La realtà, al contrario, rivela la presenza di alcune funzioni molto interessanti, utili ad ispirare i creator nei loro scatti.

I numerosi filtri disponibili permettono ampie possibilità di modifica da parte dell’utente, diventando di fatto il vero punto di forza -e di rottura- con la concorrenza.
É importante sottolineare, tuttavia, che alcuni preset vengono sbloccati soltanto nella versione a pagamento e non possono essere utilizzati con l’account gratuito.
Le modifiche relative alla calibrazione dell’immagine sono complete ma in numero minore rispetto a quanto visto su Snapseed. In aggiunta, VSCO permette il salvataggio di template personali con tutti gli effetti utilizzati: questi ultimi potranno essere applicati a piacere su altri scatti, facendo risparmiare tempo prezioso.

Nell’utilizzo quotidiano la sezione “Scopri” si rivela interessante e permette di scoprire e seguire nuovi artisti di tendenza. Con il proprio profilo è possibile partecipare ad alcune gare settimanali ma, come prevedibile, è necessario essere in possesso del piano a pagamento. Per concludere, l’abbonamento non si limita all’editing delle sole foto ma anche dei video.

I prezzi della versione “Pro” vengono stimati a 21,49€/anno e, come descritto, permettono l’accesso a funzioni esclusive e degne di nota. I filtri presenti sono notevoli e, senza dubbio, VSCO non ammette rivali in questo ambito. L’app, ovviamente, è disponibile sia su iOS sia su Android.

 Leggi anche – Come rendere la tua casa smart con 250€

PRISMA

Come affermato in fase di introduzione, la moda dei social gioca un ruolo fondamentale nella diffusione e nell’utilizzo di molte applicazioni. Prisma, servizio lanciato nel lontano 2016, ha collezionato numeri di rilievo, spopolando con effetti e tecniche particolari.

I filtri presenti all’interno dell’app hanno il compito di trasformare i vostri scatti in quadri pitturati, garantendo un risultato finale d’impatto. La versione gratuita garantisce l’accesso ad un numero limitato di effetti, utili a capire il funzionamento e l’efficacia del software.
Le modifiche relative alla calibrazione dell’immagine sono intuitive e di facile utilizzo, basandosi sull’uso di semplici slider.

Come spesso succede, tuttavia, l’abbonamento prevede alcuni vantaggi interessanti, quali l’accesso ad oltre 250 filtri ed effetti, l’export delle immagini in HD e un’esperienza priva di pubblicità.
Il costo viene fissato ad 1,99€/mese oppure viene prevista l’alternativa annuale con fatturazione a 14,99€/anno. Come di consueto l’app è disponibile sia per iOS sia per Android.

DARKROOM PHOTO EDITOR

L’ultima applicazione citata in questa lista si firma come Darkroom e viene offerta in esclusiva soltanto per i possessori di un dispositivo iOS. Si tratta di un editor fotografico di livello, capace di gestire e modificare file anche in formato RAW. Una menzione d’onore, in aggiunta, deve essere data al supporto alle Live Photos, funzione nota su iPhone ma non sfruttata da molti sviluppatori.

Il numero di filtri disponibili nella versione gratuita non è eccessivo per quanto, fortunatamente, risultino essere piacevoli da applicare. É importante sottolineare che molti effetti tra cui il B&W sono disponibili soltanto nella versione a pagamento, di cui daremo maggiori dettagli nella conclusione.
Le regolazioni per la calibrazione dell’immagine sono complete e permettono la modifica della foto in maniera semplice ed intuitiva.

Il costo per l’utilizzo dello strumento “Curve” e di tutti i filtri ed effetti è fissato per 10,99€/in-app, forse eccessivo se rapportato alla concorrenza. Si tratta di un’app di nicchia che, nonostante i costi, potrebbe rendere il vostro iPhone un ottimo strumento per la modifica delle vostre foto.
Il supporto al formato RAW e alle Live Photos, in aggiunta, sono piccoli dettagli che non devono essere dimenticati nell’ombra degli altri servizi.
Potete trovare maggiori informazioni e dettagli sulla pagina ufficiale a questo link.

CONCLUSIONI

Questa lista ha il compito e il dovere di mostrare le migliori applicazioni dedicate alla modifica dei vostri scatti ma, ovviamente, non esiste un vincitore o un perdente. Per quanto alcuni nomi risuonino più frequentemente di altri, tutti i software citati hanno punti di forza e peculiarità degne di essere citate al pubblico.

La vera potenza delle vostre immagini è il significato, l’aneddoto o il ricordo che si cela dietro ognuna di essi: questi servizi possono aiutare a renderle visivamente migliori, questo è sicuro, ma il vero segreto sta nella potenza di ogni, singolo pixel.

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più