Ecco il chipset Snapdragon 710, funzionalità avanzate anche per i medio gamma
Android Curiosità Novità

Qualcomm si affiderà a TSMC per i propri chipset a 7nm

STIMA TEMPO DI LETTURA: 2 min

Stando alle voci che corrono tra gli addetti ai lavori, Qualcomm sarebbe intenzionata a tornare da TSMC per la produzione dei primi chipset con processo produttivo a 7nm appartenenti alla serie Snapdragon 8XX.

Leggi anche: Qualcomm al lavoro su Snapdragon 850 e 1000, chipset pensati per gli ultrabook

STANDO ALLE VOCI DI CORRIDIO TSMC IN ANTICIPO SU SAMSUNG AVREBBE RICONQUISTATO LA FIDUCIA DI QUALCOMM E A PARTIRE DALLA FINE DI QUEST’ANNO PRODURRÀ I PRIMI SOC A 7NM DELL’AZIENDA CALIFORNIANA

Questi rumor andrebbero in contraddizione con le voci di inizio anno, che volevano Samsung in prima linea per la produzione di massa del primo chipset con processo produttivo a 7nm di Qualcomm. Possibile che l’anticipo sui tempi previsti da TSMC per l’inizio della fase di produzione di massa dei SoC a 7nm abbia convinto Qualcomm a cambiare idea?

Se così fosse si tratterebbe di un duro colpo per Samsung, considerando inoltre che la divisione Samsung Semicontuctor è una delle divisioni del colosso Sud Coreano a riportare i migliori risultati in termini di profitti. Fino ad ora Samsung si era occupata della produzione dei chipset Qualcomm con processo produttivo a 14 e 10nm.

La collaborazione tra Qualcomm e TSMC non sarebbe una novità, anzi. Si tratta di un sodalizio che ha avuto inizio a partire dal 2006 col primo chipset a 65nm. Il produttore Taiwanese sarebbe riuscito a battere il suo principale concorrente grazie ad uno scarto di pochi mesi per quanto riguarda il processo produttivo a 7nm FinFET. Molto probabilmente TSMC produrrà anche i modem 5G del brand Americano.

Non c’è solamente Qualcomm, ma anche Mediatek ha annunciato ufficialmente una partnership con TSMC per la realizzazione del Modem 5G della prossima famiglia di chipset Helio M70. Inoltre anche Huawei con il suo prossimo Kirin dovrebbe basarsi sulla stessa tecnologia a 7nm e Xiaomi dovrebbe realizzare il suo prossimo SoC proprietario con processo produttivo a 16nm proprio insieme a TSMC.

Riuscirà Samsung a correre ai ripari in tempo per recuperare uno dei suoi clienti più importanti, oppure ormai TSMC ha vinto la battaglia per i chipset a 7nm?

Via: Gsmarena.com

ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI

Lascia un commento

* usando questo form aderisci all'archiviazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza. Puoi modificare quando vuoi le tue preferenze. Accetto Leggi di più