iPhone 12 sarà il primo smartphone con chipset a 5nm?
Apple Novità

TSMC – avvio della produzione dei chip a 7nm per Apple

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Ottimo momento per l’azienda cinese, produttrice di chip per cellulari. TSMC, leader nel mercato dei semiconduttori, all’inizio di questo mese ha iniziato la produzione di processori a 7nm (nanometri), ne ha parlato Alberto Ruotolo in questo articolo.

[stextbox id=’info’ caption=’Cosa è un nanometro?’ collapsed=”true”]Il nanometro ([nanoˈmɛːtro] o [naˈnɔːmetro][1]; simbolo nm) è un’unità di misura di lunghezza, corrispondente a 10−9 metri (cioè un miliardesimo di metro, pari ad un milionesimo di millimetro).[/stextbox]

La notizia è stata confermata la settimana scorsa dal Ceo della compagnia, CC Wei. Durante un simposio tecnologico che ha visto protagonista l’azienda a Taiwan, è stata segnalato l’inizio della produzione di chip commerciali a 7 nm.

[stextbox id=’info’ caption=’Cosa è il processo a 7 nanometri?’ collapsed=”true”]Il 7 nm (7 nanometri), evoluzione del precedente processo a 10 nm, è un processo produttivo della tecnologia dei semiconduttori in corso di realizzazione, con cui verranno prodotti i circuiti integrati a larghissima scala di integrazione (VLSI).Fonte Wikipedia [/stextbox]

 

Parlando specificatamente di Apple, sappiamo che il nuovo SoC A12 che debutterà nei modelli di iPhone 2018, è stato progettato e concepito proprio con la nuova tecnologia, che, come sopra citato, soppianta la precedente a 10 nm, ne ho parlato in questo articolo in maniera più approfondita. Ciò contribuirà in maniera significativa alla crescita della produzione di questi nuovi processori, vista la mole di vendita dei prodotti di Cupertino.

Catena di produzione di TSMC – cortesia Patently Apple

TSMC ha ora una capacità produttiva complessiva di 12 milioni di wafer da 12 pollici, in aumento del 9,5% rispetto alla capacità dello scorso anno di 10,5 milioni di wafer. L’Azienda ha ordini per chip a 7nm da 20 aziende tra cui AMD, Nvidia e Qualcomm. La maggior parte di questi ordini verrà evasa nella prima metà del 2019. TSMC presenterà 50 progetti di chip progettati per 7 nm entro la fine dell’anno con la maggior parte dei tape-out per AI, GPU, criptovaluta e chip 5G.

A partire dal terzo trimestre, TSMC avvierà la produzione di chip 7nm utilizzando la litografia ultravioletta Extreme (EUV) per un’incisione più precisa dei disegni sui wafer. Questa tecnologia non solo consente di risparmiare tempo, ma aiuta anche le aziende a progettare chip più potenti ed efficienti dal punto di vista energetico.

Diagramma concettuale del sistema EUV

Come sappiamo, la tecnologia è in continuo aggiornamento, per questo, TSMC sta pianificando la produzione di chip utilizzando la tecnologia a 5nm nella prima metà del prossimo anno, con conseguente inizio della produzione in serie già nella seconda metà del 2019.

Fonte: Digitimes

Via: Phone Arena

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più