Novità Social & Community

Spotify inizia a testare gli NFT per alcuni artisti

Spotify sperimenta gli NFT

Dopo Instagram, anche Spotify ha deciso di sperimentare gli NFT sulla propria piattaforma musicale. L’introduzione degli NFT ( acronimo di Tolkien non fungibili) sta per fare largo anche sulla piattaforma. Purtroppo, però, la novità è disponibile solo per alcuni artisti presenti sulla piattaforma. 

Spotify sperimenta gli NFT
Spotify sperimenta gli NFT

Leggi anche:

Gli NFT su Spotify

Anche Spotify ha deciso di introdurre gli NFT interno della sua piattaforma streaming musicale. Non è il primo social che ha deciso di sperimentare questa nuova funzionalità. Infatti la scorsa settimana anche Instagram ha ufficializzato l’introduzione degli NF all’interno del suo social network.

A differenza di instagram, però, l’app di musica streaming  ha reso  al momento disponibili gli NF solo per alcuni artisti presenti all’interno dell’App musicale. All’interno di questa “cerchia ristretta” figurano anche DJ Steve Aoki e  The Wombats, gruppo musicale indie rock inglese. Gli NFT presenti sull’app  fanno riferimento a quelli già esistenti sul Marketplace Open Sea ( infatti, la piattaforma non tratterrà commissioni e mostrerà solo un’anteprima tramite link esterno).

NFT
NFT

A quanto pare, però, Spotify sta utilizzando i profili dei vari artisti per poter implementare gli NFT e valutarne l’utilizzo. Quindi, al momento Spotify sta semplicemente effettuando dei test dedicati all’ipotetica introduzione finale degli NFT. Ci teniamo, però, a precisare che non sappiamo se Spotify implementerà o meno questa novità. Non dobbiamo fare altro che attendere news più ufficiali a riguardo.

Noi, come sempre, ti aggiorneremo. E tu cosa ne pensi di questa ipotetica novità?

Via: everyeye

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più