Samsung pronta a lanciare sul mercato il suo primo smartphone Android Go
Novità

Samsung anticipa di sei mesi il nuovo processo produttivo a 7nm

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

A quanto pare Samsung è in anticipo di sei mesi rispetto a quanto previsto sullo sviluppo dei prossimi processori a 7nm. Ma cosa vuol dire tutto ciò?

Praticamente questo valore, che sta ad indicare la dimensione media dei gate dei transistor presenti sul processore si esprime in nanometri (1 nanometro equivale a un milionesimo di millimetro), un valore più basso porta benefici non solo per la potenza di calcolo (potendo avere più transistor nello stesso ingombro), ma anche per l’efficenza energetica. Infatti passando dal processo a 14nm dello Snapdragon 820 ai 10nm dello Snapdragon 835, è stato possibile ottenere, oltre ad un aumento delle prestazioni una maggiore efficienza energetica dovuta anche alle minori temperature di esercizio.

Leggi anche: [ot-link url=”https://www.evosmart.it/leaks-indiscrezioni/nuovi-brevetti-samsung-notch-in-arrivo-su-samsung-s10/1322/”]Nuovi brevetti Samsung, Notch in arrivo su Samsung S10?[/ot-link]

IL NUOVO PROCESSO PRODUTTIVO A 7NM POTREBBE ESSERE USATO PER LO SNAPDRAGON 855

[ot-caption title=”” url=”https://www.evosmart.it/wp-content/uploads/2018/04/qualcomm-snapdragon-chip.jpg”]

Grazie all’anticipo di sei mesi nello sviluppo di questa nuova piattaforma a 7nm, è possibile che Samsung sia in grado di iniziare la produzione del nuovo Snapdragon 855 presso i propri stabilimenti verso la fine dell’anno, per poi passare alla produzione di massa nella prima parte dell’anno prossimo. In precedenza invece la compagnia coreana si aspettava di terminare lo sviluppo di questa nuova tecnologia verso la seconda metà dell’anno. Secondo alcuni rumor addirittura Qualcomm si starebbe già preparando ad inviare a Samsung i primi prototipi del suo nuovo System on Chip.

Samsung è riuscita a sviluppare questo nuovo processo produttivo a 7nm tramite impianti produttivi che sfruttano la Litografia ultravioletta estrema (EUV il suo acronimo in inglese).

Ma la battaglia a suon di nanometri è appena iniziata, infatti la squadra di ingegneri che era impegnata alla messa a punto del processo produttivo a 7nm è stata assegnata alla progettazione di un nuovo impianto produttivo per la prossima generazione di processori a 5 nanometri. Tutto ciò per cercare di raggiunge e superare la sua principale rivale TSMC (fornitore dei SoC usati nei sistemi mobile Apple), Samsung riuscirà nell’impresa? Speriamo che questa agguerrita concorrenza porti beneficio agli utenti finali che si ritrovano spesso a far i conti con dispositivi dotati di una automia che non supera la giornata.

Via: [ot-link url=”https://www.phonearena.com/news/Samsung-finishes-7nm-development-six-months-ahead-of-schedule-could-be-used-in-Snapdragon-855_id103867″]Phonearena[/ot-link]

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più